www.giulianodalmati.it          Coraggio Giuliano Dalmati !         Vivi e Morti
 isfida-wolit@tiscali.it           non abbiate timore, il cerchio non si è ancora chiuso!     Sempre Presenti
Home
Indice
Sommario
Chi Siamo
Cosa Vogliamo
Articolo 16
Impegni
Collegamenti
Corrispondenza
Preferiti
Notiziario
Partito Moderno
Novità
Diritti Umani
Informazioni
Storia
Sett. Politico
Elezioni
Politiche
Europee
Amministrative
Territorio
Biblioteca
Sezione Editoriale
Toponimi
Fondazione
Infoibamenti
Bartoli
Pitamiz
Pitamiz vitt.
Papo
Albo d'Oro
AnteArmistizio-AA
Corpi Speciali-AA
Forze.Arm-AA
Vittime Civili-AA
PostArmistizio-PA
Corpi Speciali-PA
Forze Armate-PA
Vittime Civili-PA
PostBellico-PB
Corpi Speciali-PB
Forz.Arm-PB
Vittime Civili-PB
PostPace-PP
Ballarini
Rustia
Pirina
Rumici
Venanzi
Tomaz
Duda M. Gianna
Courtois
Nemec
Ferenc
Totale Martiri
Vittime simbolo
Ecclesiastici
Aggiornamenti
Agg.Prov_Pola
Agg.Prov_Fiume
Agg.Prov_Gorizia
Agg.Prov_Trieste
Agg_Altre_Prov.
Agg.Dalmazia
Negazionisti
U.N.P.I.E.
Legge croata
Beni abbandonati
Proprietari TC
Proprietari ZB
Proprietari TC+ZB


Finestra di Nemec Natasa


     Natasa Nemec è una unica ricercatrice slovena che per moltissimo tempo si è
interessata su quanto era accaduto nel territorio italiano che m acquisito dalla
Jugoslavia e che attualmente si trova entro i confini sloveni durante le seconda
guerra mondiale e dopo che questa era finita.
     È stata lei a preparare il primo elenco di 1048 vittime italiane assassinate dai
comunisti sul territorio sloveno, quell'elenco che il ministro degli esteri Sloveno
Rupel Dimitrij ha consegnato al sindaco di Gorizia Brancati nel marzo del 2006.
     Ecco quanto il giornalista Guido Barella del "Piccolo" di Trieste del 17-3-2006
riporta, in primo piano, sull'argomento:
     La studiosa lavorava da 12 anni in un istituto di Nova Gorica.
     Adesso non può più accedere alla documentazione raccolta.
     Liste deportati, licenziata la ricercatrice Natasa Nomec «silurata» tre ore dopo la consegna del dossier a Lubiana.

          Dall'inviato                                   Guido Barella

*     *      *

     BILJE - Natasa Nemec, l'autrice dello studio sui deportati dal Goriziano a guerra finita che comprende quell'elenco di 1048 nomi reso pubblico nei giorni scorsi, non lavora più ai Goriski muzej. Licenziata. Appena tré ore dopo aver consegnato a Lubiana l'esito delle sue ricerche.
     Aveva iniziato a collaborare con l'istituzione culturale di Nova Corica nel 1988. Il 9 dicembre scorso, poche ore dopo avere trasmesso via e-mail al Ministero degli esteri di Lubiana il proprio studio, è stata licenziata.
     Non ha potuto nemmeno più tornare nel suo ufficio al secondo piano di Villa
Bartolomei, a Salcano: è stata cambiata la serratura della porta. E là, in quelle stanze, ha lasciato tutti i documenti sui quali ha costruito il proprio lavoro di ricerca sul tema dei deportati iniziato 12 anni fa. Centinaia e centinaia di fogli di appunti presi a mano, centinaia e centinaia di fotocopie di documenti rinvenuti negli archivi sloveni e italiani.
     Adesso, ha con sé soltanto alcuni quaderni, alcuni registri che aveva portato a
casa per poter lavorare anche di sera a quel documento che doveva trasmettere il
prima possibile, come le era stato chiesto, a Lubiana.
     Nella sua casa di Bilje, tra Vertoiba e Ranziano, nella Valle del Vipacco, Natasa Nemec preferisce non affrontare l'argomento. Contro il licenziamento - che sarebbe stato motivato dal Goriski muzej con un problema di mancanza di documentazione nei titoli accademici della storica - è pendente un ricorso davanti al giudice del lavoro. E in attesa della sentenza lei si è imposta il silenzio: si limita a commentare che la concomitanza tra la consegna al Ministero degli esteri del materiale prodotto e l'arrivo della lettera di licenziamento «è soltanto una coincidenza...».
     A richiederle quel materiale era stato proprio il Ministero, a ottobre. A inizio estate, il 5 luglio, durante una visita a Gorizia, al ministro Dimitrij Rupel era stata consegnata una lettera delle Associazioni dei familiari dei deportati che chiedevano un suo impegno a rendere noti gli studi prodotti in Slovenia sull'argomento.
     È la maggiore studiosa della materia era stata individuata a ottobre proprio nella Nemec, che aveva chiesto un paio di mesi di tempo quanto meno per trascrivere al computer quanto raccolto fino a quel momento.
     «Quel lavoro spiega è comunque al momento solo un punto di partenza: certo, per ogni persona e per ogni data indicata vi è un riscontro preciso in documenti ufficiali ma c'è ancora molto da fare, per motivare dettagliatamente la presenza di ogni singolo nome in quegli elenchi e, innanzitutto, per inquadrare storicamente l'intera vicenda».
     Il 9 dicembre quindi la trasmissione via e-mail a Lubiana da dove poi il documento è tornato a Nova Gorica, questa volta al Comune, con l'invito a consegnarlo al sindaco del Comune di Gorizia, il che avvenne il 12 dicembre presente, tra gli altri, anche il console di Slovenia a Trieste Joze Susmeij.
     Quindi, a metà dicembre, la consegna da parte del sindaco di Gorizia Brancati ai rappresentanti dei familiari dei deportati. Ma Natasa Nemec, a quel punto, era già stata sollevata dal suo incarico.
     Con un passato di docente di storia, al Goriski muzej la Nemec - laureatasi a Lubiana con una tesi su «Le organizzazioni politiche nell'ex provincia di Gorizia: 1945-1947» che testimonia il suo interesse storico per gli accadimenti di quegli anni sin dagli anni dell'università - era giunta dopo aver lavorato al Museo di Caporetto, dedicato alla Prima guerra mondiale, tema questo che ha ripreso poi anche nel '98, quando ha curato l'allestimento della mostra «Maledetta guerra», che è stata ospitata anche in numerose città italiane.
     La sua Rimozione è stata motivata dai suoi titoli accademici ritenuti insufficienti ma restano dubbi.

LO SFOGO

     La ricercatrice è stata minacciata più volte. Non ha avuto accesso a due siti fondamentali.
     «I segreti negli archivi dell’OZNA e all'EUR BILJE - «No, non è stato facile, questo lavoro. I commenti sono sempre stati gli stessi, mi hanno sempre accusato o di avere detto troppo, o avere detto troppo poco.
     Non solo: a causa di questa mia ricerca ho ricevuto anche minacce.
     Tutte anonime. L'ultima, proprio in questi giorni».
     È un attimo. La voce di Natasa Nemec s'incrina.
     Il lavoro che ha iniziato 12 anni fa, dedicato a comprendere la sorte delle «persone disperse e arrestate alla fine di aprile e nei primi giorni del maggio dell'anno 1945, da parte degli organi militari e istituzionali sloveni e parzialmente anche dalle unità partigiane italiane nella zona dell'allora Provincia di Gorizia» (come è scritto nell'intestazione dello studio), l'ha coinvolta profondamente.
     «È un'esperienza traumatica - spiega -: l'avere a che fare con i morti significa avere a che fare con le storie di ciascuna di queste persone. E non sono storie tutte uguali.
     In molti casi ne sono rimasta molto turbata. È davvero orribile quanto avvenuto a Gorizia il 2, il 3, fino all'otto maggio. Va bene: era la guerra. Era la fine della guerra.
     Ma a Gorizia e nel suo territorio hanno arrestato 5/6 mila persone.
     Certo, molte poi sono tornate a casa. Ma molte no».
     E racconta, Natasa Nemec: «Gli elenchi delle persone da prelevare erano stati
compilati dall'Ozna (Sezione per la protezione del popolo: la polizia segreta di Tito, ndr), che aveva i suoi confidenti, sloveni ma anche italiani.
     Inizialmente erano stati indicati i collaboratori, non tanto dei fascisti quanto dei tedeschi e senza distinzioni tra italiani e sloveni. Proprio la collaborazione con i
tedeschi era la colpa più grave. E in quegli elenchi non c'era solo indicato il nome e il cognome ma anche le caratteristiche somatiche e gli indirizzi precisi. Poi, però scattarono anche altre forme di vendetta».
     Ma nell'archivio di Lubiana che raccoglie i documenti dell'Ozna non ci sono tutte le carte che la Nemec cercava: «L'intera seconda sezione copre il periodo tra il settembre 1944 e il primo maggio 1945. Tutto quello che riguarda il successivo non c'è.
     Dov'è? Non si sa. Quei documenti, redatti in duplice copia, una per la conservazione e una per la consultazione, sono stati distrutti o esistono ancora? E dove? A Belgrado o a Sarajevo, dove aveva sede la centrale dell'Ozna?
     Qualcuno dice poi che durante la guerra di Bosnia quei documenti potrebbero essere stati trasferiti a Knin. Ma sono ipotesi.
     Speriamo che siano a Belgrado, magari all'Archivio di Guerra, in quanto i Tribunali di guerra erano costituiti nell'ambito della Quarta Armata, di stanza a Postumia».
     E allora, «si deve andare a Belgrado - dice la Namec -. A Belgrado e a Roma. alla Farnesina ho potuto studiare molto materiale su questo tema, raccolto fin dal termine del 1944: gli italiani volevano documentare crimini di guerra ai danni di connazionali, evidentemente da presentare poi al tavolo della pace. Ma a Roma,
all'Archivio di Stato all'Eur, c'è l'Ufficio Terre orientali. E lì è impossibile entrare, o almeno noi non siamo stati ammessi.
     Ma da quel che so nemmeno i colleghi italiani hanno avuto accesso.
     Quell'archivio e quello dell'Ozna sono la chiave per tutto». E intanto Natasa Nemec ha costruito la sua opera storica consultando anche i lavori elaborati, a esempio, dall'Istituto friulano del Movimento di Liberazione o dall'Istituto della Resistenza di Trieste. Ma anche studi elaborati da semplici cittadini: ad esempio, esiste un elenco redatto da quattro goriziani, due di qua due di là del confine, che hanno raccolto testimonianze che riguardano diversi casi, molti dei quali anche di collaborazionisti sloveni. È un lavoro infinito, un lavoro che la Nemec prosegue anche ora, a casa, raccogliendo perfino gli articoli che escono in questi giorni sui giornali. Ogni informazione le è utile per delineare le singole storie personali di quei nomi raccolti nei suoi quaderni.

                                                                     Guido Barella

Nemec Natasa.gif (530346 byte)

La storica Natasa Nemec
fotografata nella sua
casa di Bilje


Riportiamo qui di seguito la traduzione in italiano dell'elenco compilato dalla storica Natasa Nemec che è stato rilevato dal Messaggero Veneto del 9 marzo 2006


9 marzo 2006 -  1.048 italiani deportati riemergono dall’oblio - Gli elenchi

Nel pubblicare l’elenco dei Deportati si rende necessaria un’avvertenza.Siccome si tratta di liste compilate sulla base dei documenti conservati negli archivi sloveni, le caratteristiche e le funzioni ascritte ai singoli nominativi sono spesso strumentali (spia, collaborazionista, ecc.), attribuiti senza alcun processo o indagine, spesso per creare semplicemente un alibi alla deportazione e, purtroppo, alla condanna finale.
Crediamo sia doverosa questa precisazione nel rispetto degli scomparsi e delle loro famiglie.

ELENCO COMPLETO
degli elenchi dettagliati:

     Deportati dall’Ospedale Militare del Seminario minore a Gorizia.
     Agenti di Pubblica Sicurezza.
     Carceri dell'OZNA a Lubiana. Prelevati alla fine di dicembre 1945 e all'inizio del 1946.
     Appartenenti al XIV Battaglione Costiero.
     Finanzieri.
     Carabinieri.
     MDT IV Reggimento.
     Bersaglieri.
     Militari.
     Ulteriore elenco deportati.
     Scomparsi riportati solo con nome e cognome.
     Prelevati dalle carceri di Monfalcone.
     Tradotti nel campo di concentramento per prigionieri militari a Borovnica.
     Deceduti nel campo di concentramento per prigionieri di guerra a Borovnica.
     Deceduti a Skofia Loka.
     Detenuti nelle carceri (ospedale) a Lubiana.
     Deceduti a Aidussina.
     Deceduti a Gorizia.
     Civili.
     Ritornati.
     Scomparsi prima del 1° maggio 1945.
     Appartenenti ai Domobranzi.

Deportati dall’ospedale militare
del seminario minore a Gorizia

      In questo gruppo sono compresi anche i (posameznichi = coloro che sono stati portati via isolatamente) anche quelli dai altri due ospedali di Gorizia: dall’ospedale Fatebenefratelli dall’ospedale della Casa Rossa.

1 – BANDELLI Luigi (Bandelj Alojz) nato il 20-3-1921 a Comeno padre Luigi madre Giuseppina Godnich. Alpino. Rgt. Tagliamento soldato tedesco portato via da Gorizia il 18-5-1945. ultima segnalazione Postumia.

2 – BOLOGNA Umberto nato il 19-6-1925 ad Isola d’Istria padre Giacomo madre Maria Zenon; Landschutz, Deportato da Gorizia il 18-5-1945.

3 – BRESCIA Antonio nato il 30-8-1908 a Gorizia padre Antonio madre Giuseppina Strukel. Calzolaio Deportato da Gorizia il 18-5-1945.

4 - BRIGHETTO Tullio nato nel 1924 padre Cesare. Alpino rgt. Tagliamento. Deportato da Gorizia il 18-5-1945.

5 – BROSOLO Duilio nato il 7-11-0908 0 12-11-1928 a Trieste padre Giuseppe madre Maria Crisanac. Milite MDT. Studente. Deportato da Gorizia il 18-5-1945.

6 – CONTIN Bruno nato nel 1918 soldato. Deportato dall’ospedale militare il 24-8-1845.

7 – COVACICH Umberto (KOVACIC Humbert) nato il 6-8-1914 a Trieste, padre Francesco madre Francesca Stubel. Bersagliere Deportato da Gorizia il 18-5-1945.

8 – DE LORENZO Domenico nato il 21-3-1916 a Milano padre Manfredi madre Concetta DArienzo. Soldato deportato da Gorizia il 15-5-1945.

9 - DE SIMON Aldo nato il 23-3-1929 a Maipu (Argentina) padre Girolamo madre Maddalena Valeria. Domicilio a Osoppo Udine soldato studente. Deportato da Gorizia il 1-5-1945. (o il 18-5945).

10 - FERRERO Ferruccio nato nel 1925 a Genova padre Giuseppe madre Maria Cocianni. Soldato cieco. Deportato dall’ospedale Casa Rossa a Gorizia il 17-5-1945.

11 – FORNSETTI Romeo (Fornasaric) nato il 30-4-1926 a Gorizia soldato deportato da Gorizia il 18-5-1945.

12 - FURLANI Oliviero Antonio nato il 28-3-1926 a Sanvincenti d’Istria padre Francesco madre Antonia Sandri. Deportato da Gorizia nel maggio 1945.

13 - GABRIJELCIC Rudolf nato nel 1900 ad Anhovo padre Antonio. Soldato MDT 4 rgt. Deportato dall’ospedale Fatebenefratelli il 4-5-1945.

14 - GERUSSI Benito nato il 13-11-1924 a Treppo Grande (Udine) padre Giuseppe madre Maddalena Menis. Alpino btg. Tagliamento Deportato dall’ospedale il 18-5-1945.

15 - GIOVANETTI Diego nato il 24-7-1924 a Genova padre Primo. Soldato della milizia confinaria. Ferito a Plava deportato dall’ospedale militare il 18-5-1945.

16 – LI GIOI Corrado nato il 21-5-1927 padre concetto madre Assunta Franceschini (Franceskin) allievo carabiniere deportato dall’ospedale Seminario Minore il 17-5-1945….

17 - MIRENGO Fulvio nato a Trieste il 4-6-1923 padre Emilio madre Elisa Marchetti soldato reparti della RSI deportato dall’ospedale militare il 18-5-1945.

18 – MOSCARDA Luciano nato il 21-7-1922 a Rovigno padre Adolfo madre Angela Segalla bersagliere compagnia comando. Deportato dall’ospedale militare il 18-5-1945.

19 - NUCCI Luigi nato nel l922 padre Michele. Soldato reparti Tagliamento (alpino). Deportato dall’ospedale militare il 1-5-1945.

20 - OREL Elio nato il 25-1-1921 a Trieste, padre Luigi madre Anna Bencich (Becic) sott-uff, Rep. RSI X MAS, studente deportato dall'ospedale militare a Gorizia il 19-5-1945.

21 - POCHET Felice nato nel 1824 a Napoli, padre Alfredo. Soldato IV compagnia Bersaglieri, deportato dall'ospedale militare il 17-5-1945.

22 - PUISSA Giovanni Matteo nato il 1-11-1926 a Trieste, padre Matteo, madre Giovanna Zearo, milite scelto di PS, schutzpolizei, studente, deportato dall'ospedale militare il 18-5-1945.

23 - RISOTTI Natale nato nel 1925 a Novara, padre Gaudenzio, madre Anna Cecilia Mazza. Bersagliere, Deportato dall'ospedale militare il 18-5-1945.

24 - SPAZZAL Mario (Spacal Mario) nato il 25-6-1921 a Trieste, padre Andrea, madre Stefania Pahor. Bersagliere. Volontario Batt. Mussolini. Partigiano sloveno, arrestato per errore e Deportato dall'ospedale militare il 18-5-1945.

25 - SUGGIN Francesco (Sugin Franc) nato nel 1923, residente a Canale d'Isonzo Alpino btg. Tagliamento. Deportato dall'ospedale militare il 18-5-1945

26 - UBALDINI Cesare nato il 10-8-1926 a Trieste, padre Armando, madre Elisa Kosovel Alpino reg. Tagliamento batt.Vipacco. Deportato dall'ospedale militare di Gorizia il 18-5-1945.

27 - VIDIC Pietro (Vidic Peter) nato nel 1926, padre Andrej, Canale d'Isonzo soldato (DMB) deportato da Gorizia il 8-5-1945 deportato dall'ospedale militare di Gorizia.

28 - ANZIL Liberale nato il 23-7-1923 Alpino rgt. Tagliamento, Deportato dall'ospedale militare il 18-5-1945.

29 - RUPE Milan nato il 10-2-1925 a Opicina (Trieste) padre Massimiliano. Deportato dall'ospedale militare di Gorizia, deportato da Trieste il 24-5-1945.

30 - CROSATOMassimo nato nel 1914 a Treviso, padre Raimondo, madre Giovanna Benetton, deportato dall'ospedale militare il 12-5-1945 o 23-5- Scomparso.

31 - VANETTI Filippo nato il 9-1-1912 o (1926) a Laveno-Montebello, (Varese), padre Giuseppe, madre Felicita Spertini. Soldato rgt. Tagliamento, Scomparso da Gorizia nel maggio 1945; dall'ospedale militare il 24-5-1945.

Agenti pubblica sicurezza

1 - ACCAMPORA Pasguale nato il 6-5-1910 o (15-1-1923) a Resina (Napoli), padre Antonio, madre Adelaide De Caro. Agente di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

2 - ADAMO Emilio nato il 26-8-1904, a Ripi (Frosinone), padre Antonio, madre Anna Persichelli. Agente di PS alla Questura di Gorizia, Arrestato a Gorizia il 2-5-1915-

3 - ADAMO Gennaro nato il 2-1-1923, a Pozzuoli (Napoli) padre Antonio, madre Anna Persichelli. Agente PS alla Prefettura di Gorizia Arrestato il 2-5-1945.

4 - ANFUSO Aurelio nato il l6-11-1915, a Castelferrato, (Enna). Padre Giuseppe, madre Nunzia Cestana. Tenente di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 2-5-1915- Moglie informa: la notte del’11-12 di maggio fu deportato ad Idria, l’8-8-1945 a Postumia, da qui è stato portato a Spalato. La Questura come sopra, il 10-6-1945 ad Idria, l'8-8-1945 a Vosoviak o Crosovizza (Lubiana). Maggio 1947 era su un amion con altri deportati.

5 - ANZALONI Bruno nato a S. AgataBolognese. Padre Angelo. Guardia di PS Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

6 - ANTUORO Guido nato il 15-9-1923 a Versano (Napoli) padre Nunzio, madre Antonietta (Antonia) Montaquila. Agente di PS, Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

7 - AURISICCHIO Francesco nato il 17-3-1910 a Ostuni (Brindisi) padre Pompilio madre Giulia Capodieci. Agente di PS. Quastura di Gorizia. Arrestato il 1-5-1945 a Gorizia.

8 - AVELLINO Luigi nato il 14-2-1903 Civitavecchia padre Ulderico madre Ada Biglietto Maresciallo 3° classe di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945.

9 - ALOE Nicola nato il 14-5-1923 a Longobardi Caserta padre Gennaro madre Rosa Osso. Agente di PS. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

10 – BARBIERATO Umberto nato il 1-12-1921 a S. Martino di Varezze (Rovigo) padre Giovanni Battista madre Elide Emma Lucchini Agente di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945

11 – BELLANZA Giovanni nato il 25-6-1924 a Mussomeli (Caltanisetta) padre Salvatore madre Anna Messins. Agente di PS alla Questura di Gorizia.

12 – BERTI Giuseppe Ottavio nato il 30-5-1922 a Pianiga (Vicenza) padre Giovanni madre Erminia Rossato. Agente di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 6-5-l945.

13 – BERTOLA Giuseppe nato il 18-8-1883 a Sale delle Langhe (Cuneo) padre Domenico madre Palmira Schellino) Maresciallo di I° cl. alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Moglie (Questura) 18-5-1945 si trovava ad Aidussina nell’estate del 1945 a Lubiana.

14 –BIANCO Rosario nato il 13-11-1922 a Modica Ragusa padre Pietro madre Grazia Amore, Agente di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 10-5-1945.

15 - BLUNDETTO Tommaso nato il 26-4-1889 a Scicli (Ragusa) padre Tommaso madre Giuseppa Terranova. Vice Brigadiere di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945

16 - BORELLI Carlo nato il 3-1-1923a Camaiore (Lucca) padre Guido madre Rosa Politi. Agente di PS alla Questura di Gorizia. Nell’elenco degli arrestati del tribunale militare di Gorizia compare il 10-5-1945; la moglie: il 23-8-1945 si trovava a Idria nell’anno 1947 lavorava sulla linea ferroviaria Samac-Sarajevo.

17 - BOSSO Giuseppino nato il 8-3-1922 ad Asti padre Giovanni madre Angela Viarengo. Agente PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

18 - BUCCHIERI Giuliano nato il 2-4-1922 a Pietraperzina (Enna) padre Giuseppe madre Concetta Francesca Giusto. Agente di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

19 – BUFFONI Mario nato nel 1920 a Montignano (Apuana) padre Sante madre Alina Venditti. Guardia di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

19 bis – BUFFONI Mario nato il 15-8 1920 a Montignosso Massa Ferrara padre Sabatino madre Oliva Lanzetti. Agente di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

20 - BURLO Giovanni nato il 18-10-1923 a Noto Siracusa padre Carmelo madre Concetta Amorelli. Agente di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il2-5-1945.

21 - BUCCINO Roberto nato Al 12-10-1917 a Bianzè Vicenza padre Giuseppe madre Angela Tortolan Agente di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945.

22 – CAIRONE Giuseppe nato il 22-1-1916 a Comittini (Agrigento) padre Andrea madre Carmela Baio. Guardia di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Fino al settembre 1945 si trovava nel campo di Mostroviza o Borovniza.

23 - CANTILE Domenico nato il 10-10-1900 a Villa di Briano (Caserta) padre Luigi madre Maria Santoro. Maresciallo do 3° cl. di PS (o Guardia) alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 16-5-1945.(o il 3-5-1945). Da Gorizia deportati su camion con abiti borghesi ultime notizie da Idria (?).

24 - CANTILE Vigilante nato il 16-3-1915 a Villa di Briano (Caserta) padre Luigi madre Maria Santoro. Agente di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato nei pressi di Gorizia il 2-5-1945.

25 - CANTONE Domenico nato il 8-4-1905 a Catania, padre Salvatore, madre Concetta Marino. Agente di PS alla Questura di Gorizia, autista. Arrestato nei pressi di Gorizia il 5-5-1945.

26 - CARATOZZOLO Salvatore nato il 8-8-1911 a Messina; padre Gaetano, madre Giuseppa Grosso. Agente di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 8-5-1945 e deportato. Moglie: 15-5-1945 ad Aidussina, nel dicembre 1945 in una fabbrica a Zagabria.

27 - CASINI Luigi nato il 11-1-1922 a Massaro (Lucca), padre Salvatore, madre Matilde Bertagna. Agente di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945; scomparso alla fine di aprile del 1945

28 – CESARO Armidio nato il 3-5-1922 a Torreglia (Padova), padre Emilio, madre Anna Passeggiani. Guardia di PS alla Questura di Gorizia, Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Deceduto a Borovniza il 18-8-1945. Morto a Skofia Loka.

29 - CHIANESE Antonio nato il 24-7-1923, a Villarico, (Napoli), padre Giovanni, madre Adele Danzi. Guardia di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945.

30 - CHIPA Lionetto nato il 16-2-1922 a Tubo sul Trasimeno, (Perugia), padre Pietro madre Palmira Coscia. Agente di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 1-5-1945

31 - CHIUZZELIN Nazzareno nato il 9-9-1898 a Fiume padre Raoul madre Giuseppina Dinarich o Kovk Albina. Commissario Capo alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 30.5-1945 Moglie: nel luglio 1945 si trovava ad Aidussina

32 - CICCARONE Giovanni nato il 2-1-1905 a Bitonto (Bari) padre Vito Lorenzo, madre Maria Giuseppina Donato impiegato alla questura di Gorizia. Arrestato ai primi di maggio a Gorizia, il 10-5-1945 fu deportato.

33 - CINERARI GUERRIERI Antonio nato il 25-10-1923 a Vazzola (Treviso) padre Mario, madre Giovanna Buosi. Agente di PS alla Questura di Gorizia. Scomparso il 30-4-1945 durante il passaggio a Gorizia dei Cetnici.

34 - COLUSSI Antonio nato il 21-(9)10-1901 a Cormons, padre Domenico, madre Sgubin Anna. Agente di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Ritornato a casa il 4 giugno 1945 (AP). Lo riferisce la moglie nell'anno 1949

35 - COPPOLA Ciro nato il 26-12-1905 a S. Giovanni Teduccio (Napoli), padre Gennaro madre Fortuna Palumbo. Guardia scelta di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

38 - CORDERO Michele nato il 19-12-1917 o (12-6-1907) a Vernate (Cuneo) padre Alessandro, madre Angela Giordano. Guardia scelta di PS alla Questura di Gorizia, o (Questura di Idria) Arrestato a Gorizia il 1-5-1945.

37 - CREA Giuseppe nato il 1-6-1923 a Motta S. Giovanni (Reggio Calabria) padre Nicola madre Santa Minniti. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945 deportato nel campo di concentramento di Sussak.

38 - DEDOMINICIS Assunto nato il 3-4-1899 a Monte Argentario (Grosseto), padre Fabrizio, madre Assunta Sabatini. Agente di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. La moglie: Nel 1947 si trovava a Lubiana.

39 - DELLE VERGINI Antonio nato il 9-7-1917 a S. Marco in Lamis (Foggia), padre Luigi, madre Maria Emmanuela Soccio. Guardia PS alla Questura di Gorizia Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

40 - DELL'ORCO Angelo nato il 19-5-1905 ad Alatri (Frosinone), padre Attilio madre Angela Ricciotti. Guardia Scelta di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945.

41 - DE PETRI Mario Valentino nato il 14-2-1914 a Udine padre Umberto madre Olga Pian. Guardia di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

42 – DI LAUR0 Vincenzo Pietro nato il 21-10-1922 a Manduria Taranto padre Gennaro madre Fortuna Palumbo. Guardia Scelta di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

42 – DI LAUR0 Vincenzo Pietro nato il 21-10-1922 a Manduria Taranto, padre Giovanni madre Genoveffa Tatullo. Agente di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

43 - DI STEFANO Severino nato il 6-2-1822 a Ocre (L’Aquila) padre Donato madre Bettina Nardecchia. Agente di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

44 - EREMITA Carlo nato il l9-3-1955 a Nola (Napoli) padre Alfonso madre Maria Felizia Milo.Economo alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia tra il 10 e il 14-5- l945 alla metà di agosto si trovava a Lubiana assieme Gilberto Rosario.

45 – FARZAGLIA Giuseppe nato il 12-5-1920. Guardia di PS. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945.

46 - PEZZI Walter nato il 14-10-1888 (1918) a Gazzo Veronese (Novara) padre Silvio madre Zorilla Margoni. Agente di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 4-5-1945.

47 - FORCISI Francesco nato il 7-l-.1886 a Catania padre Giuseppe madre Francesca Defranco. Vicebrigadiere alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 4-5-1945. La moglie: nel luglio del 1945 si trovava a Idria e nel settembre 1945 a Lubiana.

48 - FORCISI Paolo nato il 13-5-1911 a Catania padre Francesco madre Agata Ardizzoni. Agente di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 6-5-1945.
La moglie: nell’agosto del 1945 si trovava ad Aidussina.

49 - GILBERTO Rosario nato il 18-9-1910 a Partanna (Trapani) padre Antonino madre Francesca Stefano. Vice commissario ausiliare di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 6-5-1945 e deportato il 20-5- La moglie: a fine giugno era ad Idria, a metà agosto al campo III AL attorno a Lubiana assieme ad Eremita Carlo.

50 - GIORDANO Raffaele nato il 4-1-1910 ad Ariano Irpino (Avellino) padre Alberto madre Maddalena Bevere. Agente PS al Gabinetto del Questore. Arrestato a Gorizia il 8-5-1945.

51 - GABZARELL1 Giuseppe nato i l30-6-1923 a Ortona (Chieti) padre Tommaso madre Angela Roberti. Agente PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

52 - INGRAO Antonino nato il 18-9-1913 a Palermo padre Camillo madre Margherita Fantone. Tenente ausiliario di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 10-5-1945. La moglie informa che: il 23 maggio era ad Aidussina poi a Idria e nel dicembre del 1945 a Lubiana.

53 – ISIDORI Vincenzo nato il 2-4-1895 (4-4-l905) a Carpendolo (Brescia)Agente di PS alla Questura Gorizia. Arrestato a Monfalcone il 21-5-1945

54 – LAMBERTI Vincenzo nato i112-5-1923 a Castel S. Giorgio (Palermo) padre Santo madre Rosa Costabile. Guardia Agente di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia i12-5-1945 all’ospedale militare.

55 - LICITRA Giovanni nato il 24-8-1882 a Ragusa padre Salvatore madre Giovanna De Pasquale. Maresciallo di I° classe di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 9-5-1945.

56 - LA MICELA Carmelo nato il 24-7-1921 a Scicli (Ragusa), padre Antonino madre Francesca Stefano. Vice Commissario Ausiliare di PS alla Questura di Gorizia.

56 - LA MICELA Carmelo nato il 24-7-1921 Scicli Ragusa, padre Natale madre Carmela Palazzolo vice brigadiere di PS alla Questura di Gorizia. Sergente carrista (vedi LA MICELA Luigi maresciallo) (si tratta di omonimia ?).

57 - MANZIONE Domenico nato il 16-5-1922 a Postiglione (Salerno) padre Pasquale madre Antonia Manzo. Agente PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

58 - MIZZA Santo Paolino nato il 5-5-1923 a Lusevera (Udine) padre Pietro, madre Maria Nicosia. Agente di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

59 - MONTRESOR Umberto nato il 13-7-1921 ad Avio (Trento) padre Paolo madre Isabella Lugli. Agente di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

60 - MAZZACCA Tullio nato il 19-6-1922 a Mignano Montelungo (Napoli) padre Arturo madre Gaetana Riccardi. Agente di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 4-5-1945.

61 - MONACO Nicola nato il 23-5-1920 a Caserta, padre Filippo madre Almerinda Flauto. Agente di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato il 1-5-1945.

62 - OLIVIERI Pasquale nato il 15-2-1907 a Corato (Bari) padre Bartolomeo madre Anna De Vecchio. Agente scelto di PS alla Questura di Gorizia, autista alla Prefettura. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

63 – PASQUALE Carmelo nato il 25-7-1924 a Turci Siculo Messina, padre Giuseppe madre Giuseppina Bozeglav. Agente ausiliario (guardia) di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 19-5-1945.

64 - PENNELLI Vito nato 8-2-1911 (18-2-1910) a Modugno (Bari) padre Gabriele madre Giacoma Mangiacardi. Agente di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 2 o (14)-5-1945.

65 - PEZZATO Augusto nato il 7-9-1923 a Morgeno (Treviso) padre Arnaldo madre Agnese Crosato. Agente (Guardia) di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia 2-5-1945 (maggio '45).

66 - PEZZONE Giovanni nato il 20-2-1904 o (1912) a Parete (Cesena) padre Domenico madre Teresa Di Marino. Maresciallo di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

67 - PIERASCO Luigi nato nel 1921, padre Pietro. Guardia di PS. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

68 - PUGLISI Giovanni nato il 7-10-1913 a Nicosia (Enna) padre Giuseppe, madre Bologna Mazzara. Guardia di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

69 - PUTIGNANOAurelio nato il 29-3-1905 a Casoria (Napoli) padre Salvatore, madre Cecilia Pasulo. Agente di PS alla Questura d i Gorizia. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

70 - PASQUAL Carlo nato il 5-11-1924 a Jesolo,Venezia, padre Antonio madre "Maria Crosera. Agente di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 30-4-1945.

71 - PROMUTICO Franco nato il 12-12-1910, padre Gian Battista, madre Giuseppina Bozeglav. Agente di PS alla Questura di Gorizia, Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Arrestato a Postumia nel maggio del 1945.

72 - QUERINI Cosimo nato il 11-7-1917 a Pasian di Prato (Udine) padre Lino madre Maria Feruglio. Agente di PS alla Questura di Gorizia, Arrestato a Gorizia il 3-5-1945.

73 – ROMEO Delfio nato il 29-2-1908 a Taormina, padre Francesco, madre Rosaria Beninato. Agente di PS alla Questura di Gorizia Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

74 - SCARABEL Aldo nato il 3-2-1923 a Maserada di Piavo (Treviso), padre Vittorio madre Maria Scarabello. Agente (Guardia) di PS alla Questura di Gorizia.

75 - SCIAMMANINI Bruno nato il 4-7-1915 a Roma, padre Gennaro madre Rosa Bruzzoni. Agente (Guardia) di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

76 - SEVERINO Stefano nato 1922- Guardia di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945.

77 – SORTINO Gaetano nato il 8-11-1898a Caltagirone (Catania) padre Giacomo, madre Liboria Lo Monaco. Brigadiere di PS alla Questura di Gorizia Arrestato a Gorizia il 10-5-1945. Il 3 giugno 1945 si trovava ad Idria.

78 - SAVO SARDARO Gerardo nato il 11-5-1922 a Torrice di Frosinone ma dre Vincenza. Guardia di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 1-5-1948-

79 – TENAVI Giulio nato il 12-11-1891 a Flesso Umbertino Rovigo, padre Luigi Napoleone madre Teresa Belonzi, portiere, pensionato dalla PS dal 1941 arrestato a Gorizia il 9-5-1945.

80 - TOMADINI Dino nato il 13-2-1923 a Udine, padre Francesco madre Maria Lorenzutti. Agente di PS alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 18-5-1945.

81 - TAGLIASACCHI Francesco nato il 22-5-1919 a Messina, padre Agostino madre Giuseppa Costa. Agente di PS alla Questura di Gorizia Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

82 - VENTIN Giovanni nato il 27-8-1879 a Castellier di Visinada, Istria. Padre Giovanni, madre Carolina Matic. Maresciallo di I° cl. di PS in pensione. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Nelle carceri (Priscilna Delaunica = Lavori Forzati) a Lubiana iscritto sotto il n. 1745 (21-5/30-6-1945). La moglie informa che; nel 1946 era ancora a Lubiana.

83 – VENTURA Giorgio nato il 29-6-1911 aTaranto, padre Nicola madre Annunziata Perocco. Vicebrigadiere di PS alla Questura di Gorizia Arrestato a Gorizia il 14-5-1945.

84 - ZUCCOLI Mario nato il 1-10-1908 a Trieste, padre Giovanni madre Ivanka Mevlja. Agente di PS alla Questura di Gorizia, autista. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

85 - DERMO Orlando padre Emilio. Guardia di PS. Arrestato il 1-5-1945.

86 - GOBBO Antonio padre Ettore guardia di PS arrestato il 1-5-1945

87 – PISCOPELLO Amleto nato il 27-2-1923 ad Aliste (Lecce) padre Eugenio madre Amalia Sanmartino. Agente di PS al comando della Questura di Massa Carrara arrestato a Gorizia.


Dalle Carceri dell'Ozna a Lubiana prelevati alla fine
di dicembre 1945 e all'inizio del 1946

1 - BATTELLO Marino nato il 7-12-1893 a Brno (Cecoslovacchia) Guardia di PS, (1) padre Marino madre Apollonia Capuleti. Portiere d'albergo, Interprete presso la polizia (8). Arrestato a Gorizia il 4-5-1945. Portato a Lubiana dalle carceri giudiziarie il 20-5-1945 alle carceri dell'OZNA, portato via da queste il 23-12-1945 alle ore 2,00.

2 - CALORO Giuseppe nato il 11-4-1891 a Tricase (Lecce), padre Emmanuele madre Giusepa Olimpia. Tenente Colonnello (Seniore) IV Rgt MDT appartenente alle brigate nere, accademico Arrestato a Gorizia il 9-5-1945. Prelevato dalle carceri dell'OZNA il 23-12-1945, scritto a parte (logor OZNE prigione dell’OZNA).

3 - CASSANEGO Emilio nato il 22-5-1900 a Gorizia, padre Saturnino madre Santa Cibeu. Ingegnere, podrocni Ispettore PFN, sindaco di Canale, commissario Crnomelj. Arrestato a Trieste il 7-5-1945 Portato via dalle carceri dell'OZNA il 8-1-1946- La Madre informa: condannato a Kocevje nel 1946, nel 1947 lavorava a San Vito vicino Lubiana.

4 - LUCIANI Oscar nato il 16-8-1900 a Fiume, padre Alessandro, madre Silvia Schiavon. Commissario di polizia alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 6-8-1945. Portato via dalle carceri dell’OZNA il 30-12-1945.

5 - MARCOSIG Mario (Markocic Mario) nato il 10-10-1920 a Mossa (Gorizia) padre Davide madre Maria Braidot. Milizia confinaria reparti RSI. fascista. Arrestato a Gorizia il 18-5-1945. Prelevato dalla carceri dell'OZNA il 23-12-1945.

6 - MOSCHE' Vito nato il 21-1-1879 a Trzic nella Carniola Superiore, (Neumarkt D), padre Clemente madre Giovanna Wagner. Professore di tedesco. Arrestato a Gorizia il 17-5-1945. Prelevato dalle carceri dell'OZNA il 30-12-1945.

7 - OLIVI Licurgo nato il 7-3-1897 a Bagolo di Piano (Reggio Emilia), padre Vincenzo madre Emma Campari .Componente del CLN di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 5-5-1945. Prelevato dalle carceri dell'OZNA il 30-12-1945.

8 – OLIVO Engilberto nato, il 5-2-1910 a Gorizia padre Leonardo, madre Anna Godel, impiegato, portiere, politicamente osumljen. Arrestato a Gorizia il 13-5-1945. Prelevato dalle carceri dell’OZNA il 8-1-1945.

9 - PAGLIAINI Mario nato il 2-1-1907 a Genova, padre Arrigo madre Anna Lotti. Commissario politico alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Prelevato dalle carceri dell'OZNA il 30-12-1945.

10 - PANEBIANCO Santo nato il 14-2-1914 a Cerignola (Foggia) padre Giuseppe madre Carolina Farina. Capo di Gabinetto alla Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Prelevato dalle carceri dell'OZNA il 30-12-1945.

11 - BUFOLO Alberto nato il 12-4 o (7)-1904 a Eboli, Salerno, padre Federico madre Rosa Giuliano. Capostazione delle FF.SS. Arrestato a Gorizia il 5-5-1945. Prelevato dalle carceri dell'OZNA il 30-12-1945.

12 - RUPENI Furio (Rupnik) nato il 23-10-1910 a Trieste, padre Mario, madre Giuseppina Pavletic. Avvocato. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Prelevato dalle carceri dell'OZNA il 6-1-1946-

13 - SVERZUTTI Augusto nato il 10-10-1887 a Terzo D'Aquileia (Udine) padre Luigi madre Maria Mocnik. Presidente del CLN a Gorizia. Arrestato a Gorizia il 5-5-1945, Prelevato dalle carceri dell'OZNA il 30-12-1945.

14-?????? Nato il 23-7-1898 a Monopoli (Bari), padre Pietro madre Francesca Mocci. Albergatore. Arrestato a Gorizia il 8-5-1945. Prelevato dalle carceri dell'OZNA il 30-12-1945.

Appartenenti al XIV Battaglione Costiero

1 - CORRENTE Giordano nato il 1-12-1926 a Trieste, padre Pietro madre Marta Metljca soldato de I° battaglione fucilato nel Preval (Capriva)

2 – COSULICH Teofilo nato il 2-8-11926 a Gradisca d'Isonzo (Gorizia) padre Carmelo madre Hilda Mensgurger. Fucilato nel Preval (Capriva). Seppellito nel cimitero di Gorizia.

3 - MICHELONI Silvano nato il 23-12-1926 a San Pietro al Natisone (Udine) padre Giuseppe madre Letizia Fantini. Soldato del II° Battaglione. Scomparso durante un combattimento nei dintorni di Gorizia il 30-4-1945. Fucilato nel Preval il 1-5-1945. Seppellito nel cimitero di Gorizia.

4 - RIGO Angelo nato il 26-5-1926 a Udine, padre Valentino madre Emma Romanese, Fucilato nel Preval. Seppellito nel cimitero di Gorizia.

5 - SCROBOGNA Alter (Walter, Augero, Angelo) nato il 24-10-1925 a Fiume, padre Mario. Marinaio di Laurana (Fiume). Fucilato nel Preval; dopo il 24-4-1945 non si hanno più notizie. Seppellito nel cimitero di Gorizia.

6 - VELLENICH Antonio nato il 28-10-1909 a Portole d'Istria, padre Antonio madre Erminia Antonazzi. Milite del Battaglione Costiero a Plava. La Moglie informa: era in servizio sulla linea Gorizia-Plava ultima sua lettera alla moglie del 23-4-1945, scomparso.

7 - ZANUTTINI Gino nato il 12-9-1925 a San Giovanni al Natisone (Udine) padre Giuseppe madre Rosa Music. Milite II° Battaglione a Fortezza dislocato a Canale. Fucilato al Preval. Seppellito nel cimitero di Gorizia.

8 – CORRAZZATO Benito nato il 12-1-1923 a Fiume, padre Giuseppe. Soldato a Canale. Artigliere a Santa Lucia d’Isonzo. Fucilato al Preval. Seppellito nel cimitero di Gorizia.

9 - CORRAZZATO Rodolfo nato nel 1924 a Fiume, padre Giuseppe, soldato a Canale, artigliere a Santa Lucia d’Isonzo. Fucilato al Preval. Seppellito nel cimitero di Gorizia.

10 - DECONI Antonio nato il 21-11-1906 a Villanova di Parenzo, padre Luca. Vice caposquadra del XIV Battaglione Costiero. Arrestato a Canale nel maggio 1945.

11 -CEMISA Francesco nato il 13-8-1914 a Sambusa Sicilia, padre Giuseppe. Soldato del Battaglione Costiero ad Anhovo (3). Arrestato ad Anhovo.

12 - LUCCARINI Marino nato il 27-12-1923 a Trieste, padre Ettore soldato a Canale d'Isonzo (2). Scomparso dopo il 29-4-1945, infoibato al Preval.

13 - SCHMIDT Nevio nato il 7-3-1924 a Fiume. padre Gustavo, Soldato del XIV Battaglione Costiero a Canale (2).

14 - SUPERINA Silvio (Livio) nato il 11-1-1924, padre Silvestro. Soldato del XIV Battaglione Costiero a Canale (4) Fucilato al Preval. Seppellito nel cimitero di Gorizia.

15 - MARSANIC Aurelio nato nel 1924 a Fiume. Soldato del XIV Battaglione Costiero a Canale. Ucciso il 4-5-1945 al Preval.

16 - GALLOVICH Valentino nato nel 1925 a Fiume. Soldato del XIV Battaglione Costiero a Canale (1). Ucciso il 4-5-1945 al Preval.

17 - JANUALE Raffaele nato nel 1925 a Fiume. Soldato del XIV Battaglione Costiero a Canale. (1) Ucciso il 4-5-1945 al Preval.

18 - ZULICH Mario nato nel 1925 a Fiume. Soldato del XIV Battaglione Costiero a Canale. (1) Ucciso il 4-5-1945 al Preval.

19 - NEGRO Andrea nato nel 1925 a Fiume. Soldato del XIV Battaglione Costiero a Canale.(1) Ucciso il 4-5-1945 al Preval.

20 - CANTO Giovanni nato nel 1924- Soldato del XIV Battaglione Costiero a Canale. (1) Ucciso al Preval il 4-5-1945.

21 - RICABON Aureliano nato nel 1923- Soldato del XIV Battaglione Costiero a Canale. Ucciso al Preval il 4-5-1945.

22 - LUCIANI Marino nato nel 1923- Soldato del XIV Battaglione Costiero a Canale. Ucciso al Preval il 4- 5-1945.

23 - ZANAROLO Giuseppe nato nel 1926- Soldato del XIV Battaglione Costiero a Canale. (1) Ucciso al Preval il 4-5-1945.

Finanzieri

1 - ADORNO Riccardo nato il 11-6-1909 a Napoli, padre Arturo madre Vittoria Calogero. Tenente della Guardia di Finanza V° Legione di Udine, (8) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

2 - ANACORETO Umberto nato il 19-9-1918, padre Umberto Guardia di Finanza (Legione di Udine (8) Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. È stato visto a ?? e Vipacco. Deportato a Chiesa S. Giorgio (Gracova).

3 - CANDILENO Salvatore Brigadiere di Finanza. (6) Deportato da Gorizia nel maggio 1945.

4 – CAPODIFERRO Antonio nato il 7-6-1920 a Gioia del Colle (Bari), padre Donato, madre Vita Valentini. Guardia di finanza. (8)

5 - CARBONE Michele nato nel 1918- Vicebrigadiere della Guardia di Finanza, (5) Arrestato a Gorizia il 5-5-1945. Era a Idria il 25-5-1945.

6 - DELLA ZONA Giovanni Finanziere, (5) Arrestato a Gorizia nel maggio 1945.

7 - DIEZ Francesco Appuntato della Guardia di Finanza.(6) Arrestato a Gorizia il 1-5-1945. È stato visto a Chiesa S. Giorgio (Gracova) e Vipacco.

8 – FAÈ Giuseppe nato il 18-8-1908 a Sassari, padre Giuseppe. Appuntato Guardia di Finanza, (6) Arrestato a Goizia il 1-5-1945 e tradotto a Vipacco (è stato visto a Vipacco).

9 - GENDA Antonio nato il 20-10-1920. Padre Alessandro. Brigadiere Guardia di Finanza. (7) Arrestato a Gorizia nel maggio 194e. Internato nel campo di Chiesa S. Giorgio (Gracova) poi trasferito a Vipacco dopo fu trasferito a Zagabria.

10 - INDIANI Gennaro. Guardia di Finanza, (6) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

11 - MARINIELLO Agostino nato nel 1923 (nato a Parete il 8-3-1924) padre fu Francesco. Tenente (Guardia di Finanza) Ufficiale dell’Esercito. Arrestato a Gorizia il 1-5-1945, deportato 3-5-1945. Alla fine di giugno 1945 si trovava a Borovnica e nei dintorni di San Vito vicino a Lubiana, da lì è stato portato a Petrovaradin. Il 12-1-1946 era al 316 battaglione – Lavori forzati a Borovnica.

12 - MARRA Francesco nato l'1-4-1909 a Marano (Napoli) padre Marco madre Marta Marra. Finanziere Guardia scelta, appuntato. (8) Arrestato a Gorizia il 2-3-1945. Prelevato dalla caserma di via Favetti, oppure dall’albergo Angelo d'oro.

13 - MASARA (MASALA) Pietro nato nel 1917- Vice Brigadiere Guardia di Finanza, (6) Deportato il 2 maggio 1945. È stato visto a Vipacco.

14 – MICHELE Bruno nato il 25-12-1918 a Lecce, padre Pasquale. Guardia di Finanza. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

15 – MIRABELLA Ignazio Guardia di Finanza (6) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

16 - MUCELLI Giacomo Guardia di Finanza, (6) Arrestato a Gorizia0 il 2-5-1945.

17 – OCCHIONI (ORECCHIONI) Pasquale nato il 14-8-1908 a Sassari, padre Sebastiano. Brigadiere di Finanza, (Maresciallo) (6) Arrestato e deportato il 2-5-1945.

18 – PINTORE Gianbattista. Brigadiere di Finanza. (8) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

19 – SANTARIELLO Felice. Guardia di Finanza (6) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

20 - SCOPELLITI Luigi Guardia di Finanza, (6) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

21 - SIAS Antonio Guardia di Finanza, (6)Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

22 - SULIGOJ Pavel (Suligoi Paolo) nato il 11-1-1906, padre Pietro, madre Franca Volk. Guardia di finanza. (8) Arrestato a Gorizia il 7-5-4945 fuggito dal camion, fucilato e gettato nella piccola foiba vicino a Za Lesniko.

23 - VASSILICH (Vasilic) Pietro nato il 16-11-1918 Finanziere, sottobrigadiere.

24 - BRUNO Michele nato nel 1918 Finanziere. (3) Arrestato nel maggio 1945

25 - CHIAPPARINI Giovanni Brigadiere di Finanza, (3) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

26 - FUSCO Michele Guardia di Finanza, (3) Arrestato il 2-5-1945.

27 – GIANPICCOLO Domenico Guardia di Finanza, Maresciallo, arrestato a Gorizia nel maggio 1945.

28 - MULAS Sebastiano. Appuntato. Guardia di Finanza, arrestato a Gorizia il 2-5-1945. È stato visto a Vipacco.

29 - TANCREDI Domenico Finanziere.

30 - MARINI Giuseppe.

31 - MARINELLI Alfio Marippi.

32 - MEDUCHESCHI Virgilio.

Carabinieri

1 – ABATE Umberto nato il 1-1-1916 a Santo Lucido (Cosenza) padre Silvestro, madre Rosaria Miccelli. Carabiniere, appuntato. Legione di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 2 maggio 1945.

2 - ABENI Sante nato il 14-12-1905, a Loria Treviso) padre Antonio, madre Angela Zordan carabiniere. Arrestato a Gorizia il 20-5-1945 o ad Aidussina.

2 bis - DALLE NOGARE Otello.

3 - AFFRUNTI Francesco nato nel 1915, padre Salvatore. Carabiniere. (7) Arrestato a Gorizia il 4-5-1945.

4 - ANDALORO Giuseppe nato il 20-3-1907 a S. Cataldo (CL), padre Cataldo, madre Maria Angeli. Carabiniere, (3) Arrestato a Vipulzano il 5-5-1945.

5 - ALLEGRETTI Giovanni Carabiniere.

6 - BASSANI Paolo nato il 15-1-1910 a Volterra, Pisa, padre Giobatta. Carabiniere, Appuntato. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Figura nell'elenco del tribunale militare a Gorizia. Moglie: fornite sue notizie da Idria il 2-6-1945, ricevute sue notizie il 11-6-1945 da Aidussina.

7 - BERGOGNINI Giacomo nato il 13-2-1910 a Calpenaso, Broscia, padre Giobatta, madre Giulia Franzoni. Carabiniere, Appuntato (11) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. A Gorizia fino al 21-5- Moglie: ricevute sue notizie da Aidussina e Iesovizza.

8 - BETTI Guido Carabiniere, (2) Ucciso a Villa Morsica vicino a Canale i primi di maggio del 1945.

9 – CIMINO Pasquale nato nel 1915 Carabiniere (7) Arrestato a Gorizia il 5-5-1945.

10 - COSSETTO Albino nato nel 1910 a Visinada d'Istria padre Pasquale. Vice Brigadiere dei Carabinieri. (7) Arrestato a Gorizia nel maggio 1945

11 - DALLE NOGARE Otello nato nel 1923 a Vicenza, padre Modesto. Carabiniere. (6) Arrestato a Gorizia il 1-5-1945.

12 - DALLA VALLE Antonio nato il 10-4-1917 a S. Maria Capua Vetere (Napoli), padre Gianbattista. Carabiniere, (6) Arrestato a Gorizia il 3-5-1945.

13 – DIDONNA Antonio nato il 31-8-1915Carabiniere. (8) Arrestato a Gorizia il 11-6-1945. Moglie ricevute sue notizie nel 1946 dal LOGOR n. 127 (Sebenico).

14 - DUGO Giuseppe nato il 16-4-1907 a Patagonia (Catania) padre Vito madre Angela Anzalone. Carabiniere. Appuntato, arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Moglie: nel giugno 1945 si trovava ad Aidussina, nel luglio a Idria, nel maggio 1946 a Sebenico con altri tre carabinieri.

15 - FAMICHETTI Giuseppe nato nel 1919- Carabiniere. (5) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

18 – FIORE Agostino nato il 14-2-1919- Carabiniere. (6) Arrestato a Gorizia il 5-5-1945.

17 - FRISCO Salvatore nato il 12-8-1912- Carabiniere. (5) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

18 - FUSANO o (Fusaro) Mario nato nel 1920, padre Vincenzo, Carabiniere. (8) Arrestato a Gorizia il 8-5-1945.

19 - FABIANO (FABIANI) Salvatore. Carabiniere, sottotenente medico. (2) Si trovava a Chiesa S. Giorgio.

20 - FERRUZZI Alessandro. Carabiniere. (2) Ucciso a Villa Morska di Canale, seppellito nel cimitero di Gorizia.

21 - GAGLIATO Francesco (Galioto) nato nel 1915 a Siracusa, padre Antonio. Carabiniere. (7) Arrestato a Gorizia il 5-5-1945.

22 - GAGLIOTTI Gino nato nel 1912- Carabiniere. Appuntato. (5) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

23 - GATTIGLIA Carlo nato il 27-2-1984 a Rimini, padre Luigi, madre Antonietta Marsiani. Brigadiere dei Carabinieri, Plotone Comando. (8) Arrestato a Gorizia il 6-5-1945.

24 - GRISPO Angelo (CRISPO) nato il 10-5-1924 a Palermo, padre Salvatore madre Rosaria Meli. Carabiniere, (9) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. A fine maggio 1945 è stato visto ad Aisovizza (?) ed Aidussina.

25 - GUARINI Pasquale nato il 19-4-1902 a Montalbano di Fasano (Brindisi), padre Giovanni, madre Palma Ferrucci. Carabiniere. Appuntato. (10) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Nel luglio 1945 si trovava aVipacco, nel novembre 1945 nella fabbrica di Zucchero a Sebenico.

26 - GUARNIERI Carmelo (Guagliardi) nato nel 1906, padre Luigi. Carabiniere. (5) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Caduto a Vipulzano il 1-5-1945.

27 - GRILOTTI Dino nato il 1-4-1921 Carabiniere, (1)

28 – GIULIANI Salvatore Carabiniere.

29 - INTILISANO (Iutilisano) Biagio nato nel 1918 a Messina padre Angelo. Carabiniere o Agente di PS. (7) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

30 – LAURA Silvio (Silvestro, Estero, Salvatore). Nato il 5-4-1908 a Baiardo (Imola) padre Giovanni Battista, madre Caterina Martini. Carabiniere (Ex) Milite scelto 62-ma Legione C.N. (7). Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Scomparso.

31 - LEONE Salvatore nato nel 1815 a Cinisi, Palermo. Carabiniere. (6) Arrestato il 3-5-1945. Ucciso a Villa Morska di Canale. Sepolto nel cimitero di Gorizia; ? figura rilasciato (AP 31-48, b. 146)

32 - LORENZINI Raffaele nato il 29-7-1912, padre Luigi. Carabiniere, Vice brigadiere, (4) Arrestato il 2-5-1945.

33 - LUISI Luigi nato il 19-4-1897, a Putignano, Bari, padre Giacinto madre Anna Lucia Casulli. Carabiniere, Vice Brigadiere. (9) Arrestato a Gorizia il 10-5-1945. Deportato il 18-5-1945.

34 - LOMBARDO Giovanni Carabiniere, (1)

35 - MARONI Alfonso nato nel 1918- Carabiniere. Deportato il 4-5-1945.

36 - MARZOCCA Ruggero nato il 15-7-1901, a Barletta, padre Gennaro, madre Maria Sterpetta. Carabiniere (Appuntato), (10). Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

37 - MICCOLI Rocco Ciro nato il 10-7-1920 a San Marzano (Taranto) padre Gennaro, madre Arcangela Massaro. Carabiniere. (8) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

38 – MIRENZI Gaetano nato il 16-11-1905 a Vazzano (Catanzaro), padre Francesco, madre Anna Mirenzi. Carabiniere Appuntato. (9) Arrestato a Gorizia il 5-5-1945.

39 - MORETTI Guido nato nel 1916 a Roma, Carabiniere. (7) Arrestato a Gorizia il (4) 12-5-1945.

40 - MASIMARA Bruno Carabiniere.

41 - MODENINI Fiore, carabiniere. Ucciso a Villa Morska di Canale, sepolto a Gorizia.

42 - MORITTU G. Battista Carabiniere.

43 - MUSUMECI Orazio nato il 21-5-1923 a Giarre (Catania), padre Salvatore, madre Rosa Pappalardo. Carabiniere, (4) Pogresan.

43 – NASTASI Sante Carabiniere, (2) Ucciso a Villa Morska di Canale, sepolto a Gorizia.

41 – PINO Addelico nato il 4-11-1900 a Cassarano (Lecce) padre Geremia madre Angela Malagnino. Carabiniere. Appuntato. (10) Arrestato a Gorizia il 13-5-1945. A metà luglio si trovava ad Idria, nel novembre 1945 nella fabbrica di zucchero a Sebenieo.

46 - PAVAN Giuseppe (Clemente) Carabiniere. (2) Caduto a Vipulzano alla fine di aprile del 1945.

47 – PRESCIANOTTO Mario nato il 29-3-1902- Carabiniere, (1)

48 - PICCHIERRI Cosimo Carabiniere. (2) Ucciso a Villa Morska di Canale, e seppellito a Gorizia.

49 - CESARE Rosario nato nel 1917 a Messina, padre Rosario Carabiniere, (8) Arrestato a Gorizia il 5-5-1945.

50 - ROSSI Isaia nato il 4-10-1923, a Tretto (Vicenza), padre Buonfiglio. Carabiniere. (1) Arrestato a Gorizia il 2-8-1945. Probabilmente ucciso a Villa Morska di Canale e sepolto a Gorizia.

51 - RICCI Ernesto nato il 4-10-1912 a Sezzo Romano, padre Giuseppe. Carabiniere, (1) Arrestato a Gorizia il 4-5-1945.

52 - RIOLDI Giordano. Carabiniere, (1)

53 - SALARI Fiore nato il 20-2-1921 a Fabriano Ancona), padre Daniele, madre Maria Spur. Carabiniere. (8) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Deportato il 7-5-1945.

54 – SALETTI Giuseppe nato nel 1914 Carabiniere, (8) Arrestato a Gorizia il 5-5-1945.

55 - SCRIONI Francesco nato il 3-12-1915 ad Abbiategrasso (Milano), padre Carlo madre Annunziata Grugni. Carabiniere presso il Berater. (7) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. (17-5).

56 - SILVESTRI Mario nato il 3-5-1945 a Monfalcone, padre Giovanni, Carabiniere, Maresciallo della Milizia. (5). Arrestato a Gorizia il 3-5-1945.

57 - SPADA Cosimo Carabiniere, (2)

58 - TANCREDI (Tangrei) Giuseppe, nato a Roma nel 1914 Carabiniere, (5). Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

59 - TOTARO (Todaro) Natale, nato il 2-1-1910 a Fiumedinisi (Messina), padre Paolo madre Antonia Interdonato. Carabiniere Appuntato. (10) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Fino al 20-5-1945 era ancora a Gorizia. Moglie: il 18-11-1945 era nel campo per lavori forzati a Karlovac.

60 - VOLANTE Geranio Carabiniere, (1)

61 - ZILLI Cosimo nato il 6-6-1912 a San Cesareo (Lecce) padre Giuseppe, madre Carmela Scardino. Carabiniere. (9) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Prijaviti al comando Mesto.

62 - ZUCH Massimo, nato il 14-6-1907 a Oberslinger (Germania) padre Antonio madre Maria Dominici. Carabiniere, distaccamento di Brezzano. (7) Arrestato nei dintorni di Gorizia; Cormons il 1-5-1945 (14- 5). 1945 Volontario ??? in Africa, fascista e componente della MVSN, dal 1943 componente del P.F.R. fino alla fine.

62 - ZANOTTI Luciano nato il 22-5-1920. Carabiniere presso il Berater (1).

63 - ZANINELLI GiovanBattista. Carabiniere. Vicebrigadiere. (1)

64 - PELLEGRINO Raffaele nato il 16-2-1915 a Napoli, padre Luigi. Carabiniere. (5). Arrestato a Gorizia il 3-5-1945.

65 - DESSI Ignazio nato nel 1918 Carabiniere. (2) 1085

66 - GARBINO Antonio nato il 4-3-1908- Carabiniere.

67 - TOTARO Libero Carabiniere.

68 - ORLANDINI Benigno nato nel 1901, padre Giuseppe. Carabiniere. (3) 1268

69 - VALENTE Gerardo. Carabiniere (1). Morto a Villa Morska di Canale, sepolto a Gorizia.

70 - DRAICCHIO Rocco. Carabiniere. (I) Caduto a Villa Morska di Canale 1-2 maggio 1945 sepolto a Gorizia il 1-?-1947-

71 – SALTA Agostino Carabiniere. (1) Caduto a Villa Morska di Canale, sepolto a Gorizia il 1-?-1947-

MDT-IV Reggimento

1 – ANTONACCI Nicola nato il 25-11-1898 a Gallipoli (Lecce), padre Guglielmo madre Teresa De Benedetto, Maresclallo della MDT 4 regt. (8) Arrestato a Lucinico il 6-5-1945. Elenco arrestati tribunale militare a Gorizia il 10-5-1945.

2 - BASTANTE Gino nato il 2-3-1925 a Padova, padre Ottorino madre Tisbe Pagnutti. Soldato della MDT. (7) Arrestato a Gorizia il 9-5-1945. 53 (vedi Bartoli ???)

3 - BOSIO Gino nato il 31-12-1896 a Sazzara (Mantova) padre Macedonio, madre Maria Augusta. Soldato della MDT (vigile urbano inquadrato (nella GNR Bartoli) Arrestato a Gorizia il 4-5-1945L'ultima volta è stato visto a Peuma oltre il ponte sull'Isonzo assieme a Mezzatenta.

4 – BUIATTI Antonio nato il 17-9-1987 a Feletto Umberto (Udine) padre Giulio, madre Rosa Sacher. Capo squadra MDT (MVSN), (6) Arrestato a Gorizia il 14-5- (19-5) 1945.

5 – BONELLO o (Benello) Bruno (Teobaldo) nato il 1-7-1921, soldato della MDT. (2)

6 - CANDUTTI Mario nato il 24-10-1904 a Gorizia, padre Edoardo madre Maria Spessot. Soldato della MDT. (7) Arrestato a Gorizia il 11-5-1945.

7 – CUSULINI (Kozlin) Ugo (CUSOLINI) nato il 18-4-1908, padre Valentino madre Maria Gasperini. Capitano della MDT (MVSN). (6) Arrestato a Gorizia il 5-5-1945.

8 - FABIANI Giuseppe nato il 23-11-1901 a Gorizia. MDT. (4) Arrestato a Gorizia il 4-5-1945.

9 - GABRIELCICH (Gabrijelcic-Gabrielli) Rodolfo (Rudolf), nato il 25-6-1909a Gorizia, padre Antonio madre Maria Rapfret. Soldato della MDT, (8) Arrestato a Gorizia il 6 (5)-5-1945.

10 – GORIUP (Gori,Gorjup) Guerrino (Vojko) nato il 7-11-1908 a Lestizza (Udine) padre Angelo madre Genoveffa Arpi. Soldato della MDT, (5)Arrestato a Gorizia il 9-5-1945. Il 18-5-1945 portato ad Aidussina e Idria.

11 - JOSINI Ervino nato il 2-3-1924 a Gorizia, padre Clemente, madre Maria Drascek. Soldato della MDT. (7) Arrestato a Gorizia il 5-5-1945, deportato il 20-5-1945. Elenco arrestati tribunale militare a Gorizia il 10-5-1945.

12 - JACOPALLI Francesco Capo Squadra della MDT, (6) (MVSN) nato il 21-1-1922 MDT, (1).

13 - JAKOPELLI Procopio nato il 21-1-1922 MDT, (1)

14 - LIPPI Virgilio nato il 2-12-1925 a Gorizia, padre Bruno madre Alessandra Braida. Soldato della MDT, (8) Arrestato a Gorizia il 5-5-1945 o alla fine di maggio (deportato il 20-5). Elenco arrestati tribunale militare a Gorizia il 10-5-1945; elenco IZDG, PNOO; 1-1946

15 - LORIA Claudio, nato il 3-6-1922 a Gorizia, padre Oscar, madre Maria Mermoglia. Soldato della MDT, (7)Arrestato a Gorizia il 8-5(6)-1945, deportato a Vipacco.

16 - MASSARI (Masari) Mario nato il 14-11-1926 a Gorizia, padre Francesco madre Carmela Bizjak. Soldato della MDT, (8). Arrestato a Gorizia il 5-5(14-5)-1945. Elenco del tribunale militare a Gorizia 10-5-1945 elenco IZDG, PNOO, 1-1946-

17 - MAZZOLIN (I) Longino nato il 7-10-1911 a Gorizia, padre Marcello madre Ada Mengotti. Tenente MDT (Insegnante), (8) Arrestato a Gorizia il 18-5, (20-5) o 22-5-1945. Scomparso.

18 - PANIZZA Vincenzo nato il 26-3-1894 a Gonzaga (Mantova), padre Antonio madre Rosa Lusuardo o (Lunardi). Maresciallo della MVS, (aiutante di battaglia della MDT) (8) Arrestato a Gorizia il 9-5-1945. È stato visto ad Aidussina e Idria.

19 - QUARANTOTTO Augusto nato il 23-5-1899 a Pola, padre Giuseppe madre Lidia Buda. Capo Manipolo della MDT, interprete (8). Arrestato a Gorizia il 3-5-1945 il 20-5 a Lubiana dove si trovava ancora nel 1946 e 1947-

Bersaglieri

1 - ARGENTI Fabio, nato il 5-8-1920 a Terni, padre Fabio. Sottotenente dei bersaglieri, (7)Arrestato a Gracova Serravalle l’1-5-1945.

2 – ASTERINI Mario nato nel 1921 a Vicenza, padre Ubaldo. Maresciallo dei bersaglieri. (7) Catturato nei dintorni di Tolmino, Santa Lucia il 1-5-1945

3 – BORGHESE Mario nato il 19-3-1920 a Trieste, padre Gaspare madre Carla Pertot. Bersagliere. (5) Arrestato nei dintorni di Gorizia nel maggio 1945, catturato a S. Lucia, (fucilato a Diga Sella ?). Sepolto a Gorizia (ZVU) 1-1946-

4 - BICHELLI Nicola nato nel 1925 a Vicenza. Bersagliere. (2) Arrestato alla fine di aprile del 1945 vicino a Tolmino.

5 - CADOPPI (CADOTTI) Vittorio, nato il 12-3-1923 a Reggio Emilia, padre Ferdinando. Sergente maggiore bersaglieri. (6) Arrestato a Gorizia il 3 maggio 1945, ucciso a ?? assieme a Puricelli.

6 - DEBEI (DEBEL) Armando nato il 25-7-1925 a Chioggia, padre Achille, madre Giuseppina Perroni. Bersagliere. (5) Arrestato e ucciso a Tolmino il 1-5-1945.

8 – DUBBINI (Dubin) Giorgio, nato nel 1926 a Terni, padre Attilio. Bersagliere, (313). Ucciso a Tolmino il 1-5-1945.

9 – DECLAVA Bruno nato il 23-10-1914 a Visignano d’Istria, padre Pietro. Carabiniere. (3) Catturato a Tolmino alla fine aprile 1945. Ucciso a Stopez (?)

10 – JULITA Francesco nato il 20-5-1916 a Messina, padre Luigi, madre, Maria Di Natale. Maresciallo dei bersaglieri. Catturato a Fusine Grande il 5-5-1945. Fucilato presse Kosmericah di Santa Lucia.

11 - LANDO Caterino nato il 22-3-1909 a Pasiano, Pordenone, padre Mosè madre Anna Piccin Belfiore. Inquadrato nella Wermacht. Catturato il 30-4-1945; ucciso a Tolmino nell’Aprile o maggio del 1945

12 – MASTINU Giovanni nato nel 1922 a Nuoro, padre Pio. Sottotenente dei Bersaglieri. Catturato a Gorizia il 1-5-1945. Ucciso durante il trasferimento a Vipacco per tentativo di fuga.

13 - MURACCA Antonio nato il 17-6-1918 a Reggio Calabria, padre Pasquale. Caporale Bersaglieri. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Ucciso a Tolmino.

14 – PRINCIPATO Carmelo nato nel 1920 a Messina, padre Giovanni. Sottotenente Bersaglieri all. uff. Catturato a Tolmino il 1-5-1945. Ucciso durante il trasferimento a Vipacco per tentativo di fuga.

15 – PREGNOLATO Vittorio nato a Pavia. Bersagliere. Ucciso a Tolmino nel maggio del 1945.

16 – RAVENNA Giovanni nato nel 1925 a Milano, padre Cesare. Bersagliere, catturato a Santa Lucia il 8-5-1945. Ucciso a Tolmino nel maggio del 1945.

17 – STEFANI Marcello nato il 1-5-1924 (1926) a Treviso, padre Valentino. Bersagliere. Catturato a Santa Lucia. Ucciso a Tolmino nel maggio del 1945.

18 - BERTOLUZZI Marino nato nel 1924 a Venezia, padre Giacomo. Bersagliere, scomparso nei dintorni di Tolmino il 30-4-1945. Ucciso a Vipacco durante il trasferimento.

20 - DEGOLI Franco nato il 20-5-1921 a Modena, padre Carlo madre Giuditta Caselli. Bersagliere. Ucciso a Tolmino il 14-5-1945.

21 - DI GIORGI (Di Giorgio) Giovanni, nato nel 1922 a Vico Gargano (Foggia) padre Giovanni, Caporale dei Bersaglieri, arrestato a Santa Lucia il 30-4-1945. Ucciso a Tolmino nel maggio 1945. Mandato nel campo per prigionieri militari a Borovnica.

22 – DI STEFANO Salvatore, nato il 21-3-1924 a Pozzogallo di Ragusa, padre Ippolito, madre Gigliotta Bartolomeio. Bersagliere. Catturato a Caporetto il 30-4-1945.

23 – FERRO Pietro o (Ferro Giuseppe) nato il 16-12- (6-1-)1919 a Venezia, padre Igino. Bersagliere. Catturato a Santa Lucia il 30-4-1945 portato con l'intero battaglione a Vipacco e Postumia.

24 - FLAMINIO Silvano nato il 26-8-1920 a Castel Gandolfo (Roma), padre Ubaldo, madre Giovanna Alfonsi. Sergente. Bersagliere. Catturato a Santa Lucia il 1-5-1945.

25 - FLAMINIO Vladimiro nato il 2-3-1923 a Brescia, padre Ubaldo, madre Giovanna Alfonsi. Caporal maggiore bersaglieri a Piedimelze, catturato a Santa Lucia il 1-5-1945.

26 - GAGLIOTTI Roberto, nato il 23-6-1925 a Vittorio Veneto, padre Francesco. Bersagliere. Catturato a Santa Lucia il 1-5-1945.

27-MARIGLIANO Ennio nato il 14-4-1925 a San Paolo di Piave, padre Vincenzo. Bersagliere. Scomparso nei dintorni di Caporetto il 3-4-1945. Ultime notizie da Postumia.

28 - PORRO Riccardo, nato il 29-11-1919 ad Andria, Bari, padre Michele. Bersagliere. Arrestato a Tolmino (Santa Lucia) il 1-5-1945. Deportato a Borovnica.

29 - SCARINGI Domenico nato il 30-1-1918 a Tripoli, padre Francesco. Bersagliere. Arrestato a S. Lucia il 1-5-1945. Deportato a Borovnica.

30 - SIMONE Giacomo nato il 12-2-1926 a Venezia, padre Romolo. Bersagliere, arrestato a S. Lucia a fine aprile 1945. Ucciso a Tolmino.

32 – TODERINI DEGAGLIARDIS DALLA VOLTA Vincenzo, nato il 2l-6-1924 a Pisa, padre Teodoro, madre Silvia Tabel. Sergente dei Bersaglieri. Arrestato a S. Lucia d'Isonzo nel maggio del 1945. Ucciso a Tolmino nel maggio 1945.

33 – MIOTTO Dante nato il 15-1-1923 a Pianola sul Brenta (Padova), padre Olindo, madre Paoletta Polito. Bersagliere, arrestato a Tolmino il 30-4-945. Ucciso a Tolmino nel maggio del 1945.

34 - D'ALESSIOAlberto nato il 2-2-1924 a Napoli, padre Pietro. Bersagliere, Catturato a Caporetto il 30-4-1945. Deportato a Borovnica, da qui a Karlovac.

35 - MACCHI Giorgio nato il 19-8-1919 a Trieste, padre Ferdinando madre Adalgisa Reset. Bersagliere, sottotenente di cpl. Catturato a Tolmino (Caporetto) il 30-4-1945. Ucciso a Tolmino nel maggio del 1945.

36 - SPONGIA Romeo, nato il 12-12-1914 a Trieste, padre Romeo. Bersagliere. Catturato a S. Lucia d'Isonzo. Ucciso a Tolmino nel maggio del 1945.

37 - PISANO Giuseppe nato il 26-4-1923 a Mogoro, Cagliari, padre Francesco madre Antonia Lobina. Sottotenente Bersaglieri a Piedimelze. Catturato a Tolmino il 30-4-1945. Ucciso a Tolmino nel maggio del 1945.

38 - ARCANGELI Bersagliere. Catturato a Tolmino.

39 - BAROZZI Alfredo caporale bersaglieri. Catturato a Tolmino.

40 - BARUCCI Sandrino. Bersagliere.

41 - BELLETTI Sottotenente dei bersaglieri.

42 - CAPETTO Italo. Bersagliere.

43 - CARDINALE (CARDINALI) Giuseppe. Nato a Maggione (Perugia) il 25-3-1924- Bersagliere a Santa Lucia. Catturato a fine aprile 1945. Deportato a Borovnica.

44 - CATTINI Bruno nato a Chioggia. Bersagliere.

45 - CHIACCHIO Giuseppe, bersagliere.

46 - DEL COCCO Antonio, bersagliere, caporale.

47 - DE VITA Luigi, bersagliere.

48 - GALLI Alfredo, bersagliere.

49 – GUADAGNINI Luigi. Sottotenente bersaglieri.

50 - IMPELLIZZIERI, bersagliere.

51 - LONER, bersagliere. Scomparso.

52 - MANNUPPELLI Giuseppe, bersagliere.

53 - MANICARDI Enrico (Ennio), bersagliere.

54 – MAZZI Atebano, nato a Capoliveri (Livorno) nel 1924- Bersagliere. Arrestato il 1-5-1845 e deportato.

55 - MANZONI Luigi, bersagliere.

56 - MARCHIORI Primo, nato a Lendinara (Rovigo) il 12-2-1922- Bersagliere Sotto Tenente. Cpl. Catturato a S. Lucia. Portato via in camion con 17 ufficiali e (fucilati?).

57 - MARTE Giovanni, bersagliere.

58 - MASAZZA Cesare, bersagliere.

59 - MASSIMO Loreto, bersagliere.

60 - MILETI Milvio, nato a Roma, Sergente dei bersaglieri.

61 - PACINICO Sergio, bersagliere.

62 - PEVIANI Renzo, nato a Rovigo, bersagliere.

63 - PERINI Riccardo, nato a Chioggia, bersagliere.

64 - RENZI Goffredo, Sergente dei bersaglieri.

65 - RAGNO Renato (Sergio), bersagliere.

66 - SABBATTINI Giuseppe, sergente dei bersaglieri.

67 - SALLUSTRI Franco (Ferruccio) Sergente Maggiore dei bersaglieri.

68 - SANDRIN Antonio, bersagliere. Sergente.

69 - SENICCHI (Scucci) Giuseppe. Maresciallo dei bersaglieri.

70 - TRAVAINI Ruggiero, nato a Frosinone. Tenente dei bersaglieri.

71 - VANONI Giuseppe, bersagliere.

72 - ZENI Santo, Sottotenente dei bersaglieri.

73 - ZORZI Renato, bersagliere.

74 - VERRANDO Domenico, bersagliere.

75 - OLIVA, Maresciallo dei bersaglieri.

76 - OLIVER (Olivieri) Agostino, bersagliere.

77 - PIERI Piero, Sergente Maggiore dei bersaglieri.

78 - PREVITI Antonio. Caporale Maggiore dei bersaglieri.

79 - RAHO Paolo, bersagliere.

80 - SILIGONI, bersagliere.

81 – TOMMASIN, bersagliere.

82 - TURBANI, bersagliere.

83 - ZUCCHELLI Angelo. Sergente dei bersaglieri.

84 – TAVARDO Giuliano. Sergente dei bersaglieri

85 - VIVIANI Gabriele, bersagliere.

86 - UDOVIC, bersagliere.

97 – DE SILVESTRI Luigi, tenente dei bersaglieri. probabilmente ucciso a Sottosella pri Volcach il 2-5-1945.

88 - ROICH Ennio, bersagliere, vice comandante battaglione. Probabilmente ucciso a Sottosella presso Volcach.

89 - PURICELLI Ferdinando. Sergente dei bersaglieri sposato a Volcach. Probabilmente ucciso a Volcach il 2-5-1945 assieme a Vittorio Cadoppi.

Militari

1 - AVIAN Giovanni Battista, nato nel 1910, padre Adone. Militare. Arrestato a Mossa il 7-5-1945.

2 - BARDARO Gaspare, nato nel 1919 a Pescara. Militare. Arrestato a Gorizia il 12-6-1845

3 – BERTOS Guido, nato il 15-3-1913 a Gorizia padre Domenico, madre Maria Valentigh ?. Guardia Civica. (8). Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Alla mobilitazione del giugno 1945 si trovava ad Aidussina e Vipacco (fu visto nelle carceri di ...)

4 - ILLI Achille nato nel 1929, Padova (età appena 16 anni). Militare. (4) Arrestato a Gorizia il 14-5-1945.

5 - BERARDI Manlio, nato il 2-2-1898 a Sarandi Grande (Uruguai) Napoli, padre Giovanni madre Matilde Ford. Tenente Colonnello Reparti della R.S.I. Arrestato il 2-5-1945. La moglie informa: fino al 20-5-1945 a Gorizia, nel gennaio 1946 a Novo Mesto, nel marzo 1946 a Cocevie.

6 - BORSIERI Giuliano. Nato il 4-11-1945 (1919) a Firenze. Militare. (5) Arrestato il 24-5-1945.

7 – BRUNI Francesco. Nato nel 1920, padre Natale. Ufficiale dell’Esercito Arrestato il 1-5-1945.

8 - CARRARA Umberto. Nato il 15-6-1894 a Mariano di Parma, padre Giuseppe madre Celestina Corradi. Aiutante di battaglia 6 reg-to artg.ia. Reparti RSI. Arrestato a Gorizia il 4-5-1945.

9 - CASAGRANDE Umberto. Nato il 25-10-1909 a Vallorbe ? (Chieti), padre Giovanni, madre Cecilia Carniello, operaio alla Ferrovia. Ex Capitano di Fanteria. Arrestato a S. Lucia il 5-5-1945.

10 - CASALENA Angelo. Nato il 26-3-1906 a Teramo, padre Ferdinando madre Maria (Anna) Vicario. Ex Capitano di Fanteria (RSI). (6) Arrestato a Gorizia il 13-5-1945. Moglie: fu portato alle carceri di Lubiana il 20-5-1945.

11 - COCINA Michele (Kocina, Kocjancic Mihael). Nato il 25-5-1908 a Gorizia padre Giovanni Militare. Arrestato il 9-6-1945, a Gorizia.

12 - COLLA Silvio Nato nel 1898 a Parma padre Celeste. Milite Forestale. Guardia Civica. Arrestato a Gorizia nel maggio del 1945.

13 - COLOMBO Giacomo. Nato il 27-8-1912- Militare. Arrestato a Gorizia il 5-5-1945.

14 – COLUSSI Angelo. Nato il 21-10-1901 a Venezia, padre Pietro madre Costantina Samo. Militare, Arrestato a Gorizia il 10-5-1945.

15 - CULIERSI Tommaso. Nato il 8-12-1912 a Recale (Lecce), padre Luigi, madre Albina Venere. Marina Militare RSI, X MAS, Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Arrestato Pola il 4-5-1945.

16 - DE FINETTI Franco nato il 23-11-1907 a Gradisca d'Isonzo, padre Ettore madre Corinna Verdone. Capitano della rep. RSI. Arrestato a Gorizia il 14-5-1945 all’ospedale Militare). Detenuto ad Idria poi ad Aidussina; dopo il 28-7-1945 non si sa più nulla.

17 – D’ACO Antonio. Nato il 18-10-1921, padre Giuseppe. Militare, Arrestato il 13-8-1945. Moglie: dopo il Natale del 1945 riceveva più notizie dal Campo di concentramento di Sebenico.

18 - FARCINCASI Mario. Nato il 24-11-1917- Militare al Distretto di Gorizia. Arrestato a Gorizia nel maggio del 1945.

19 – FARINA Angelo. Nato il 19-2-1894 a Palermo, padre Vincenzo madre Rosalia Trapani. Maresciallo Fanteria a riposo. Rep. RSI. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. A fine maggio ad Idria, nell’ottobre 1945 a Lubiana.

20 - FORCESSIN Ettore (Forcesin Hektor). Nato il 3-8-1904, padre Alfonso. Militare. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. MN NZ Gorizia 16-6-1945 era ancora in carcere a Gorizia.

21 - FANFANI Mario. Nato il 12-10-1924 a 'Montepulciano (Siena), padre Carlo madre Rosolina Bertoni. Militare. Scomparso il 31-5-1945, (??)

22 - GAIER Renato. Nato il 3-8-1905 a Gorizia, padre Leone, madre Maria Furlani Militare della RSI, Arrestato a Gorizia il 5-5-1945.

23 - GASPA(E)RUTTI Rodolfo. Nato il 29-7-1902 a (Cormons) Corno di Rosazzo (Udine), padre Pietro madre Maria Contin. Caporale della Rep. RSI, Arrestato a Gorizia il 7-5-1945.

24 - JAZBAR Francesco (Franc) nato il 3-4-1911 a Idria. Funzionario Porestale. Arrestato ad Idria il 9-5-1945.

25 - JORDAN Luciano. Nato 11-6-1904, a Gorizia di Emilio e Cesira Ederle. Capitano (ex Cap. Alpini) Rep. RSI. Arrestato a Gorizia il 9-5-1945. Ad Aidussina, Idria e Vipacco vi era ancora il 28-7-1945

23 – JORDAN Pietro. Nato il 4-9-1912- Militare. Arrestato a Gorizia il 10-6-1945.

27 – LA MICELA Luigi. Nato il 17-5-1909 a Sicli (Ragusa) di Natale e Carmela Palazzolo. Maresciallo (dell’Esercito) Rep. RSI. Arrestato a Gorizia il 19-5-1945. A Vipacco il 28-7-1945.

28 – LA PALERMO Girolamo. Nato il 25-4-1906- Militare. Arrestato a Gorizia il 5-5-1945.

29 - LEOPOLI Romano. Nato il 25-9-1921 a S. Martino di Quisca, di Giacomo e di Giovanna Simcig. Caporalmaggiore Rep. RSI. Arrestato a Trieste il 23-5-1945.Visto ad Aidussina, Vipacco e Postumia.

30 - LOVISCEK Emilio (Loviscek Emil), (LOVISCIG). Nato il 28-8-1911 a Piedimonte (Gorizia) di Giuseppe e di Giuditta Simonetic. Militare. Arrestato a Gorizia il 6-5-1945.

31 - MARCATO Angelo. Militare. Arrestato nel maggio del 1945.

32 - MARCON Goffredo. Nato il 27-7-1914 a San Vito al Torre, Udine, di Augusto e di Anna Galiussi. Milite confinario della RSI. Arrestato a Lucinico il 6-5-1945. Elenco arrestati a Gorizia del 10-5-1945 (Deportato il 18-5-1945).

33 - MARIANO Angelo. Nato il 22-6-1920 ad Avellino. Milite. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

34 - MARIZZA Vittorio. Nato il 2-5-1919 a Sagrado (Gorizia) di Pietro e madre Antonia Tognon. Soldato della Rep. RSI. Arrestato a Lucinico (Gorizia) il 6-5-1945. Elenco arrestati a Gorizia del 10-5-1945.

35 - MASTROIANNI Antonio. Nato il 2-7-(24-10)-1924, a Maddaloni (CE), (Napoli) padre Bernardo. Soldato. Deportato il 14-5-1945. A Borovnica anno 1946 sul fiume ??

36 – MAZZATENTA Giorgio. Ufficiale della MVSN. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.Ucciso oltre il ponte sull'Isonzo a Peuma.

37 - MENOTTI Vittorio. Nato il 10-10-1915 a Romans (Gorizia), di Giuseppe e Lucia Tortul. Milite della Rep. RSI. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

38 – MUSICH Gino (Music Gino) Soldato, arrestato il 3-5-1945.

39 - PASCOLAT Francesco. Nato il 20-7-1900 a Cormons (Gorizia) di Giobatta e di Marina Mauro. Soldato. Arrestato a Cormons il 7-5-1945.

40 - PETRAGLIA Francesco nato nel 1924 a Palermo, padre Francesco, Soldato. (3) Arrestato a Gorizia 2-5-1945. Nel novembre del 1945 si trovava a Vipacco.

41 - POSA Vincenzo. Nato il 2-1-1896 a (Montrone) Adelfia (Bari); di Francesco e Elisa Uva. Maggiore al (23 reg-to fanteria) RSI. Arrestato a Gorizia il 7-5-1945. Fu visto ad Aidussina, nell’agosto del 1946 a Kocevje e nel 1948 a Lubiana.

42 – PRANZO Orazio. Soldato.(3). Deportato il 1-5-1945.

43 - RIMANI Vittorio nato il 20-1-1909, padre Felice. Sergente della RSI. Arrestato a Gorizia nel maggio 1945.

44 - RIPETTO Pietro nato il 10-11-1920. Ufficiale dell’Esercito. Arrestato a Gorizia il 16-5-1945.

45 - RIZZI Umberto nato il 14-9-1902 a Chiusaforte (Udine), di Giacomo e di Marianna Dalla Mea. Soldato. Arrestato a Gorizia il 4-5-1945.

46 – RONCO Enzo. Nato il 24-8-1900 a Fermo (Ascolì Piceno) di Eugenio e di Tina Marozzini. Maresciallo (Milizia Confinaria) della Rep. RSI. Arrestato a Lucinico il 6-5-1945. Elenco arrestati nelle carceri di Gorizia il 10-5-1945 il 7 giugno 1945 visto ad Aidussina poi scomparso.

47 – ROSCIO Lodovico. Nato nel 1917, padre Serafino. Militare. (5) Arrestato a Gorizia il 5-5-1945.

48 - ROSSANDA Tullio. Nato il 1-5-1910 a Pola, padre Antonio. Milite Confinario. Arrestato a Salcano il 2-5-1945.

49 – ROSSI Francesco. Nato nel 1917,di Bonfiglio. Militare. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

50 - SANTORI Gino. Nato il 26-10-1902. Serra San Quirino (Ancona), di Giuseppe e Maria Bernardin. Agente custodia alle carceri di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

51 - SAVIANO Giuseppe. Nato nel 1919 a Palermo. Soldato. Catturato il 3-5-1945. Elenco arrestati a Gorizia il 10-5-1945.

52 - SIGISMONDI Mario. Nato nel 1925, padre Vittorio. Allievo ufficiale. Arrestato a Gorizia il 8-5-1945.

53 – SIMONE Antonio. Nato il 26-9-1904 a Molfetta (Bari), di Vincenzo e di Luisa Mazzella. Sottufficiale. Arrestato a Gorizia il 15-5-1945. Deportato il 18-5-1945.

54 – SIMONETTI Mario. Nato il 19-7-1903 a Sagrado (Gorizia) di Celeste e Luigia Rosa Candido. Vice caposquadra della MVSN. Arrestato a Gorizia il 4-5-1945.

55 - SKOCIR Silvio (Skocir Silvo). Nato il 25-12-1923. Soldato. Deportato il 4-5-1945.

56 - SMOGLIANI Umberto. Nato il 7-11-1912, padre Vittorio. Maresciallo. Arrestato a Cormons nel maggio del 1945.

57 - SORANO Donato. Nato nel 1916. Soldato. (Maggio 1943) giunsero notizie da Sebenico, campo 127 nell'anno 1946.

58 - SPANGHERO Clemente. Nato il 3-7-1895 a Gorizia padre Eugenio madre Teresa Jarz. Milite Confinario. Arrestato a Gorizia il 6-5-1945, deportato il 18-5-1945.

59 - TANDOI Pasquale. Nato il 8-4-1908 a Corato (Bari) di Francesco e di Rosa Strippoli. Maresciallo. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945.

60 - TAVIAN Giovanni. Nato il 13-10-1908 a Cormons (Gorizla) di Angelo e di Teresa Brach. Milizia Confinaria. Arrestato a Cormons il 7-5-1945.

61 - TODISCO Domenico. Nato il 10-1-1909 a Rovigno, di Modesto e di Luigia Simcic. Milite Confinario. Arrestato a Gorizia il 6-5-1945. Elenco arrestati nelle carceri di Gorizia il 10-5-1945.

62 – TRUSSO Franco. Soldato. Arrestato a Gorizia il 29-5-1945. Notizie da Sebenico, campo 127, 1-1946.

63 - TUNISI Francesco Paola. Nato a Marsala, madre Anna Tunisi. Soldato. Arrestato a Gorizia il 8-5-1945.

64 - BUSSINI Lorenzo. Nato nel 1925, padre Ermenegildo. Soldato. Catturato a Santa Lucia d’Isonzo il 3-9-1945.

Ulteriore elenco di deportati

1 – ALFIERI Guido. Nato il 7-10-1910.

2 - ASSI Renato. Nato il 17-5-1927. Arrestato a Gorizia il 10-5-1945.

3 - DI BIAGGIO Giuseppe. Nato il 4-9-1909.

4 - DI STEFANO Carlo. Nato il 15-7-1913.

5 - DONATELLA Orazio. Nato il 1-7-1921.

6 - DE PREGI Luigi. Nato il 15-4-1924.

7 - DE SPIRITO Alfredo, nato il 6-12-1910.

8 - DAMI Giorgio. Nato il 3-5-1932.

9 – FAIT Giuseppe (Fait Josef) (altri) Nato nel 1908. Arrestato a Gorizia il 19-5-1945.

10 – FILETTI Vittorio. Nato il 28-7-1901.

11 – FERRARI Vittorio (Ciro ? altri) nato il 13-12-1921.

12 – FERRARA Sigismondo. Nato 8-7-1904.

13 - FINELLI Federico, Nato il 19-2-1803.

14 – GAI Guerrino (civile), nato nel 1908. Arrestato a Gorizia il 18-5-1945.

15 – GANTAR Cirillo (Ciril), arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

16 – GABRIELCIS Bruno (Gabrielcic Bruno), nato il 14-4-1921.

17 - GABRIELCICH Stanislao (Gabrielcic Stanislav), nato il 29-10-1921.

18 - GEMELLI Mario, nato il 25-12-1924.

19 - GOLJEVSCEK Francesco (Franc) nato il 23-1-1906.

20 – GOLJEVSCEK Raffaello (Rafael), nato il 21-10-1921.

21 - GOZZI Nino, nato nel 1921.

22 - GOBBETTO Dino, nato il 2-8-1917.

23 - GRANIERI Donato, nato il 27-4-1920.

24 - GREGORIG Antonio (Gregoric Anton), nato il 21-4-1900.

25 - GRILOTTI Dino, nato 1-4-1921.

26 – INTREPIDO Angelo, nato nel 1917. Arrestato a Gorizia nel maggio 1945.

27 - KONJEDIC Francesco (Frane), nato il 22-11-1909.

28 - KANIZ Janez (Keinz Fritz), nato il 3-9-1917.

29 - KANZLER Giuseppe, nato il 10-1-1921.

30 - LUCCHESE Luigi (Lukezic Alojz), nato il 15-10-1903.

31 - LORENZON Pietro, nato il 27-7-1920.

32 - LUZIO Arturo, nato il 25-5-1908.

33 - LIPPI Bruno, nato il 9-6-1899.

34 – LEUPUSCEK Andrea, nato il 27-11-1904.

35 - LENTINI Francesco, nato il 24-11-1911.

36 - MANZANO Galliano, nato il 12-12-1909.

37 - MALFATTI Bruno, nato il 9-3-1905.

38 - MALFATTI Ugo, nato il 31-3-1908.

39 - MARTE Pietro, nato il 8-1-1898.

40 - MARONI Mario, nato il 7-1-1890.

41 - MARTINUZZI Bruno (Martinuc), nato il 1-8-1910.

42 - MENEGHINI Walter, nato il 22-12-1923.

43 - MELDONA Giuseppe, nato il 1-8-1912.

44 - MIANI Bruno, nato nel 1916.

46 - MOLINARO Domenico, nato il 17-8-1922.

47 - MOTTA Bernardo, nato il 13-12-1923.

48 - MOIBA Giovanni, nato il 24-6-1900.

49 - MOCNIK Marjan, nato il 31-3-1926.

50 - MUZZAGLIA Lauro, nato nel 1915.

51 - MORETTI Nicolò, nato nel 1916, padre Domenico.

52 - STASIO Nicola, nato il 14-4-1925.

53 - NANUT Enrico (Nanut Henrik), nato il 11-4-1907.

54 - OZIONI Vittorio, nato il 31-8-1911.

55 - PASSONI Ermes. nato nel 1921.

56 - PADOVAN Ermenegildo, nato il 5-5-1909.

57 - PAUSSIG Beniamino (Favsic Benjamin) nato il 24-6-1925.

59 - PERTOT Bruno, nato il 17-6-1909.

60 - PERTINI Luigi, nato il 24-4-1928.

61 - PELLEGRIN Donato, nato il 6-1-1892.

62 - PETTA Giuseppe, nato il 21-4-1905.

63 - PEIRATTI Giuseppe, nato nel 1925.

64 - PECORARI Mario, nato il 2-2-1922.

65 - PELLEGRINI Ferruccio, nato il 9-11-1919.

66 - PELESSON Luigi (Pelicon Alojz), nato il 16-1-1920.

67 - PERTOT Alessandro (Aleksander), nato il 29-12-1926

68 - PIELIG Ezio, nato il 16-8-1915.

69 - PORTA Basilio, nato il 17-5-1896.

70 - POCAR Ubaldo, nato il 3-3-1906.

71 - QUAGLIO Luigi, nato il 6-8-1912.

72 - RIZZI Carlo, nato il 14-8-1914.

73 - RONCHINI Alfredo, nato il 6-6-1900.

74 - RUGGERI Giuseppe, nato 8-7-1898.

75 - RUTAR Ivan, nato il 18-1-1917.

76 - RUSSIAN Luigi (Rusjan Alojz), nato il 30-11-1877.

77 - STIRGAR Mario, nato il 22-2-1926.

78 - SERDAN Ottelio, nato il 9-7-1923.

79 - SCARDINO Nicola, nato II 16-12-1898.

80 - STANISCIA Francesco (Stanisa Franc), nato il 25-8-1895.

81 - SECCHI Antonio, nato il 29-12-1915.

82 - SFILIGOJ Alfredo (Sfiligoj Alfred), nato il 4-5-1911.

83 - SFILIGOJ Ignazio (Sviligoj Ignac), nato il 10-03-??.

84 – SFILIGOJ Rodolfo (Sviligoj Rudolf), nato il 20-5-1909.

85 - SGUBIN Daniel (Skubin Daniel), nato il 1-12-1925.

86 – SPANGHERO Italo, nato il 26-4-1910.

87 - SCIARRONE Franco, nato il 6-1-1908.

88 - SCUOTO Umberto, nato il 10-10-1926.

89 - SCHWEICKERT Arno, nato il 10-6-1904.

90 - SCALDAVILLA Gaetano, nato il 25-5-1921.

91 - STECCHINA Primo, nato il 15-12-1909.

92 - SCOPAZZI Desiderio, nato il 1-11-1905.

93 - TUCCILLO Mariano, nato il 30-5-1923.

94 - TALUTTO Gaspare, nato il 21-10-1916.

95 – TAMI Emilio, nato il 9-10-1911.

96 - TIGNOLA Giovanni, nato il 7-1-1920

97 - TOMASELLO Giuseppe, nato il 30-5-1910.

98 - TRONCI Michele, nato il 6-8-1898.

99 - TROST Giovanni (Trost Ivan), nato il 4-6-1923.

100 - TOROS Mario, nato il 11-4-1922.

101 - VERCELLI Giovanni, nato il 3-7-1910. Arrestato a Gorizia il 12-5-1945.

102 - VE(N)TORUZZA Guido, nato nel 1908. Arrestato a Gorizia il 4-5-1945.

103 - VILIADORO Nicola, nato il 7-1-1922.

104 – VIR Carlo, nato il 1-10-1904.

105 - VELUSCEK Mario (Veluscek), nato il 13-10-1918.

106 - WEIMAR Toffanello, nato il 25-12-1926.

107 - ZENTIL Marcello, nato il 16-1-1912 o (1914).

108 – ZOTTI Adriano (Cotic) nato il 8-7-1916.

109 - ZORZ Edoardo, nato il 12-3-1920.

110 - MEDVESCEK Luigi (Alojz), nato il 2-6-1927.

111 - MEDVESCEK Rodolfo (Rudolf), nato il 3-9-1919.

112 – MEDVESCEK Giuseppe (Jozef) nato il 21-3-1917.

113 - BIONTINO Ottavio, nato il 11-8-1913.

114 - AIELLI Gualtiero, nato nel 1920.

115 - OLIVIERI Silvestro, nato nel 1913.

116 - AUZIL Liberale, nato il 23-7-1923.

117 - BRADASCHIA Giuseppe, nato il 18-5-1904.

118 – BUCIK Giovami (Bucik Ivan), nato il 25-12-1925, Bodrez.

119 -  BERLOT Alojz, nato il 20-5-1908.

120 - BEVILACQUA Domenico, nato il 15-1-1922.

121 - CORIZZATO Vincenzo, nato ??.

122 - CROJOLDI Enrico, nato il 10-10-1910.

123 - CORETTIG Marino, nato il 15-6-1927

124 - GLESSI Raffaele, nato il 6-1-1910, Kiel.

125 – GOLJEVSCEK Antonio (Goljevscek Anton), nato il 14-6-1909 Zamedveje.

126 - LAZZARI Giuseppe, nato il 7-3-1928.

127 - LEONARDO Mario, nato il 9-7-1899.

128 - PANAGINI Giuseppe, nato il 17-11-1922 a Cameri (Novara). padre Quirino madre Pierina Testi. Soldato-Carrista in Croazia scomparso dopo il 8-9-1943. Ultime sue notizie da Lubiana sempre nel settembre 1943.

Scomparsi, riportati solo con nome e cognome

1 - GAMBERALE Giorgio.

2 - JAKIN Egidio (JAKIND), deportato il 1-6 o (1-7) 1945. Rich. Jakini Egidia Cerovo di sotto (GO).

3 - SORANO Pietro, deportato il 2-5-1945. Catturato dai partigiani slavi nel maggio del 1943.

4 - HBERBECHER Franz.

Prelevati dalle carceri di Monfalcone.

1 – ANDREI Antonio, nato nel 1926, padre Antonio, deportato da Monfalcone il 16-5-1945.

2 - ANDREI Stanislao, nato nel 1927, padre Antonio, deportato nel maggio 1945.

3 - BAMPI Aldo, nato il 31.7.1909 a Trento, padre Riccardo, madre Maria Giordani. Capitano I° Regg. MDT, 2° batt, IV comp. (5). Arrestato a Pieris il 1-5-1945. Deportato da Monfalcone il 20-5-1945.

4 - CHESSA Lorenzo, padre Vincenzo. Brigadiere di PS, (4). Arrestato a Monfalcone il 3-5-1945.

5 - COLAUTTI Giuseppe, nato il 22-6-1889, a Monfalcone, padre Domenico, madre Francesca Peresin. Arrestato a Monfalcone il 2-5-1945.

6 - CORTESE Mario, nato il 7-11-1899, a Pola, padre Giacomo madre Caterina Brussic. Arrestato a Gradisca d'Isonzo. Deportato da Monfalcone il 20-5-1945, morto a Lubiana (elenco della CRI).

7 - COMANDINI Olindo, nato il 7-7-1892 a Cesena, padre Anselmo, madre Giuseppina Monti. Milite MDT. Arrestato a Monfalcone nel maggio 1945

8 - DE CARLO Domenico, nato il 25-3-1879, a Massafra (Taranto) padre Luigi, madre Concetta Jacobbini. Guardia Forestale, squadra d'azione a Monfalcone. Arrestato a Monfalcone il 8-5-1945. Internato il Germania, il 8-5-1945 arrestato a Lubiana, il 1-6-1945 a Osijek.

9 - DE CARLO Marcello, nato il 13-5-1927 a Monfalcone, padre Luigi, madre Concetta Rabbito. Milite della Rep. RSI. X Flot. MAS. Arrestato a Monfalcone il (1) 5-5-1945.

10 – FATTORETTO Vittorio, nato il 8-8-1899 a Piove di Sacco (Padova), padre Angelo, madre Angela Martellato. Arrestato a Monfalcone il 17-5-1945. Deportato il 20- 5-1945.

11 - FERLUGA Severino, nato il 1-1-1905 a Trieste, padre Giovanni, madre Francesca Farluga. Impiegato spremitura olii. Arrestato a Monfalcone il 8-5-1945. Deportato il 20-5-1945.

12 – IDÀ Aurelio, nato il 1-1-1912 a Napoli, padre Matteo, madre Serafina Triveri. Brig. carabinieri Leg. CC Trieste. Arrestato a Monfaleone il 20-5-1945 e portato a Palmanova poi scomparso.

13 - LUBRANO Michele, nato il 28-7-1900 a Radicena Reggio Calabria, padre Francesco, madre Maria Rosa Mattarello. Arrestato a Monfalcone il 3-5-1945.

14 – MAGGIO Augusto, nato il 16-1-1912 a Gallipoli, padre Lucio Vincenzo, madre Maria Bianchi. Arrestato a Monfalcone li 5-5-1945.

15 - MAURUTTO Nella (DONNA), nata il 4-1-1924 a Monfalcone, padre Giorgio, madre Amalia Vignaduzzo. Arrestata a Staranzano il 23-5 a (Pieris 17-8).

16 – MICELI Giuseppe, nato il 4-2-1928 a Monfalcone, padre Carlo, madre Maria Bergotsch. Arrestato a Monfalcone il 1-5-1945.

17 – MISCIALI Emanuele, nato il 16-12-1913 a Gallipoli (Lecce) padre Luigi madre Domenica Barba. Arrestato a Monfalcone il 2-5-1945.

18 - MORELLO Giuseppe, nato il 5-1-1923 a Taggiano (Salerno), padre Nicola madre Rosa Cimino. Guardia di PS a Monfalcone. Arrestato a Monfalcone il 3-5-1945.

19 - PANO Tommaso, nato il 10-5-1923 a Galatina (Lecce) padre Salvatore, madre Pierina Tondi. Arrestato a Monfalcone il 11-5-1945.

20 – PELLICAN Vincenzo, nato il 14-7-1903 a Ruvo di Puglia, padre Rocco, madre Carmela Fatone. Arrestato a Monfalcone il 21-5-1945.

21 – RIZZO Antonino, nato il 4-2-1895 nato a Condro (Messina), padre Filippo, madre Rosaria Rizzo. Arrestato a Monfalcone il 21-5-1945.

22 – ROSSI Angelo, nato il 20-1-1893 a San Canzian d'Isonzo, padre Nicolò, madre Emilia Komavec. Operaio al cantiere ai Monfalcone. Arrestato a Pieris (Trieste) il 18-5-1945, Condannato a morte a Lubiana il 13-1-1945.

23 - SCOMMEGNA Francesco, nato il 27-10-1918 a Barletta, padre Savino. Arrestato a Monfalcone il 5-5-1945.

24 - TANZARIELLO Rocco, nato nel 1901 a Ostuni (Brindisi), padre Domenico madre Maria Legrottaglie. Operaio ai cantieri di Monfalcone. Arrestato nei dintorni di Gorizia il 2-5-1945. Morto nelle carceri di Monfalcone.

25 - ZORZETTI Romano nato il 24-1-1905 a S. Canzian d'Isonzo, padre Giovanni, madre Clementina Dejuri. Muite I° regg. MDT. Catturato a Monfalcone (sulla strada tra Duino e Monfalcone il 4-5-1945.

26 - CAVAZZINI Gino, nato il 16-5-1912 a Colecchio (Parma) padre Italo Impiegato. Arrestato a Monfalcone il 2-5-1945 o 20-5-1945 e deportato.

27 – D’ACIERNO o (D'Aciervo) Federico, nato il 6-7-1903 a Fondi (LT) padre Alfonso, madre Carlevale Battista. Tenente dei Carabinieri. Commissario di PS a Monfalcone. Arrestato a Monfalcone il 3-5-1945, a Trieste il 20-5-1945 (moglie
BAR.)

28 - GALLINARI Renato, nato nel 1924 a Milano. Soldato. Arrestato a Monfalcone. Deportato a Borovnica.

29 – GASPA Giovanni, nato il 22-1-1904 a Sassari, padre Francesco. Maresciallo Mag. Della GN (Carabinieri). Deportato da Monfalcone il 5-5-1945.

30 - RIMANELLI Michele, nato il 6-10-1908 a Casacelenda (Campobasso) padre Giuseppe madre Maria Giuseppa Manzi. Milite della GNR. Arrestato a Ronchi nel maggio 1945.

31 – RUPNIK (Rupini) Francesco (Franc) nato il 1-4-1924 a Udine, padre Francesco, Arrestato a Ronchi il 9-5-1945. Sergente aggregato ai tedeschi, DMB a Gorizia.

32 - SALINI Iginio, nato il 9-1-1897 a Villesse, padre Giovanni Battista madre Margherita Portelli. Messo Comunale. Ucciso a Medea il 12-6-1945.

33 – SATTA (Saetta) Carmine o (Carmelo) nato il 13-6-1897 o (17-7-1897) a Cristano (Cagliari), padre Girolamo madre Zucca Antonia. Brigadiere delle GFR a Monfalcone. Catturato a Pieris il 1-5-1945, il 15-5-1945 fu deportato.

34 – TODDE Pietro nato il 25-4-1899 a Pirri (Cagliari) padre fu Giovanni. Arrestato a Monfalcone il 1-5-1945. Internato a Medoved, il 24-10-1945 era a S. Caterina (Fiume).

35 - GALLOPIN Lionello, nato il 18-8-1923 a Ronchi, padre Aquilino. Arrestato a Monfalcone il 3-5-1945.

36 - GIANBIANCO Salvatore, nato il 15-6-1916 a Palermo, padre Vito. Arrestato a Ronchi il 10-5-1945. Portato a Postumia.

37 - LI VOLSI Francesco, nato il 2-1-1916 a Caltagirone, padre Giacomo. Guardia di PS. Arrestato a Monfalcone il 2-5-1945.

38 - MASTROCINQUE Nicola, nato il 16-7-1921 a Taranto. Padre Francesco soldato. Arrestato a Monfalcone 11-5-1945. Deportato a Borovnica.

Tradotti nel campo di concentramento per
prigionieri militari a Borovnica

1 – ALFANO Ciro nato il 13-3-1922 a Gragnano, padre Gennaro. Soldato. Arrestato a Gorizia il 5-5-1945. Deportato a Borovnica.

2 – BANESI Aldo nato il 13-5-1925 (1909,1919), a Agazzano, Vicenza, padre Camillo. Ufficiale dell’Esercito Italiano. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Deportato a Borovnica.

3 - CELADINI Antonio nato il 12-11-1909 a Garzigliano (Padova), padre Luigi. Finanziere V° leg. Udine. Arrestato a Gorizia nel maggio 1945. Deportato a Borovnica.

4 - FAMEA Luigi nato il 28-8-1926 a Mossa (Gorizia), padre Ermenegildo. Soldato. Arrestato il 6-5-1945. Deportato a Borovnica.

5 – GANDI Anselmo, nato il 6-7-1923 a Fallonica (Burlonica) Grosseto, padre Diego (Ugo). Bersagliere. Deportato dall'ospedale Seminario Minore a Gorizia nel maggio 1945. Deportato a Borovnica.

6 – JAKOVINOVICH Antonio nato il 28-11-1917 a Lanteg (Germania), padre Nicola. Barbiere. Arrestato a Gorizia. Deportato a Borovnica nel 1946 è stato visto a Fiume.

7 – NALGI Giorgio (RITORNATO), nato il 31-12-1915 a Celje, padre Giuseppe madre Ida Kante. Deportato dall'ospedale Seminario Minore a Gorizia il 12-5-1945. Deportato a Borovnica, alla fine di marzo del 1946 è stato visto Fiume.

8 - REBORA Alfonso, nato il 21-7-1925 a Millesimo (Savona), padre Giuseppe. Bersagliere (Uffìciale). Arrestato a Gorizia il 1-5-1945. Ucciso a Tolmino. Deportato a Borovnica.

9 – RUSSO Vittorio Emanuele, nato il 13-6-1918 a Napoli, padre Ludovico madre Ermenegilda Basile. Ufficiale dell’Esercito. Arrestato a Gorizia il 7-5-1945. Internato ad Aidussina nel luglio 1945. Deportato a Borovnica baracca n. 12.

10 - ROBERTO Ignazio, nato il 3-11-1921 a Roma. A Borovnica, deportato con gli ufficiali a Petrovaradin.

11 – TAVERNA Vinicio, nato il 28-6-1926 a Cervignano (Udine), padre Giuseppe madre Wilma Maria Mian. Guardia Civica. Milite della GNR. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Portato a Sambasso, S. Vito, Fiume, Zagabria nel campo di concentramento di Pescko. Nel giugno del 1945 fu portato a Borovnica.

12 – TRASTULLO o (Trastulla) Angelo, nato il 22-2-(12-5-1923 a Imperia padre Marino. Deportato a Borovnica.

13 - STACUL Pietoso, nato il 3-10-1926 a Medea (GO) padre fu Enrico. Caporale Maggiore della Milizia. Arrestato a Medea il 9-5-1945 portato a Borovnica.

14 - FERRO Giuseppe, nato il 18-11-1926 a Padova padre Giovanni, Bersagliere. Arrestato nei dintorni di Caporetto 30-4-1845. Deportato a Borovnica.

15 - RAMPAZZO Nino, nato nel 1927 a Padova padre Ottorino. Milite. Arrestato a Tolmino a fine aprile 1945. Deportato a Borovnica.

16 - ZECCHINELLI Antonio, nato il 22-2-1923 a Verona, padre Arturo. Bersagliere. Arrestato a Caporetto il 30-5-1945. Deportato a Borovnica il 30-5-1945. L'8-5-1945 si trovava a Borovnica.

17 - PELICI Cesare, nato il 8-11-1922 a La Maddalena (Sassari) padre Gino. Sergente dei Bersaglieri. Arrestato a Santa Lucia d’Isonzo. Deportato a Borovnica

Deceduti nel campo di concentramento per prigionieri
di guerra a Borovnica

1 - AIELLO Girolamo, nato il 4-9-1922 a Palermo, padre Gasperino, madre Giuseppa Bertolotta. Soldato, Reparti RSI. Arrestato a Monfalcone primi giorni di maggio, (strada Trieste Monfalcone il 15-5). Morto a Borovnica.

2 - BRUGO Giovanni, nato nel 1925 a Novara Bersagliere. Morto a Borovnica nel 1945.

3 - CARNEVALI Giustino, nato il 21-8-1826 a Carpi, Modena, padre Enzo. Bersagliere. Arrestato a fine aprile 1945. Agente PS Arrestato a Gorizia il 12-5-45.

4 – CESARO Armidio, nato il 3-5-1922 aTorreglia (Padova), padre Emilio, madre Anna Passeggiani. Guardia di PS, Questura di Gorizia. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Morto a Borovnica il 17-8-1945.

5 - CREPALDI Emilio, nato il 19-9-1909, Taglio Po, padre Giovanni, madre Rosa Moschini. Bersagliere VIII° Reg. RSI; Bidello. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945 alla mobilitazione. Morto a Borovnica il 11-7-1945.

6 - LANDINI Antonio, nato nel 1924 a La Spezia, padre Francesco. Bersagliere. Arrestato a Piedimelze nel maggio 1945. Morto a Borovnica nel 1945.

7 - RICHETTI Ferdinando, nato nel 1920 a Modena. Bersagliere. Ucciso a Borovnica il 15-6-1945 (vedi Bartoli e n. 829).

8 - TISCHI (Tiechi, Tisghi) Alberto nato il 9-8-1924 a Cremona, (Cepparo, Ferrara), padre Antonio. Allievo ufficiale Bersagliere. Arrestato a S. Lucia d'Isonzo il 10-5-1945. Ucciso a Borovnica nel novembre 1945, o 11-1-1946.

9 - COZZI (Gozzi) Serafino nato il 21-3-1917 a Badowitz, Ucraina, padre Vittorio. Bersagliere. Arrestato a Caporetto il 1-5-1945. Morto a Borovnica il 27-7-1945.

Deceduti a Skofia Loka

1 – BALOS Isidoro nato il 12-16-1915 a Verteneglio, padre Giorgio madre Maria Runich. Milite II° reg. MDT, (Caporalmaggiore). Arrestato a Trieste il 1-5-1945. Deceduto a Skofia Loka il 14-8-1945.

2 - CONSENTINO Sebastiano nato il 25-5-1908 a Mistella (Messina) padre Lucio. Finanziere. Arrestato a Gorizia il 1-8-1945. Borovnica, Morto a Skofia Loka il 26-4-1946.

3 – LIACI Antonio nato il 29-11-1910 a Gallipoli (Lecce) padre Michele madre Epifania Milauro. Milite 58° brig. CC.RR. Morto a Skofia Loka il 22-10-1945

4 – MATTIECH Boris nato nel 1928 a Ragusa, Zadar, padre Melko. Bersagliere, Arrestato vicino a Gorizia alla fine di aprile 1945. Deceduto a Skofia Loka nel 1945.

5 - STACUL Oreste nato il 25-8-1912 a Medea, padre Giobatta madre Caterina Tortul. Carabiniere MDT, distaccamento di Brazzano. Arrestato a Gorizia il 5-5-1945, Medea. Deportato a Borovnica, morto a Skofia Loka il 21-7-1945.

6 - TOSSUT Claudio nato il 21-33-1925 a Udine, padre Mansueto madre Caterina Patui. Studente Bersagliere, Arrestato a Santa Lucia a fine aprile 1945. Deceduto a Skofia Loka il 14-8-1945.

7 - URDAN Giuseppe nato il 27-1-1902 ad Aurisina (TS) padre Guglielmo madre Matilda Blazic Milite della MDT, distaccamento Medea, Arrestato a Gorizia (Medea) 9-5-1945. Deceduto a Skofia Loka il 15-8-1945.

8 - CHIEREGO Manlio nato il 29-11-1909 a Trieste, padre Eolo madre Natalia Covi. Bersagliere. Arrestato a Caporetto il 2-5-1945 a Borovnica, Karlovac, deceduto a Skofia Loka il 2-9-1946.

Deceduti nelle carceri (ospedale) a Lubiana

1 - BACH Riccardo nato il 4-6-1872 a Leopoli (Siracusa) padre Naftali, madre Sara Jakobson. ZID. Professore in pensione, Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Deportato alle carceri giudiziarie e poi alle carceri OZNA a Lubiana. Deceduto all'ospedale generale a Lubiana il 6-1-1946.

2 – DEL PONTE Oscar nato il 24-7-1883 a Trieste, padre Antonio madre Giuseppina Wassich. Pensionato, interprete alla polizia, (7). Arrestato a Gorizia il 6-5-1945. Deportato alle carceri giudiziarie e poi alle carceri OZNA a Lubiana.

3 - ZORATTI Pietro nato il 15-(8) 9-1872 a Ptuj, padre Angelo madre Irene De Luca. Commerciante, possidente. Arrestato a Gorizia il 1-6-1945, deportato alle carceri dell'OZNA a Lubiana. Deceduto a Lubiana il 10-4-1946.

Deceduti ad Aidussina

1 - KERSOVANI Carlo (Kersevan Karel) nato il 12-12-1892 a Montespino (Dornberk), padre Carlo madre Caterina Penco. Negoziante. PNF, confidente della polizia, collaboratore dei tedeschi giornalista del Goriski list. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Deceduto ad Aidussina nel 1945.

Deceduti a Gorizia

1 – MONACO Giuseppe nato il 4-2-1921 a Palermo, padre Francesco madre Ninfa Lupo. Guardia Civica. Deceduto a Gorizia il 18-5-1945 a seguito dei combattimenti con i cetnici alla di fine aprite 1945.

Civili

1 – ABRILE Alberto, nato il (8) o 2-12-1899 a Torino, padre fu Raffaele madre Mercedes Curner Kumar. Ingegnere, Aziende Municipalizzate di Gorizia, (11) Squadrista e gerarca. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945, deportato il 7-5-1945.

2 - ABRILE Enzo nato il 27-9-1902 a Gorizia, padre fu Raffaele madre Mercedes Curner Kumar. Commercialista. Direttore ufficio provinciale per l'agricoltura a Gorizia, Squadrista e gerarca. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945, deportato il 7-5-1945. Madre: nell'anno 1947 si trovava a Lubiana.

3 - ABRILE Renato nato il 14-3-1901 a Gorizia, padre Raffaele madre Mercedes Curner Kumar. Ingegnere, amministratore stabili a Gorizia. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945, deportato il 7-5-1945.

4 - ANGELINI Tullio nato il 3-12-1924 a Cremona, padre Ugo madre Maddalena Redona. Studente medicina a Padova, aderente al CLN di Gorizia, (10). Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Portato a Gorenia Tribussa il 2-5-1945

5 - APPIANI (Happacher) Renato, nato il 14-7-1897 a Gorizia, padre Canziano madre Elena Ballaben. Direttore ufficio viaggi Sepral a Gorizia, PNF, confidente della questura, comandante della sezione SD a Gorizia, rapporti con Collotti a
Trieste. Arrestato a Gorizia il 5-5-1945.

6 - BAGGIANI Lelio nato il 5-7-1895 a Casalino Ponzana (Novara) padre Dante, madre Vittorina Giannolo. Fondatore e direttore della Croce Verde, Squadrista, PNF dal 1920, podestà a Tarnova, capo manipolo MVSN. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945, deportato il 7-5-1945.

7 - BAIZ Stanislao (Baic Stanislav) nato il 15-7-1908 a Prosecco (Trieste) padre Valentino. Operaio. Arrestato a Gorizia il 8-5-1945 alla mobilitazione.

8 - BARBASETTI (DI PRUN) Paolo nato il 7-6-1899 a Padova, padre Alfonso madre Beatrice Frigo. Capitano Zona Militare di Gorizia, Avvocato. Impiegato alla Cassa di Risparmio. Componente del PNF dal 1925. Squadrista e gerarca, aderente PFR. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Giugno 1945 e settembre 1946 si trovava a Lubiana.

9 - BARBIERI Alfonso, nato il 6-11-1902 a Galliere (Bologna) padre Luigi madre Gertrude Ansaloni. Carrettiere, (10) Arrestato a Gorizia il 3-5-1945.

10 - BATTIGELLI Francesco (Batagelj Franc). Nato il 28-11-1903 a Kamnje (Aidussina) padre Giuseppe. Arrestato a Gorizia il 27-5-1945, deportato ad Aidussina.

11 - BELLING(C)AR Carolina (Belingar Karolina) DONNA. Nata il 6-9-1909 a Gorizia, padre Arturo madre Augusta Fornazaric. Impiegata. Arrestata a Vertoiba il 3-5-1945.

12 – BENAGLIA Liana Lucinda DONNA. Nata il 8-2-1922 a Trento, padre Giovanni madre Luigia Veber. Impiegata, (7) Ausiliaria Flack Arrestata a Gorizia il 21-5-1945. Deportata ad Aidussina, Idria e Lubiana dove si trovava nel dicembre del 1946.

13 - BENC (BENCZ) Giorgio, nato il 20-4-1909 o (24-4-1908) a Marburgo (Germania), padre Giorgio madre Maria Stinkeus. Industriale, interprete presso le SS, (7) Confidente dei Tedeschi, in servizio presso le SS a Gorizia. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

14 - BERGERARD Giovanni. Nato nel 1928 Meccanico,(5)Arrestato nel maggio 1945. Madre Vgruss Maria, Vertoiba 368 (GO).

15 - BOLTAR Luigi (Alojz). Nato nel 1913 o (1915), padre Giuseppe. Autista, Squadra d'Azione PFR, dal 1942 fascista a Ranziano, attivo fino alla fine. Arrestato a Gorizia il 5-5-1945.

16 - BONNESI Ettore. Nato il 25-9-1900 a Gorizia, padre Luigi, madre Anna Furlani Impiegato al Municipio di Gorizia. (8)Arrestato a Gorizia il 7-5-1945. Visto da Senat GVP Giuseppe il 10-5-1945??. Alla fine di maggio del 1945 fu (visto dalla moglie) ad Idria ed a Aidussina.

17 – BRAMO Giovanni. Nato il 21-4-1919 a Gorizia, padre Giovanni, madre Maria Orlando. Studente medicina, (9) Aderente GUF. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945 Deportato il 7-5-1948, nel 1947 si trovava ancora a Lubiana.

18 - BRECELJ Augusta – DONNA. Nata il 22-11-1892 a Salcano, padre Andrea Milost madre Komaulj Maria. Possidente, (6) Arrestata già nel 1944, delatrice ai tedeschi che incendiarono alcune case a Pod Skoljem a Salcano. Arrestata vicino a Kromberk il 17-5-1945.

19 – BRESCIANI Carlo. Nato il 5-3-1880 a Gorizia, padre Carlo madre Maria Schloss. Imprenditore. (8) Squadrista, PFR, delatore e nemico giurato degli Sloveni, Arrestato a Gorizia il 3-5-1945, deportato il 7-5-1945.

20 – BRESSAN Guido. Nato il 15-8-1901 a Lucinico (GO) padre Giovanni madre Ermenegilda Coss (Kos). Medico specialista, (7) PNF, marcia su Roma, capitano milizie fasciste a Crnomelj. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Deportato a Lubiana il 7-5-1945 dove si trovava ancora nel 1947.

21 - BRUMATTI Marino. Nato il 26-8-1895 a Farra, padre Giuseppe madre Caterina Spessot. Segretario comunale a Cormons. Arrestato a Cormons il 7-5-1945. Deportato a Tolmino con Bullo Giuseppe.

22 – BULLO Giuseppe (2 BULLO??) 1945. Nato il 9-10-1901 a Cormons, padre Giuseppe (Michelangelo) madre Passon Maria (Endora Ferlatti). Impiegato municipale a Cormons, (8) Arrestato a Cormons il 5-5-1945. Deportato a Tolmino con Brumatti Marino.

23 - BURGNICH Elino. Nato il 8-8-1907 a S. Lorenzo di Mossa, padre Emilio madre Antonia Medeot. Infermiere all’ospedale psichiatrico di Gorizia. (9) Arrestato a Gorizia il 9-5- 1945. Deportato dalle carceri di Gorizia 18-5-1945.

24 - BEUZZAR Giuseppe. Nato il 10-3-1897 ad Abbazia, padre Michele madre Maria Maddalena Zimic. Commissario Federale del PFR, capostazione alla Transalpina, (6). Squadrista e gerarca, commissione disciplina PFR, maggiore esponente del fascismo fino alla fine. Arrestato a Gorizia il 7-5-1945 alla mobilitazione.

25 – BENEDETTI Luigi. Nato nel 1906, madre Ermenegilda.

26 - BONNE Luigi (Bones Alojz). Nato il 6-11-1912 a Gorizia, padre Giuseppe madre Giuseppina Misigoj. Barbiere. (2) Arrestato a Gorizia il 4-5-1945.

27 – BLASI Danilo nato il 21-6-1927 a Gorizia, madre Ottilia Blasi. Studente. (3) Arrestato a Gorizia il 7-5-1945.

28 - CADAMURO Antonio. Nato il 5-6-1894 a Cimadolmo (Treviso) padre Giuseppe madre Adele Albanese. Meccanico, portiere. (7) Squadrista, PNF. Arrestato a Gorizia il 5-5-1945.

29 - CALLIGARIS Augusto Roj il 9- 10-1901, a Krmin, padre Giuseppe (Michelangelo), madre Passon Maria (Endora Feriatti). Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

29 – CALLIGARIS Augusto. Nato il 15-8-1906 a Cormons, padre Francesco madre Pierina Deana. Meccanico, fabbro, (8) Milite CN, PNF dal 30-12-1925 – PFR dal 22-10-1943. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Morto il 4-4-1947.

30 - CALLIGARIS Mario. Nato il 7-10-1902 a Cormons, padre Francesco madre Pierina De Anna. Panettiere. (7) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Deportato ad Aidussina dove si trovava nel settembre del 1945.

31 - CALVI Amedeo. Nato il 8-7-1895 a Bologna padre Pasquale madre Maria Ruva (Rus). Impiegato al cantiere navale, squadrista (?). (8) Membro del PFR capitano di complemento. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Deportato a Vipacco. Aidussina ed Idria dove si trovava ancora a fine luglio 1945.

32 - CARTELLI Eugenio. Nato il 31-11-1918 a Fiume, padre Mario madre Rosaria Marinich. Pasticciere, (5) Deportato da Gorizia il 8-5-1945.

33 - CASASOLA Antonio. Nato il 3-3-1896 a Salcano, padre Antonio madre Giuseppina Marussi. Ingegnere libero professionista, sindaco di Gorizia fino al settembbre 1943, (8) nel PNF dal 1923, gerarca fascista a Gorizia, volontario nella campagna d'Africa, dal 1939 sindaco fascista a Gorizia, componente del consiglio della miniera di Idria. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945, e deportato il 6-5-1945. Nel 1946 era nelle carceri di Lubiana, poi al lavoro sulle linee ferroviarie.

34 - CASSANEGO Saturnino. Nato il 11-8-1911 a Gorizia, padre Saturnino madre Santa Cibeu. Insegnante. (8) Arrestato a Gorizia (Trieste) il 15-5-1945. Nel giugno 1945 si trovava ad Aidussina e Idria.

35 - CERCHIER(L) Nicolò. Nato nel 1914 a Venezia, padre Luigi. (4) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

36 – CESCHIA Giuseppe (Altro ?Cormons). Nato il 9-9-1892 a San Lorenzo di (Capriva), padre Natale madre Orsola Donda. Ispettore didattico, professore. (8) PNF, sindaco a Ranziano dal 1928, ostile agli Sloveni, cambiava i cognomi. Arrestato a Gorizia il 11-5-1945. Deportato il 21-5-1945.

37 - CHIADES Carmen – DONNA. Nata il 2-11-1909 a Gorizia, padre Domenico madre Emma Michelus. Telefonista presso il Berater, impiegata alla TELVE, (8). Nel PNF dal 1933, certa della vittoria del nazismo, non attiva politicamente. Arrestata a Gorizia il 3-5-1945 Deportata ad Idria il 31-5-1945.

38 - CHIADES Fernanda – DONNA. Nata il 13-7-1904 a Gorizia, padre Domenico madre Emma Michelus. Impiegata al Municipio di Gorizia. (8) nel PNF dal 1933, amante di un ufficiale tedesco, non era politicamente sospettata, antifascista dal 1942, prelevata per errore. Arrestata a Gorizia il 3-5-1945. Deportata a Idria il 31-5-1945.

39 – CIANI Sofia – DONNA. Nata il 28-1-1883 a Spalato, padre Antonio madre CarolinaAndorter. Professoressa, (8) PNF, persona di fiducia della GIL. Arrestata a Gorizia il 2-5-1945. Deportata il 8-5-1945, con le donne rimaste portata alla fabbrica di tabacco di Lubiana.

40 - CIARGO Giovanni, (Cargo Ivan). Nato nel 914 a Salona d'Isonzo, padre Giuseppe. Meccanico, (7) Arrestato a Gorizia il 5-5-1945.

41 - CINGOLANI Mariano. Nato il 30-4-1885 a Recanati (Ancona), padre Giuseppe madre Margherita Magnaterra. Insegnante, professore do educazione fisica (7). Arrestato a Gorizia il 5-5-1945. Deportato il 8-5-1945.

42 – CIUFFARIN Anna Maria (CufarinAnnamaria) DONNA, Nata il 19-12-1915 a Volosca, padre Lodovico madre Eleonora Gorian). Insegnante, dal 1944 impiegata all'Ufficio Registro di Gorizia. (9) Arrestata a Gorizia il 3-5-1945. Deportata ad Aidussina il 8-5-1945.

43 - CIUFFERLI Giuseppe (Cuferli Jozef). Nato nel 1928, padre Antonio di Anhovo. Arrestato il 2-5-1945.

44 - CLEDE Carlo (Hlede Karel). Nato il 21-11-1917, Kopildno (CS), padre Giuseppe madre Augusta Hans. Impiegato alla posta. (7) Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Deportato il 8-5-1945.

45 - CLEDE Luigi (Hlede Alojz). Nato il 23-6-1903 a Gorizia, padre Giuseppe madre Augusta Hans. Vigile Urbano, (7) Arrestato a Gorizia il 3-5-1945.

46 - COCIANNI Emilia (Kocijancic Emilija). DONNA. Nata il 31-8-1902 a Gorizia, padre Antonio madre Teresa Ussaj. Impiegata. (9) Arrestata a Gorizia il 3-5-1945. Deportata il 12-5-1945.

47 - CODARIN Alfredo. Nato il 12-3-1906 a Trieste, padre Romano madre Italia De Stefani. Fotografo, (8) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Deportato ad Aidussina a fine maggio 1948.

48 - COLLA Maria, (nata Leitgeb). DONNA. Nata il 31-3-1900 a Gorizia. padre Giovanni madre Francesca Gasparini. Impiegata, interprete per i tedeschi. (9) Arrestata a Gorizia il 3-5-1945. Deportata l'8-5-1945 ad Idria. Nel 1946 era nelle carceri di Kocevje.

49 - COLMARI (Gollmayer) Arrigo. Nato il 3-5-1898 a Trieste, padre Enrico madre Vittoria Bellini (Dolenz). Capogestione FF.SS a Gorizia. (8)Arrestato a Gorizia il 10-5-1945.

50 - COLOTTI Carlo. Nato il 23-7-1893 a Gorizia, padre Giuseppe madre Isidora Braunitzer. Notaio, (8) nel PNF, accanito persecutore degli Sloveni. Arrestato a Gorizia il 13-5-1945. Nel giugno lavorava ad Aidussina nella fabbrica Brunner.

51 - CONIGLIO Cosimo. Nato il 9-(8) o 9-1896 ad Adesino (Catania) padre Francesco madre Maria Marletta. Negoziante, (8) PNF Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Deportato il 8-5-1945, nel settembre 1945 lavorava alle linee ferroviarie nei dintomi di Lubiana.

52 - CONIGLIO Cosimo Francesco. Nato il 21-7-1922 a Gorizia di Francesco e Bansa Irene. Operaio. (8) Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Deportato il 16-5-1945 nel settembre 1945 lavorava alle linee ferroviarie nei dintorni di Lubiana.

53 – CONTINO Biagio. Nato a (Cormons) Cattolica Eraclea il 2-2-1902. Padre Rosario madre Maria Fasullo. Impiegato, segretario del PNF a Cormons, e segretario del PFR a Cormons aderente alle Brigate Nere, collaboratore dei tedeschi. Arrestato a Cormons il 7-5-1945, deportato,

54 - COSMI Cleto. Nato il 17-11-1897 a Palmanova (Udine), padre Celso madre Caterina Scrosoppo. Geometra al Genio Civile, (8) PNF gerarca e squadrista, PFR, componente della direzione per Gorizia, agitatore. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945.

55 – COSSOVEL (Coselli) Egone (Kosovel Egone). Nato il 11-6-1892 a Gorizia, padre Giuseppe madre Giuseppina Gregorig. Industriale. (8) PNF, non si occupava di politica. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Deportato il 8-5-1945.

56 - COSSOVEL (Coselli) Giuseppe (Kosovel Joze). Nato il 15-2-1894, Gorizia, padre Giuseppe, madre Giuseppina Gregorig. Industriale, (8) PNF, non si occupava di politica. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Deportato il 8-5-1845.

57 - COSSUTTA Armando. Nato il 9-7-1920 a Valesse (Gorizia) madre Giovanna. Autista. (7) Arrestato a Gorizia il 16-5-1945.

58 - CUCCURULLO Girolamo. Nato il 25-1-1913 ad Aleppo (Siria), o Messina, padre Felice madre Vittoria Saveli. Operaio, Guardia Civica,.(9) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Deportato il 6-5-45 a Aidussina e Idria (Vipacco)

59 - CURTI Fermo. Nato il 22-11-1911 a Ceranova (Pavia), padre Giuseppe madre Maria Luccon. Portiere al Tribunale. (8) Arrestato a Mossa (Gorizia) il 5-5-1945

60 - CUSSIGH Antonio. Nato il 1-6-1909 a Dobrova (Lubiana) padre Pietro madre Sofia Vester. Impiegato, autista. (6) Arrestato a Gorizia il 5-8-1945.

61 – CECCHI Mario. Nato il 23-9-1891, padre Salvatore. Impiegato, (3) Arrestato a Santa Lucia.

62 - CRACCHI Angela Maria Ginetta. DONNA. Nata il 6-8-1920, a Latisana (Udine) padre Giuseppe madre Luigia Rosso. Insegnante elementare, impiegata comunale. (9) Arrestata a Gorizia il 3-5-1945. A fine maggio si trovava ad Aidussina ed a Idria, nel 1945 era a Lubiana, trasferita a Kocevje, da qui a Zagabria, Pobresko 20 Maribor, dopo di che nel collegio femminile a Begunje-Lesce ed infine a Rajhenburg (Brestanica).

63 - CORQUEL (Cargnel Carniel) Bruno. Nato il 31-3-1911, a Lucinico (Gorizia) padre Francesco madre Pierina Puia. Meccanico. (4)Arrestato a Gorizia 10-5-1945. Nel novembre 1945 si trovava a Vipacco, poi è stato portato a Borovnica (Vedi: militari)

64 - D'AMBROSIO Mario. Nato il 27-12-1901 a Caserta, padre Antonio, madre Carolina Nicastro. Impiegato, Direttore Ufficio del Lavoro, operaio alla fonderia Prinzi. (7) Squadrista, detestato (dagli operai, anche sotto i tedeschi ha mantenuto il lavoro. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Archivio NZ a Gorizia, deportato il 20-5-45.

65 – D’ATRI Mario. Nato il 28-6-1896 a Castrovillari (Cosenza) padre Antonio madre Francesca Medaglia. Esercente, proprietario del Bar D'Atri. (9) Confidente della polizia, collaboratore dei tedeschi, picchiatore degli Sloveni che cantavano. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Deportato il 29-5-1945 a Lubiana.

66 - D'ATRI Oscar. Nato il 7-9-1897 a Castrovillari (Cosenza), padre Antonio madre Francesca Medaglia, Agente produtorio. Serg. Mag. dell’Esercito, (8) PNF, informatore della polizia, collaboratore con i tedeschi, picchiatore degli Sloveni.

Arrestato a Gorizia il 6-5-1945. Portato a S. Vito di Vipacco (Podnanos) il 29-5-1945.

67 - DEAN Antonio. Nato il 1-8-1896 a Piedimonte (Gorizia), padre Pietro madre Domenica Piciulin. Pensionato. Ultimi giorni Guardia Civica (8). Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Portato a S. Vito di Vipacco (Podnanos) 29-5-1945.

68 - DEAN Rodolfo. Nato il 14-7-1884 a Fiumicello (Udine), padre Antonio, madre Lucia Speranza. Impiegato. (8) Arrestato a Gorizia il 4-5-1945.

69 - DE COLLE Carlo Nato il 15-10-1906 a Gorizia, padre Giuseppe madre Giovanna Cornei. Impiegato, Ex Caposquadra della MVSN. (7) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

70 - DE FERRI Bruno. Nato il 4-9-1892 a Gorizia, padre Mosè Attilio madre Lodovica Maffoni. Impiegato, ufficiale, consigliere presso il tribunale di Gorizia, (8) PFR, squadrista, maggiore della MVSN, collaboratore con i tedeschi. Arrestato a Gorizia il 9-5-1945. Deportato a Lubiana il 19-5-1945. Moglie: nel luglio 1945 portato a Karlovac, rilasciato e ritornato nel maggio 1946.

71 - DE FERRI Giuseppe. Nato il 20-5-1894 a Gorizia, padre Mosè Attilio, madre Lodovica Maffoni. Impiegato, Direttore Istituto Sanitario a Gorizia. (7) Squadrista e gerarca, organizzava le squadre d'azione, spedizioni a Ranziano, Vertoiba, comandante della MVSN, collaboratore dei tedeschi. Arrestato a Gorizia il 9-5-1945. Deportato a Lubiana il 19-8-1945.

72 - DE FERRI Mario Nato il 17-6-1886 a Gorizia, padre Mosè Attilio madre Lodovica Maffoni. Impiegato alle Aziende Municipalizzate.(7) PNF, gerarca. Arrestato a Gorizia il 12-5-1945. Deportato il 19-5-1945, nell’agosto 1945 ed ancora nel 1948 lavorava nei dintorni di Lubiana.

73 – DEL FRANCO Eugenio. Nato il 30-1-1882 a Gorizia, padre Michele madre Elisa Chebat. Impiegato. (9) Arrestato a Gorizia il 7-5-1945.

74 - DELLA RICCA Lorenzo Luigi. Nato il 9-8-1915 o (1895) a Palazzolo (Udine), padre Valentino madre Carolina Gropparo. Fotografo, padrone di negozio, (7) Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Deportato il 7-5-1945.

75 - DERNDICH Milena – DONNA. Nata il 8-9-1921 a Pola, padre Luigi. Arrestata a Gorizia il 8-5-1945. Deportata il 20-5-1945.

76 - DESSI Eugenia – DONNA. Nata il 29-8-1922 a Ronchi dei Legionari, padre Luigi madre Addina Zitter. Impiegata. (7) Arrestata a Gorizia il 3-5-1945. Deportata il 7-8-1945.

77 - DI BLAS Alfredo. Nato il 9-11-1923 a Gorizia, padre Guglielmo madre Luigia Perussin. Impiegato, (8) PNF, squadrista, Marcia su Fiume. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Deportato il 8-5-1945.

78 - DONATINI Armando. Nato il 9-7-1920 a Villesse, padre Luigi madre Giovanna Cossutta. Autista. (5) Arrestato a Gorizia il 16-5-1945.

79 - FAIT Giovanni (Fajt Jvan). Nato il 23-4-1920 a Gorizia, padre Giovanni madre Amalia Cerne. Autista. (8) Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Deportato il 7 o (6)-5-1945.

80 - FAIT Giulio (Fajt Julij). Nato il 4-7-1918 a Untergries (Germania) padre Giovanni madre Amalia Cerne. Autista. (8) Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Deportato il 7 o (6)-5-1945.

81 - FERFOGLIA (Ferfolja) Bruno. Nato il 24-3-1924 a Gorizia, padre Guido Madre Lidia Zucchiatti. Studente. Arrestato a Baccia d'Idria il 31-5-1945 assieme a Pizzucchini.

82 – FEDON Aristide. Nato il 3-1-1898 a Fiumicello (Udine) padre Mansueto madre Carolina Corlet. Impiegato al Comune di Gorizia, (9) Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Squadrista, Guida di primo piano del fascismo a Gorizia, PFR, volontario in Africa ed in Russia, gerarca, deportato il 6-5-1945; il 31-5-1945 si trovava a Idria; elenco dei ritornati AP, b. 146 (1946??) è ritornato.

83 – FERRARI Ciro. Nato il 26-9-1911 a Mantova, padre Virgilio, madre Ermenegilda Dini. (8) Arrestato a Gorizia il 7-5-1945. Deportato ad Aidussina e Idria.

84 - PONZARI Guido. Nato il 18-4-1913 a San Mauro, Gorizia, padre Mario madre Maria Fon. Dentista. (8) Arrestato a Gorizia il 6-5-1945.

85 - FORNASARI Giovanni (Fornazaric Ivan), nato nel 1881 a Romans, padre Luigi. Professore al Ginnasio, (4) Arrestato a Gorizia il 1-5-1945.

86 – FURLANI Angelo. Nato il 9-7-1901 a Gorizia, padre Giuseppe, madre Augusta (Agata) Belantig. Albergatore. (8) Squadrista. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945.-Deportato il 8-5-1945, nel settembre 1945 si trovava a Kocevje, nel gennaio 1946 al manicomio di Lubiana.

87 – FURLANI Emilio. Nato il 3-5-1902 a Gorizia. padre Clemente, madre Giuseppina Butti. Bancario, direttore della Cassa di Risparmio di Gorizia. (8) Squadrista, fascista all'età di 30 anni era già diventato direttore. Arrestato a Gorizia il 8-5-1945. Deportato il 15-5-1945, fino al giugno 1945 si trovava ad Idria, Aidussina.

88 – FIAMINGO Alfio. Nato il 22-2-1906, padre Sebastiano.

89 - GENTILE Rizzieri. Nato nel1905, fu Giuseppe. Arrestato a Gorizia il 4-8-1945.

90 - G(H)ERGOLET Umberto. Nato il 4-5-1911 a Gorizia, padre Umberto, madre Maria Sulligoi. Commerciante, Negoziante. Arrestato a Gorizia il 9-8-1945.

91 – GIANA Andrea. Nato il 1-6-188(9)6 a Roccaforte di Mondovì (Cuneo) padre Michele, madre Marta Dho. Commerciante, presidente Unione Commercianti, Consigliere Comunale. (10) PNF, accanito nemico degli sloveni, ha un po' aiutato i partigiani per paura, non ha collaborato con i tedeschi. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Nelle carceri di Gorizia cella n. 17 fino al 7-5-1945.

92 - GRAPULIN Dolores-DONNA nata il 19-9-1915 a (Gorizia) Lubiana, padre Francesco, madre Elisabetta Fain. Impiegata al Municipio a Gorizia, (10) PNF, non ha mai partecipato ad attività politiche. Arrestata a Gorizia il 3-5-1945. Deportata il 8-5-1945. Il 25-7-1945 si trovava ad Aidussina.

93 - GRAPULIN Edoardo sr. Nato il 26-7-1891 a Gorizia, padre Andrea, madre Anna Kos (Cossi). Commerciante. (10) Accanito. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Deportato il 7-5-1945, moglie: nel giugno 1946 si trovava a Celje del Primano Ilirska Bistrica (Villa del Nevoso).

94 - GRAPULIN Edoardo jr. Nato il 8-8-1918 a Gorizia, padre Edoardo, madre Maria Pallidi. Studente, (10) PFR, molto accanito. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Deportato il 7-5-1945, il 20 maggio era a S. Lucia d’Isonzo; la madre informa che: lavorava nel Bosco di Villa del Nevoso il 15-9-1945.

95 – GRAUSO Ernesto. Nato il 28-6-1897 o 1879 a Cagliari, padre Vincenzo, madre Francesca Moretti. Pensionato, operaio alle ferrovie, (8) Squadrista. Arrestato a Gorizia il 14-5-1945.

96 - GRAZIATO Nicola. Nato il 27-8-1889 a Tribano, Padova, padre Gelserino madre Adele Dorin. Capo ufficio alla Banca d'Italia. (7) Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Moglie: era vivo fino al novembre 1945.

97 - GRECO Guido. Nato il 4-4-1878 a S. Secondo (Parma), padre Giovanni madre Ottilia Levanti. Pensionato, Commissario ufficio Leva a Gorizia, (8)Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Deportato il 17-5-1945.

98 - GRION Olga-DONNA Nata il 9-11-1903, a Capodistria; padre Leonardo madre Italia D'Osvaldo. Impiegata alla Provincia di Gorizia. (8) Arrestata a Gorizia il 3-5-1945 Deportata il 7-5-1945, nel settembre 1945 si trovava a Villa del Nevoso.

99 - GRONELLI Orestina DONNA. Nata il 12-9-1912 a Gorizia, padre Antonio madre Cristina Macius. Insegnante, impiegata al Municipio di Gorizia, (8) PNF. Non si occupava di politica. Arrestata a Gorizia il 3-5-1945. Deportata il 7-5-1945; fino al 1946 era in Slovenia, da qui è stata mandata a Karlovac e nell'ottobre 1948 in Serbia.

100 – GROSSI Teresio. Nato il 14-5-1911 a Carbonara Scrivia (Alessandria) padre Giuseppe madre Teresa Roggero. Professore al Liceo di Gorizia, (8) PNF. Gerarca. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945.

101 - GUELI Emilio Nato il 5-1-1898 a Raffadoli (Agrigento), padre Gerlando madre Vincenzia Gueli. Sarto, (8) Squadrista. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

102 - GUELI Emilio Eugenio. Nato il 11-8-1924 a Gorizia, padre Emilio madre Eleonora Simonetti. Impiegato. (8) Arrestato a Gorizia il 3-5-1945.

103 - GRAZIANI Vittorio. Nato il 22-5-1897, a Gorizia, padre Giorgio madre Elisa Ravasini. Impiegato. (1) Arrestato a Gorizia il 10-5-1945.

104 - HAHN DEHAHNENBERG (HANNERBEN) Guido. Nato il 22-7-1891 a Gorizia, padre Adolfo, madre Maria Campi. Impiegato. (8) Sospettato di collaborazione con i tedeschi, presso ad essi aveva una grande influenza. Arrestato a Gorizia il 4-5-1945.

105 - JACOVINA Giovanni. Nato il 25-5-1878 a Slivno (Spalato), padre Giacomo madre Giovanna Gregori. Minatore. (5) Deportato ti 4-5 o (6-5)-1945 da Zagabria.

106 - JOURDAN HONORÈ Marcello. Nato il 11-1-1900 a Gorizia, padre Filippo madre Luigia Tranchin. Impiegato. (9) Squadrista. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Deportato il 7-5-1945; è stato visto ad Aidussina ed Idria.

107 - KRAVOS Stanislava. DONNA. Nata il 12-7-1923 Casalinga. (5) Arrestata a Gorizia il 7-5-1945.

108 - KOCINA France. Nato nel 1904 a Dobrovo, padre Giovanni. Operaio. (2) Arrestato a Gorizia il 4-5-1945.

109 – LAZZARO Arturo. Nato il 2-6-1887. a Saonara (Padova), padre Adriano madre Carolina Santa Biasiolo. Esercente. (5) Arrestato a Gorizia il 6-5-1945.

110 - LAZAR (LAZZER) Giovanni, Nato il 12-2-1899 a S. Polo di Piave (Treviso), padre Angelo madre Giustina Motto. Operaio. (7) Arrestato a Gorizia il 13-5-1945 nel luglio 1945 si trovava a Idria.

111 - LEGHISSA Guglielmo. Nato il 23-5-1906 a Monfalcone, padre Angelo madre Giacomina Visintin. Meccanico. Impiegato, (8) PNF dal 1932, PFR. Arrestato a Piedimonte (Gorizia) il 5-5-1945.

112 - LELLI Aldo. Nato il 8-5-1904 a Savona o (Arezzo), padre Giuseppe madre Costanza Luzzi Aloigi. Pensionato, (8) Arrestato a Gorizia il 6-5-1945 all'ospedale Civile.

113 - LENTINI Michelangelo. Nato il 21-11-1905 a Vizzini (Catania), padre Giovanni, madre Salvatrice Salafia. Cuoco. (7) Arrestato a Gorizia il 23-5-1945.

114 - LEONE Quintigliano. Nato il 6-12-1904 a Lecce, padre Adolfo madre Fernanda Manlio. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945.

115 – LINGUA Bruno. Nato il 25-6-1921 a Gorizia, padre Giovanni madre Ida Fitz. Studente in medicina, assistente all'ospedale di Via Ristori, (9) Arrestato a Gorizia il 12-5-1945.

116 – LONGO Nicola. Nato il 8-2-1899 a Corato (Bari), padre Francesco, madre Luisa Lomanto. Operaio alla filanda a Piedimonte, (9) PNF dal 1921, PFR dal 1943. Arrestato a Piedimonte il 2-5-1945. Nell'anno 1947 si trovava a Jesenize.

117 - LOPELL (LOPPEL) Leopoldo. Nato il 21-9-1897 a Pola padre Giovanni madre Barbara Belussi. Architetto, all’ufficio Tecnico del Municipio di Gorizia, (9) PNF, MVSN, non si interessava di politica. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Deportato il 12-5-1945 a Idria.

118 – LOVISI Giuseppe (Loviscek Joze). Nato il 7-2-1909 a Gorizia, padre Giuseppe madre Angela Pintar. Impiegato in negozio. (8)Arrestato a Gorizia il 9-5-1945. Deportato il 19-5-1945.

119 - MACUZZI Carlo (Makuc Karel). Nato il 26-2-1876 a Gorizia, padre Carlo madre Caterina Simpriz. Ferroviere in pensione, traduttore interprete presso i tedeschi (8). Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Deportato a Kocevje, nel 1948 a Belgrado.

120 - MALENA Gregorio. Nato il 1-2-1886 a Rossano Calabro (Cosenza), padre Cesare, madre Luigina Corrigliano. Accanito fascista, delatore, collaboratore con i tedeschi. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

121 - MALLY Ermanno. Nato il 18-9-1894 a Idria di Sotto, padre Ermanno, madre Elena Lipak. Procuratotre dell'Ufficio Distrettuale delle imposte Dirette, (7) PNF, membro della MVSN. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Nel maggio 1945 era cuoco nelle carceri dell’OZNA, secondo AP, b.146, ritornato.

122 - MANIACCO Mario. Nato il 8-12-1906 a Gorizia. padre Valentino, madre Leopolda Deffent. Infermiere al manicomio di Gorizia, (8) PNF dal 1933, PFR. Arrestato a Gorizia il 6-5-1945.

123 - MANTINI Arcibaldo. Nato il 28-3-1916 ad Ancona, padre Modiglio, madre Anita Silvestrelli. Impiegato (Tenente RSI), (8) Arrestato a Gorizia il 3-5-1945.

124 - MARASSI Giuseppe. Nato il 26-1-1927 a Gorizia, padre Giuseppe, madre Ludmilla Markocic. Meccanico. (7) Arrestato a Cormons il 13-5-1945. Scomparso il 15-5-1945.

125 - MARIAN Ezio Carlo. Nato il 18-8-1925 a Cameri (Novara). padre Gustavo madre Virginia Lualdi. Studente. (8) Arrestato a Gorizia il 4-5-1945. Deportato il 11-5-1945.

126 – MASTRANDREA Maria Carmen – DONNA. Nata il 31-1-1891 a Gorizia, padre Giuseppe Sigon. Proprietaria. (7) Arrestata a Gorizia il 9-5-1945 portata nella caserma via S. Chiara. Il 12-5 fu processata e deportata il 11-5-1945.

127 - MATTEUCCI Aldo. Nato il 25-9-1889 (5) a Senigallia, padre Domenico, madre Francesca Giovagnoli. Direttore scolastico scuola d'Arte, (8) PNF, gerarca, PFR. Grande filonazista. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945.

128 - MATTIUSSI Aristide. Nato il 20-9-1907 a Trieste, padre Giovanni, madre Maria Persoglia. Impiegato, Reggente al sindacato del commercio di Gorizia, (7) PFR, nell'elenco dei fascisti, che erano squadristi nelle altre province. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

129 - MAURI Andrea ( Mavri Andrej). Nato il 30-10-1872, a Vrtace, Kojsko. padre Valentino. Possidente, (4) Arrestato a S. Martino di Quisca il 3-5-1945.

130 - MEZZORANA Mario. Nato il 18-11-1923 a Gorizia, padre Oscar madre Maria Zalateo. Impiegato, (8) PNF, dal 16-10-1943 PFR. Arrestato a Gorizia il 9-5-1945.

131 - MEZZORANA Oscar. Nato il 14-3-1902 a Capriva, padre Francesco madre Anna Butkovic. Barbiere. (8) Arrestato a Gorizia il 6 o (9)-5-1945.

132 – MIANO Aldo. Nato il 23-2-1899 a S. Pietro al Natisone, padre Attilio, madre Margherita Carcano. Impiegato, Maggiore dell’Esercito RSI. (7) Arrestato a Gorizia il 11-5-1945. Ad Aidussina, Idria e Vipacco fino al luglio 1945.

133 - MODES (MODERC) Elizabetta. Nata il 16-11-1915 a Hall (A), madre Giuseppina Modes (Moderc). Casalinga, contabile. (8) Arrestata a S. Lorenzo di Mossa il 9-5-1945.

134 – MONACO Emilio. Nato il 14-4-1891 a Oria. Brindisi, padre Leonardo, madre Maddalena Scarciglia. Impiegato. (9) Arrestato a Gorizia il 23-5-1945.

135 - MORASSI Giovanni Luigi. Nato il 24-6-1891 a Gorizia padre Giovanni, madre Luigia Castelliz. Negoziante, Presidente Provincia, Vice Sindaco, (9). PNF, gerarca, nemico degli sloveni, collaborazionista dei tedeschi. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Deportato il 8-5-1945. Da Lubiana portato a Lepoglav.

136 – MOVIA Giovanni. Nato il 26-6-1900 a Gradisca d'Isonzo, padre Francesco madre Teresa Medeot. Impiegato, Caposquadra Rep. RSI, Milizia Confinaria, (8) Arrestato a Gorizia il 6-5-1945. Deportato il 11-5-1945.

137 - MORASSI Flora – DONNA. Nata il 3-1-1923.

138 - MAJNIK Mariano (Marjan). Nato il 6-9-1924 a Gorizia, padre Francesco. Impiegato. (4) Arrestato a Gorizia il 5-5-1945. Dal Zarobljenick Logor n. 127 di Sebenico, ha scritto lettere fino al 24-7-1946.

139 - MOSCHENI Francesco. Nato il 17-3-1919 a Gorizia, padre Francesco, madre Anna Valic. Insegnante. Impiegato, (5) Arrestato a Gorizia il 13-5-1945. Alla fine del 1945 si trovava a Lubiana nelle carceri.

140 - NADAIA Augusto. Nato il 27-9-1896 a Piedimonte (Podgora), padre Giovanni, madre Rosa Tomadini. Insegnante scuola elementare. (8) Squadrista, negli anni 1925-30 picchiava la gente a Vertojba. Arrestato a Gorizia il 4-5-1945.

141 - NANUT Giuseppe (Joze). Nato il 14-6-1922. Operaio, (5) Arrestato a Gorizia il 10-5-1945. deportato.

142 - NARDINI Giuseppe. Nato il 21-8-1898 a Gorizia, padre Achille, madre Angela Ballaben. Negoziante, industriate, (8) PNF dal 1-5-1920; ex Vice Federale, picchiava gli sloveni. Arrestato a Gorizia il 4-5-1945, deportato il 20-5-1945.

143 - NARDINI Guido. Nato il 4-2-1898 a Gorizia, padre Vittorio, madre Aurelia Cipriani. Tecnico alla fabbrica di Strassig, (7) PNF, PFR, Squadrista, accanito. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945.

144 - NARDINI Vittorio. Nato il 2-9-1900 a Gorizia, padre Vittorio madre Aurelia Cipriani. Fotografo, (7) Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Fuggito dal Logor 33 (Vipaeco) il 9-6-1945.

145 – NICORA Bruno. Nato il 11-12-1921 a Gorizia, padre Vittorio, madre Carolina Princic (Princio?). Insegnante. (7) Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Deportato ad Idria il 24-5-1945.

146 - NICOLAUCIG Lidia (Nikolavcic Lidia)-DONNA. Nata il 2-10-1921.

147 - NESPOLO Antonio. Nato il 23-4-1914 a S. Donà di Piave, padre Antonio madre Giulia Battaglia. Arrestato a Gorizia il 18-5-1945.

148 - ONGARO – Giuseppe. Nato il 23-4-1924 a Gorizia, padre Giuseppe, madre Maria Degano. Studente, muratore. (9) Arrestato a Gorizia il 6-5-1945. Elenco arrestati, tribunale militare a Gorizia del 10-5-1945.

149 - PADOVAN Giuseppe. Nato nel 1907 a Gorizia, padre Angelo. Contadino, (4) Arrestato a Gorizia il 5-5-1945.

150 - PAGLIARI Lucio. Nato il 2-5-1896 a Cremona, padre Francesco, madre Rachele Steffanelli. Impiegato, (8) PNF dal 1922, squadrista, PFR dai 29-10-1943. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

151 - PATERNOLLI (Venuti) Giuseppina – DONNA. Nata il 27-2-1888 a Gorizia, padre Valentino, madre Maria Tausani. Proprietaria di libreria, (8) PNF. Nemica degli sloveni, autunno 1944 denunciato due garibaldini, uno fu giustiziato dai tedeschi. Arrestata a Gorizia il 11-5-1945. Si trovava a Lubiana e nel 1946 a Belgrado

152 - PEDONE Giovanni. Nato il 5-10-1888 a Botrugno (Lecco) padre Giuseppe madre Angela Ruggieri. Cameriere. (9) Arrestato a Gorizia il 12-5-1945.

153 - PELLASCHIARI Antonio. Nato il 28-2-1883 a Capodistria, padre Giorgio madre Elena Scher. Industriate a Monfalcone, (perito industriale ai ORDA di Monfalcone). (8) Arrestato a Monfalcone (Aidussina) il 3-5-1945.

154 - PERESSON Regina (nata Sennis) DONNA. Nata 7-1-1926 a Gorizia, padre Angelo, madre Caterina Peruch. Impiegata, proprietaria. (8) Arrestata a Gorizia il 2-5-1945.

155 - PERSA Renato. Nato il 1-1-1902 a Gorizia, padre Oreste, madre Maria Orazietti. Spedizioniere, (7) PNF, squadrista, componente delle squadre d'Azione a Rence fin dal 1-5-1942. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945 deportato il 9-5-1945.

156 - PICCOLI Fortunato. Nato il 15-4-1901 a Farra, madre Veronica Piccoli Ferroviere, Squadrista. Arrestato a Gorizia il 8-5-1945. Nel giugno del 1945 si trovava ad Aidussina.

187 - PICECH Maria Luigia DONNA. Nata il 28-4-1905 a Cormons, padre Antonio madre Teresa Tomadin. Proprietaria. Arrestata a Gorizia il 20-5-1945.

158 - PIEMONTI Luciano. Nato il 26-6-1918 a Trieste (Gorizia) padre Ruggero madre Teresa Zottig. Impiegato, postino. Arrestato a Gorizia il 8-5-1945.

159 - PIZZUCCHINI Vittorio. Nato il 31-12-1925 a Gorizia, padre Luigi, madre Luigia Blasig. Studente. Arrestato a Gorizia il 10-5-1945. A fine maggio si trovava a Idriji ob Baci.

160 – POLESELLO Bartolo. Nato il 19-2-1892 a Prata di Pordenone, padre Giuseppe, madre Antonia Puiatti. Ispettore commerciale, impiegato. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Alla fine di maggio 1945 portato ad Aidussina, da qui a Lubiana.

161 - POLESELLI Antonio (Pozenel Anton). Nato il 17-5-1909 a Monte Nero d'Idria, padre Antonio. Autista. Arrestato a Gorizia il 6-5-1945. Foiba di Monte Nero.

162 – POSENELLI Stanislao (Pozenel Stanislav). Nato il 20-11-1913 a Monte Nero d'Idria, padre Antonio. Autista, Arrestato a Gorizia il 6-5-1945. Foiba di Monte Nero.

163 – PREGELLI o PREGALI Giuseppe (Pregelj Jozef). Nato Metljca nel 1917, Padre Valentino. Sarto, (3) Scomparso il 3-5-1945.

164 - PRENCIS Stojan Mariano. Nato il 3-8-1921 a Dutovlje, padre Francesco madre Maria Policar. Cine operatore e fotografo. (8) Arrestato a Gorizia ti 3-5-1945, Deportato dalle carceri di Gorizia il 20-5-1945, nel 1946 si trovava a Lepoglava.

185 - PRENCIS Vilibaldo. Nato il 18-7-1909 a Dutovlje, padre Francesco madre Maria Policar. Ragioniere Cassa Malati a Gorizia. (8) Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Nell'anno 1945 si trovava nei dintorni di Prestranca (campo concentramento Stara Gradisca) poi nei dintorni di Belgrado.

166 - PRIMOSIC Teodoro (Primozic Bozidar). Nato 17-7-1921 a Canale, padre Luigi. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Nell'elenco del carcere giudiziario a Gorizia il 10-5-1945.

167 – PRINCIC (dottor) Corrado. Nato il 3-12-1887 a Gorizia, padre Andrea, madre Luigia Tassot (Tuscot). Direttore dell’ufficio anagrafe a Gorizia. (8) Accanito componente PFR. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Deportato a Idria il 19-5-1945, a fine anno a ??

168 - PAPIS Marianna (maritata Screnzei). DONNA. Nata il 6-8-1882 a Gorizia. Casalinga

169 - PODGORNIK Maria – DONNA. Nata il 15-6-1915 a Idrija ob Baci, padre Pietro. Contadina (3). Arrestata ad Idria il 1-5-1945. Foiba di Monte Nero.

170 - PODGORNIK Emma – DONNA. Nata il 6-1-1913 a Idrija ob Baci. Padre Pietro. Casalinga. (3) Arrestata ad Idria il 1-5-1945. Foiba di Monte Nero.

171 - RAJER Casimiro. Nato il 3-6-1918 ad Aidussina, padre Eugenio madre Marija Ferjancic. Negoziante. (7) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

172 - RAJER Marija (nata Miljavec) – DONNA. Nata il 3-1-1913 a Gorizia, padre Antonio madre Lucia Srebernic. Negoziante. (8) Proprietaria di casa pubblica (??) delatrice alla questura. Arrestata a Gorizia il 22-5-1945.

173 - RESCH Giuseppe. Nato il 28-6-1901 a Sagrado, padre Antonio, madre Ida Kommuler. Impiegato di banca. (7) Di origini tedesche e filonazista. Arrestato a Gorizia 19-5-1945. Alla fine di agosto 1945 si trovava a Lubiana.

174 - RIGON Bruno. Nato il 26-5-1914 a Vicenza, padre Giuseppe, Impiegato. (4) Arrestato il 4-5-1945.

175 – RISSDORFER Erminia-DONNA. Nata il 2-9-1913 a Freiwaldau, Slesia, padre Vittorio madre Maria Bressan. Impiegata al Municipio. (10) PNF, filonazista, collaborazionista, delatrice, iscritta al NSDAP. Arrestata a Gorizia il 3-5-1945.

176 – RIZZATTO Bruno. Nato il 7-6-1909 a Trieste, Aidussina, padre Antonio madre Angelina Schetsko (Setko). Industriale ad Aidussina. (11) Probabilmente per errore. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Nel giugno 1945 a Lubiana, nel dicembre del 1945 si trovava a Karlovac.

177 - ROSOLEN Luigi. Nato il 2-3-1886 a Piedimonte (Podgora) padre Pietro madre Francesea Lucic. Professore scuola d'Arte. (9) Squadrista. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. La moglie l’ha visto l'ultima volta ad Aidussina nel luglio del 1945.

178 - ROSSARO Giorgio. Nato il 12-3-1892 a Rovereto (Trento) padre Giorgio madre Francesca Borghi. Medico ha diretto l’Ufficio Igiene a Gorizia. (10) PNF. in servizio a Monte Nero. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945.

179 - RUSTJA Olga – DONNA. Nata il 20-5-1909.

180 - RICCHETTI Aldo nato il 3-2-1924. (3) Arrestato a Gorizia il 6-5-1945.

181 – SALETTA Iginio. Nato il 20-2-1884 a Schio (Vicenza), padre Vincenzo madre Elisa Maria Mancin. Impiegato al Genio Civile a Gorizia. (8) Collaboratore a Voce Repubblicana, pseudonimo Bartoli. Arrestato il 2-5-1945.

182 – SAXSIDA Giuseppe (Saksida Jozef). Nato nel 1914 a Dorenberk, padre Franc. Ferroviere. (4) Arrestato a Gorizia il 19-5-1945.

183 - SCHONTA Edoardo. Nato il 19-5-1884 a Pola, padre Edoardo, madre Maria Plankenstainer. Impiegato, pensionato, (8) Arrestato a Gorizia i13-5-1945.

184 - SEVERINI Fulvio. Nato il 29-8-1920 a Gorizia, padre Nunzio. Impiegato. (6) Arrestato il 4-5-1945.

185 - STECAR Luigi (Stekar Alojz). Nato nel 1922 a Kojsko), padre Michele. Barbiere. (3)Arrestato il 33-5-1945.

186 - STRINGHETTI Giovanni Battista. Nato il 3-8-1893 a Udine, padre Giovanni Battista, madre Luigia Vecchiet. Sostituto Comunale, (8) Squadrista, componente PFR. Arrestato a Gorizia il 4-5-1945.

187 - SALETTA Renzo (Bruno). Nato il 6-8-1920 a Venezia, padre Iginio, madre Iole Gamba. Impiegato. (7) Arrestato a Gorizia il 5-5-1945.

187 - SALETTA Agostino.

188 - SPRINAR Enrico (Errich). Nato il 3-6-1893 a Dol Otlica Montenero, padre Venceslav. ingegnere Forestale. (4) Scomparso il 6-5-1945. Nell'elenco del careere militare a Gorizia 10-5-1945, portato a Skofia Loka, nell’anno 1946 si trovava a Fiume.

189 – SIRCA Maria – DONNA. Nata il 25-3-1923

190 – TATTI Antonio. Nato il 20-11-1888 a Bortigiades (Sassari), padre Raimondo, madre Francesca Oggiani. Portiere. (7) Arrestato a Gorizia il 3-5-1945.

191 - TOMASETTI Italico. Nato il 13-9-1886 a Gorizia, padre Italico madre Teresa Florjancic. Negoziante. (9) Accanito nemico dei partigiani. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945.

192 - TROMBA Giorgio. Nato il 13-10-1922 a Gorizia, padre Alessandro madre Margherita Delpin. Barbiere. (8) Arrestato a Gorizia il 20-5-1945.

193 - UMERCETTi Benito. Internato in Germania, (5) Scomparso maggio 1945.

194 - VARLEC Martino. Nato il 2-6-1904 a Kanal padre Martin, madre Emilia Valentincic. Panettiere. (7)PNF. Arrestato a Gorizia i1 3-5-1945.

195 - VARUTTI Ernesto. Nato il 17-10-1888 a Coseano (Udine), padre Giambattista madre Giuseppina Colotti. Economo all'ospedale Psichiatrico a Gorizia, possidente. (9) PNF, nemico degli sloveni economo ospedale psichiatrico. Arrestato a Gorizia il 8-5-1945.

196 - VENEZIA Giulia – DONNA. Nata il 11-2-1916 a Udine, padre Attilio, madre Silvia Treleani. Professoressa al Ginnasio. (8)Arrestata a Gorizia il 3-5-1945. Foiba di Gargaro, nell’anno 1946 si trovava in Serbia.

197 - VIDOZ Luigi. Nato il 11-6-1923 a Lucinico. padre Antonio, madre Maria Perco. Ferroviere. (8) Scomparso alla fine di maggio o il 4-6-1945 (tra Lucinico e Santa Lucia d'Isonzo).

198 - VITES Ermanno (Vitez Herman). Nato il 21-3-1913 a Salcano, padre Luigi madre Anna Marchis. Pasticciere, (milite). (7) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

199 - VOLPI Ariodante. Nato il 25-12-1919 a Sanvincenti d'Istria, padre Edmondo madre Antonia Martini. (6) Scomparso a Gorizia il 13-5-1945.

200 - VOLPI Bruno (Volk Bruno). Nato il 17-5-1896 a Gorizia, padre Giovanni, madre Vincenza Zizmond. Impiegato al municipio. (9) Squadrista, accanito, PFR, ha responsabilità di diversi atti terroristici. Arrestato a Gorizia il 3-5-194, lavorava alla riparazione di un ponte nei dintorni di Lubiana.

201 - WEINLECHNER Oddone. Nato il 3-7-1907 a Weidling, Austria, padre Wolfango, madre Emilia Lon. Professore al Liceo. (8) PNF, al servizio dei tedeschi, filonazista. Arrestato a Gorizia il 4-5-1945. Verbalizzante negli interrogatori (????) a Gorizia (??)

202 - ZAGAGLIA Vittorio. Nato il 5-9-1928 a Pordenone, padre Giuseppe madre Antonietta Ellero. Arrestato a Gorizia il 7-5-1945. Nell'elenco del carcere militare a Gorizia del 20-5-1945.

203 - ZAGAR Rodolfo (Zagar Rudolf). Nato il 29-9-1914 a Trieste, padre Giuseppe. Autista (??). Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Nell'elenco del carcere militare a Gorizia 10-5-1945.

204 - ZBOGAR Roberto (Zbogar Robert). Nato il 30-5-1920 a Gorizia, padre Leopoldo, madre Veronica Cvetreznik. Meccanico, fabbro. (7) Arrestato a San Pietro ai primi di maggio del 1945.

205 - ZORZENONE Giovanni. Nato il 21-11-1912 a Gracova Serravalle, padre Domenico. Negoziante. (6) Arrestato a Gorizia il 3-5-1945.

206 - TERCUZ Assunta – ZENSKA. Nata il 1-5-1918.

207 – AZZOLINA Mario Nato il 13-10-1892 a Caltagirone (Catania) padre Salvatore madre Felicia Mingiardi. Impiegato, ex Brig. Finanza. (11) Arrestato a Gorizia il 16-5-1945. Alla fine maggio del 1945 si trovava a Idria. Nell’aprile 1947 nelle carceri di Nova Gradiska (Slovenia).

208 - ROGAS Pietro. Nato il 8-8-1911 a Palermo, padre Giovanni, madre Antonia Romano. (5) Arrestato a Gorizia nel maggio 1945.

209 - SALETTI Agostino. Nato il 7-3-1903 ad Asciano (Siena), padre Nazareno madre Penelope Contelli. Ferroviere. (8) Arrestato a Gorizia il 23-5-1945. All’inizio di giugno si trovava ad Idria, a settembre del 1945 nel campo di lavoro di Sentvid vicino a Lubiana.

210 - SPANGHERO Ermanno. Nato il 31-3-1887 a Turriaco (Gorizia) padre Antonio madre Caterina Zorzin. Ragioniere. (6) Arrestato a Pieris il 21-5-1945.

211 – CICCIA Salvatore Nato il 30-1-1907 a Catania, padre Antonio. Impiegato. (3) Arrestato a Gorizia il 3-5-1945.

212 - D'AMBROSIO Antonio. Nato il 31-10-1924 a Padova, padre Gelsomino, madre Adelma Marchi. Impiegato. (2) Scomparso nei dintorni di Rence.?

213 – PEGAN Anna. DONNA. Nata il 6-7-1885 a Vipacco, padre Giuseppe. Casalinga (proprietaria). (2) Arrestata a Vipacco il 4-5-1945.

214 - URSIC Andrej. Nato nel 1908 a Caporetto. Arrestato sulla strada Caporetto-Robic il 31-8-1945. Nelle carceri di Lubiana, alla fine anno 1947 si trovava ancora vivo.

RITORNATI

1 - AGATI Antonio. Nato il 6-10-1892. Arrestato a Gorizia il 2 maggio. Fonte: Franco Miccoli.

2 - BAUCON Giuseppe (Bavcon. Jozef). Nato il 18-1-1901 a Gradisce ob Soci, padre Giovanni. Commerciante (5) Arrestato a Gorizia il 10-5-1945, Trieste 8-5-1945. Tra i traditori a Cerkno, salvato dalla morte, presentato al Komando Mesto a Gorizia, dove lo rilasciarono, la notte successiva nuovamente arrestato. Il 22 maggio arrivato alle carceri giudiziarie a Lubiana, assegnato il n. 1878, il 15-6-1945 trasferito alla Prisilna Delavnica (Carceri OZNA). Nel maggio 1948 si trovava a Lubiana, nell'anno 1947 venne rilasciato.

3 - BETNAZIK Corrado (Bednarzik Radivoj). Nato il 2-10-1902 a Gorizia. Professore. (8) Arrestato a Gorizia il 3-8-1945. Portato alle carceri giudiziarie a Lubiana il 22-5-1945 con il n. 1870. Il 9-8-1945 amnistiato.

4 - BRIZZ Giancarlo. Nato nel 1917 (5) Arrestato a Gorizia il 30-5-1945. Rilasciato dal battaglione di lavoro il 26-6-1945.

5 - BERTOSSI Italo. Nato nel 1921 dichiarazione di Rina Mosche.

6 - CARRIERA Stefano. Nato nel 1910, padre Matteo. Elenco della C.R.I., 1948.

7 - CECCON Virgilio. Nato il 27-6-1907 a Cormons. Morto nell'anno 1946.

8 - COMEL Luigi (Komei Alojz). Nato il 2-9-1924 a Gorizia, padre Andrea, madre Stefania Mauri. Impiegato, DMB.

9 - CASSINI Carlo. Nato il 8-10-1914.

10 - CALDERARI Amedeo. Nato il 9-4-1884. Colotti Ida.

11 - CERNE Nada (Cerne) – DONNA. Nata il 4-6-1926 a Dornberk (Vogrsko), padre Alojz. Insegnante. Arrestata a Gorizia il 8-5-1945. Collaborazionista, delatrice DMB, la famiglia fuggita dai partigiani da Vogrsko a Gorizia. Portata alle carceri giudiziarie di Lubiana il 22-5-1945 con il n. 2414- Rilasciata il 31-12-1945

12 - CHIARIOTTO Guido. Nato nel 1920. Elenco della CRI 1948.

13 - CITTI Giovanni. Nato il 27-7-1923 a Lecce. Ufficiale superiore (Tenente) dell’Esercito. Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Ritornato da Borovnica il 28-7-1945.

14 - CUMAR Giordano. Nato il 4-8-1922 a Parenzo, padre Enrico. Militare alle SS, (5) Arrestato a Gorizia (Ospedale seminario minore) il 1-5-1945.

15 - FANT Elvezio. Nato il 10-9-1907 (4) Arrestato il 2-5-1945. Elenco CRI, 1948.

16 - FERACIN Antonio. Nato nel 1919 Carabiniere (4).

17 - FERFOGLIA Giovanni (Ferfolja Janko). Nato il 5-2-1808 a Merna (4) Arrestato a Gorizia il 4-5-1945. Condannato a sei anni di lavori forzati.

18 - FURLAN Lamberto (Lambert). Nato nel 1930 ad Aidussina, padre Bernardo. Assistente. (3) Arrestato all'ospedale Fatebenefratelli a Gorizia il 10-5-1945. deportato.

19 - FALCONI Alfredo. Nato il 10-2-1919- Ufficiale degli alpini.

20 – FERVOLINOAntonio. Nato il 11-3-1919 a Poggio Marino (Napoli). Militare. (3) Arrestato nel maggio 1945, deportato ad Aidussina e Borovnica. Ritornato da Borovnica il 3-8-1945.

21 – FERESIN Arrigo. Nato il 4-6-1921 a Capriva, padre Giuseppe madre Elisa Grion. Gesuita. Arrestato a Gorizia il 12-6-1945. È ritornato con l'intero gruppo dei Gesuiti.

22 - GATTI Natalia mar. Koralek – DONNA. Nata il 20-12-1872 a Gorizia. Casalinga, (Proprietaria). (6)Arrestata il 2-5-1945. Portata alle carceri giudiziarie di Lubiana sotto il n. 995 il 4-6-1945, consegnata alla base di rimpatrio a Jesenice.

23 - GIACOMELLI Annunzio Vittorio. Nato il 7-8-1925 a Udine, padre Fortunato. (4) Arrestato il 1-5-1945.

24 - IERCICH Albina (Jerkic) – DONNA. Nata il 28-4-1923 a Dolenje Brdo vicino a Gorizia, padre Giuseppe. Negoziante, impiegata. (5). Arrestata a Gorizia il 17-5-1945. Portala alle carceri giudiziarie a Lubiana il 22-5-1945 con il numero 1877, Amnistiata il 7-8-1945.

25 - KENDA Francesco (Franc). Nato il 2-9-1928, padre Andrea. Militare, DMB, sentinella alla postazione di Kobarid (Caporetto). (6) Arrestato a Gorizia il 1-5-1945.

26 - KOGOJ Angelo (Kogoj Janko). Nato il 17-7-1921 a Merna. DMB (5) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

27 - KOMIANC Vittoria (KomjancViktorija)- DONNA. Nata il 11-11-1909 a S. Floriano (Steverian). Professoressa. Portata alle carceri giudiziarie di Lubiana con il n. 1878 il 22-5-1945, amnistiata il 7-8-1945.

28 - KUEMAIER Maria (sorella Caterina) – DONNA. Nata il 21-12-1887 a Baden sul Danubio. Religiosa Deportata a Lubiana, alle carceri giudiziarie sotto il n. 987.

29 - LIGRESTI Sebastiano. Nato nel 1908 a Malta, padre Sebastiano. Impiegato. (3) Arrestato il 33-5-1945.

30 - LA SCALA Mario. Nato il 23-1-1922.

31 - LOLLAI Salvatore. Nato il 7-10-1905. Finanziere

32 - MAIANI Oreste. Nato il 23-10-1908 a S. Angelo di Brollo (Messina), padre Alfredo. Militare. (5) Arrestato il 1-5-1945 CRI 1948.

33 - MARGARA Giovanni. Nato il 1-11-1901, padre Felice. Sottufficiale della milizia, battaglione costiero. (4) Arrestato nel maggio 1945. CRI 1948.

34 - MARIANELLI Franco. Nato nel 1921, padre Umberto. Studente (3) Deportato il 13-5-1945. CRI 1948.

35 - MAURI Antonio. Nato nel 1902 a Trieste. padre Antonio. (4)Arrestato il 5-5-1945, deportato. CRI 1948.

36 - MENEGHETTI Narciso. Nato il 19-2-1920, padre Ernesto. Carabiniere (3)

37 - MICLUS Antonio (Mikluz Anton). Nato il 12-12-1914 a Podgora (Piedimonte) padre Antonio madre Leopolda Kastelic. Operaio, barbiere. (10) Arrestato a Gorizia il 14-5-1945 (na Opcinah il 12-5-1945).

38 - MOSETICH Gabriele (Mozetic Gabrijel). Nato il 18-10-1917 a Merna, padre Michele, madre Justina Godnic. Arrestato a Gorizia il 20-5-1945 (1944) Ufficiale (5).

39 - MUTTI Redento. Nato nel 1924 a Viterbo, padre Redento. Militare (3) Arrestato a Gorizia il 3-5-1945 CRI 1948.

40 - MARCHIORI Umberto (Markocic Albert ?). Nato il 15-11-1901, padre Luigi.

41 - MANFREDI Roberto. Nato il 1-10-1920, padre Sabino.

42 – MAZZEO Michele. Nato. Il 17-2-1915. Fascista sottufficiale a Canale, contadino Rimpatriato in Italia il 11-6-1949.

43 - MISCIALI Giuseppe. Nato il 15-3-1924 a Gallipoli, padre Luigi madre Lucia Barba. Militare della RSI, carpentiere. (5) Arrestato a Monfalcone il 20-5-1945.

44 - MICHELUS Elio (Mikluz). Nato il 6-5-1923 a Gorizia, padre Mario madre Olivia Jarc. Militare, barbiere, (5) Arrestato a Gorizia il 18-5-1945. Il 18-3-1944 era scomparso nei dintorni di Plava.

45 - NEFAT Elisabetta – DONNA. Nata il 20-11-1897 a Rovigno, padre Martino, impiegata al comando tedesco. (6) Arrestata a Gorizia il 3-5-1945. Portata a Lubiana alle carceri giudiziarie con il n. 1746; il 30-6-1945 portata alla prisilna delavnica; il 21-7-1945 rilasciata.

46 - ODDO Rosolino Franco (Rosolino Oddo). Nato il 7-4-1892.

47 - PAULIN Emilio (Pavlin Emil). Nato il 16-10-1927 a Gorizia, padre Giuseppe madre Caterina Terpin. Partigiano nel NOVJ

48 – PUSSIG Emilio (Pavsic Emil). Nato il 22-1-1918, padre Giovanni.

49 - PEVERE Maria – DONNA. Nata il 28-2-1920 a Marano Lagunara, padre Antonio Likarica. (33) Arrestata a Gorizia il 17-5-1945. Portata alle carceri giudiziarie a Lubiana il 20-5-1945 con il n. 1741; spostata alla Prisilna delavnica il 20-6-1945 con il n. 1833; rilasciata.

50 - PERINI Giuseppe. Nato il 21-7-1909 ritornato il 4-10-1945.

51 - PERSOLJA Anton (Persolja). Nato il 4-3-1920, padre Antonio, (??)

52 - PIANI Francesco. Nato il 2-1-1898, a Rakek, padre Franco madre Elvira Monari. Gesuita, sacerdote (2).

53 - PIROLO Renato. Nato il 21-5-1923 a Gorizia, padre Giuseppe madre Bruna Bressan, Gesuita. Arrestato a Gorizia il 12-6-1945

54 – PRENCIS Daniele (Princic Danjiel). Nato il 4-10-1910, padre Franco.

55 - PRINCI Emma (Prinic o Princez ) DONNA

56 - PATUMA Lodovico. Nato il 13-10-1895 a Gradisca d'Isonzo, padre Valentino madre Anna Stadier. Impiegato.

57 - PODBERSIG Daniele (Podbersic Danijel). Nato il 26-4-1922 a Gorizia, padre Franc, madre Elisabeta Kozuh. Militare della RSI, insegnante (2)

58 - QUARTUCCIO Severino. Nato il 23-5-1899 a Chorio, Reggio Calabria, padre Paolo madre Severina Smorto. Impiegato. (9) Arrestato a Gorizia il 7-5-1945. Rilasciato ad Aidussina giugno 1945 dall’(OZNA)

59 - RONUTTI Sergio, Nato il 24-10-1926, padre Carlo. (2) Arrestato a Mossa il 1-6-1945.

60 - RUGGERO Vincenzo. Nato il 12-8-1922. Arrestato a Gorizia il 3-5-1945.

61 - RUSTIA Stanislav. Nato il 10-12-1914 a Lokòvec. (2)

62 – RUSTIAN Antonio nato il 10-4-1911, padre Antonio (2)

63 - RUSSO Ciro. Nato nel 1898 (2) Rilasciato a Borovnica il 25-6-1945.

84 - RUSTJA Giuseppe (Jozef). Nato il 4-10-1894 a Skrilje, Aidussina, padre Pavel. Ingegnere agronomo (5) Arrestato a Gorizia il 4-5-1945. Comandante dei Plava Carda a Gorizia. Portato nelle carceri giudiziarie a Lubiana il 21-5-1945,sotto il n. 1744; il 25-7-1945 amnistiato.

65 - ROSSETTI Francesco Nato il 29-11-1881 a Ostra Vetere (Ancona), padre Pietro madre Anastasia Severini. Responsabile dei sindacati fascisti.

66 - SACHER Alberto. Nato nel 1915 a Umago, padre Alberto. Marinaio. (3) Arrestato il 5-5-1945. CRI 1948.

67 – SALDARINI Attilio. Nato il 5-5-1892 a Cormons, padre Attilio. (5) Deportato il 6-5-1945.

68 – SCARPIN Ugo. Nato il 16-10-1926 a Medea, padre Alfonso. Volontario RSI. Sostituto. (6) Ritornato da Borovnica.

69 - SELLINI Mario. Nato il 26-10-1913 a Trieste, padre Giuseppe. Impiegato (6) Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. CRI 1948.

70 - SPESSOT Bruno (pod civilist ??). Nato il 11-12-1908 a Gorizia, padre Luigi, madre Luigia Beltram. Tappezziere. (7) Arrestato a Gorizia il 5-5-1945.

71 - STULLE Tullio. Nato il 22-3-1922 padre Giuseppe (2).

72 – SERAFINO Ernesto. Nato il 29-5-1926 Carabiniere (2)

73 - SALVATERRA Giuseppe. Nato il 15-12-1922 a Gorizia, padre Fioramonti madre Delpin. Gesuita, Ortolano. Arrestato a Gorizia il 12-6-1945.

74 - SAKSIDA Zora-DONNA Nata il 12-7-1921, padre Franc.

75 - TRULLO Vincenzo (Truglio). Nato il 1-4-1898 a Catanzaro, padre Domenico Maggiore dell’Esercito (4) Deportato il 7-5-1945.

76 – TOMASI Ugo. Nato il 27-5-1904, padre Antonio (839) Arrestato a Gorizia il 8-5-1945 Rilasciato da Borovnica.

77 - TUTTA Venceslao (Tuta Venceslav). Nato il 27-9-1908, a Tolmino, padre Filip. Impiegato. (3) Arrestato a Gorizia il 8-5-1945. Portato alle carceri giudiziarie a Lubiana il 22-5-1945 sotto il n. 1875; portato alla Prisilna delavnica il 21-7-1945 sotto il n. 20335.- Amnistiato.

78 – URSIC Mirko. Nato il 9-12-1920 a Sela vicino Volcah. Guardia alla postazione di Caporetto.

79 - URSIC Gabriel (Ursic Gabrijel). Nato il 25-3-1904 a Kozarsce, padre Franc madre Marija Barbio. PNF in PFR. Guardia alla postazione di Tolmino

80 - VELICOGNA Giovanni (Velikonja Ivan). Nato il 27-2-1918 a Gresenbrun (A), madre Justina. Autista, meccanico. (5) Arrestato a Gorizia il 13-5-1945. Portato alle carceri giudiziarie a Lubiana sotto il n. 1743, portato a Teharie. Il 14-10-1945 restituito all'Italia.

81 - VIDICH Valentino (Vidic Zdravko). Nato il 23-8-1926 a Canale, padre Ciril. DMB alla postazione di Caporetto. (6) Arrestato a Canale il 11-5-1945.

82 – VIDIMARI Bruno (Vidmar Bruno). Nato il 26-5-1905, padre Enrico. Operaio.

83 - VELIKONJA Giuseppe (Jozef). Nato il 3-5-1912, padre Giovanni.

84 - ZORATTI Giuseppina – DONNA. Nata il 6-7-1878 a Maribor, padre Angelo, madre Irene De Luca. Pensionata, casalinga. Arrestata a Gorizia il 1-6-1945. Portata alle carceri di Lubiana con il n. 991, consegnata per il rimpatrio a Jesenice

85 – ZUCCALLI Teofioro (Teodoro) nato il 9-12-1899. Arrestato il 2-5-1945. Finanziere.

86 - ZANELLO Bruno Nato il 20-10-1898. Squadrista, economo all'ospedale civile a Gorizia.

87 - ZANGHI Umberto. Nato il 7-1-1905 a Susak, padre Nereo. Soldato. Arrestato a Santa Lucia il 30-5-1945. Ritornato da Borovnica.

88 - ZOTTI Antonio (Cotic Anton). Vicebrigadiere della guardia di Finanza, pensionato, impiegato. (4) Arrestato a Gorizia il 1-5-1945. il 30-12-1943 fuggito a Sempas, fuggito (!!!)

89 - MOREL Ignazio (Morel Ignac) Nato il 3-7-1908 a Gorenje Polje.

80 - IPAVEC Giuseppina (Jozefa) – DONNA. Nata il 8-10-1910

91 - MAZZOCCONE Camillo. Nato il 17-3-1882

92 - CAPUTO Giovanni Finanziere.

93 - GELLI Michele. Nato il 24-7-1897 a Pistoia, padre Napoleone, madre Ermelinda Lombardini. Operaio in ferrovia.

94 - KAUCIC Giovanni (Kavcic Ivan). Nato nel 1912, padre Giuseppe. Arrestato a Dornberk.

95 – MANCA Gavino (Gaetano). Nato nel 1903, padre Antonio, Finanziere.

96 - MUGHE(R)LLI Valentino (Mugerli Valentin). Nato nel 1923

97 - ROSINI Gino Finanziere.

98 - CONCILIO Domenico. Nato il 27-9-1911 a Battipaglia, Salerno, padre Luigi. Bersagliere.

99 - DE VECCHI Ida – DONNA. Nata il 27-6-1898 a Sandrinetto (Verona), padre Albino. Arrestata a Gorizia il 4-5-1945. Portata alle carceri a Lubiana sotto il n. 1838; rilasciata in zona B.

100 - FABBRI Guerrino. Cappellano militare. Arrestato a Gorizia a fine aprile 1945, portato a Lubiana.

101 - MAURO Emanuele. Nato nel 1923 a Gela (Sicilia) padre Giovanni. Arrestato a Monfalcone il 8-5-1945.

102 - PODGORNIK Gualtiero (Vojko). Nato il 22-8-1926 a Trieste, padre Francesco. Soldato del battaglione costiero a Avca. Arrestato a Tolmino il 1-5-1945, portato a Fiume.

103 – SFILIGOI Jozef (Sfiligoj Jozef). Arrestato il 2-5-1945.

104 – SINIGOJ Daniel. Nato il 20-1-1909 a Dornberk, padre Jozef. DMB, Ferroviere. Arrestato a Trieste. Portato alle carceri giudiziarie a Lubiana con il n. 1750, ed alla Prisilna delavnica con il n. 1731, servizio al confine Zona B.

105 - TORRONI Trebles. Nato il 27-10-1923 a Forli, padre Leopoldo. Arrestato all'ospedale militare il 18-5-1945; a santa Lucia; portato a Borovnica.

106 - BASTIANUTTO Luigi Nato il 8-11-1914 a Trieste, padre Luigi. Ferroviere. Arrestato a Santa Lucia il 29-4-1945; portato a Borovnica. N. 1265.

107 – BARAZZETTI Mario. Nato nel 1905 a Gorizia, padre Alessandro. Impiegato. Arrestato a Gorizia il 14-6-1945.

108 - BEGGI Giovanni. Nato nel 1812 a Gorizia, padre Anselmo. Studente Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

109 - CITTA Carlo. Nato nel 1898 a Lecce, padre Achille. Impiegato. (2) Arrestato a Gorizia il 4-5-1945.

110 - SCHILACCI (SCHILLACI) Angelo. Nato il 13-8-1912 a Favarra (Agrigento), padre Giovanni. Sergente della milizia fascista a Canale. Nell'anno 1948 restituito all'Italia.

SCOMPARSI PRIMA DEL 1 MAGGIO 1945

1 - AMBROSI Egidio. Nato il 7-7-1926 a Sagrado, Gorizia, padre Antonio madre Maria Bernardis. Soldato della Vermacht, fabbro, impiegato. (9) Arrestato a Gorizia il 8-5-1945. Scomparso nei combattimenti con i partigiani attorno a Dornberk il 8-2-1944; elenco CRI deceduto.

2 - BADALINI Erminio. Nato il 2-9-1910 a Gorizia, padre Giovanni, madre Rosalia Sitar. Sorvegliante presso i lavori TODT, Guardia Civica, impiegato. (8) Scomparso il 4-5-1945. Arrestato dai partigiani a Bilja il 29-11-1944 assieme a Belli Renato.

3 – BELLI Renato. Nato il 9-7-1917 a Gorizia padre Carlo, madre Giuseppina Battistuta. Assegnato alla TODT, Guardia Civica, impiegato. (8) Scomparso nei dintorni di Bilja il 29-5-1945. Catturato nei dintorni di Bilja il 30-11-1944 assieme a Badalini Erminio.

4 - BLASIZZAAlfredo (Blazic Alfred). Nato il 16-11-1925 a Podgora (Piedimonte) padre Romano madre Teresa Bregant Soldato alla Wermacht, operaio. (7) Arrestato a Gorizia il 8-5-1945. Arrestato a Volcja Draga 1-3-1945.

5 - BUGOVINI Aldo (Bukovic)- Nato il 28-1-1923 a Gorizia, padre Eugenio madre Maria Zulian. Soldato della RSI. 62° Leg. GNR. (5) Ucciso a Vedrijan vicino a Quisca il 7-12-1943

6 - BURCHERI Cataldo. Nato il 24-6-1914 a San Cataldo (CL), padre Lorenzo, madre Pietra Pera. Carabiniere, Leg. CC Spalato. Scomparso nei dintorni di Spalato 30-9-1943.

7 – BENSA Basilio. Nato il 3-12-1885 a Gorizia, padre Giuseppe madre Francesca Bressan. Ferroviere, operaio. (4) Scomparso dalla VDV nei dintorni di Quisca (Oslavia) 27-1-1944.

8 - BISCARDI Rosario. Nato nel 1924 a Vittoria (Ragusa), padre Giovanni. Militare. (33) Nel giugno 1944 fu arrestato al ponte oltre l'Isonzo a Peuma.

9 - BOSCHIN Antonio (Boskin Anton). Nato il 22-1-1920 a Gorizia, padre Luigi, madre Giuseppina Leban. Soldato 4° Reg. MDT. Impiegato. (5) Catturato a Dornberg il 9-2-1945. Scomparso.

10 – CAUSER Egidio. Nato il 7-5-1925 a Monfalcone, madre Norma. Soldato 4° Reg. MDT. Operatore cinematografico. (5) Dopo il 8-9-1943 nel PFR. Scomparso il 18-4-1945 tra Lucinico e Mossa (Gorizia).

11 – CECHET Attilio. Nato il 15-3-1913 a Fogliano Redipuglia, padre Giuseppe madre Angela Stradner. Sergente RSI, marinaio. (6) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945, arrestato a Pola il 2-5-1945. Scomparso a Gorizia il 16-4-1945.

12 - CIGOLI Giuseppe (Cigoj Jozef). Nato il 4-10-1808 a Salcano, padre Giuseppe, madre Ana Komel. Muratore. (8) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Scomparso a Salcano.

13 - CINTI Giacinto. Nato il 11-5-1926, padre Amedeo. Carabiniere, MDT (5) Scomparso dal 1943 al 1945.

14 - CIUFFARIN Rodolfo (Cuferin Rudolf). Nato il 10-1-1887 a Gorizia, padre Giovanni, madre Francesca Blason. Veterinario (5) Scomparso il 12-5-1945. Caduto il 29-11-1943 a Smane presso Branik; nei dintorni di Ustje. Oggi il luogo della sepoltura è noto, ma non verificato (COMPLETARE).

15 - CLANCIS Severino (Klancic Severin). Nato il 25-3-1914 a Lucinico (Gorizia), padre Isidoro, madre Amalia Petterin. Soldato reparti RSI, stufaio. (8) Arrestato a Gorizia il 9-5-1945. Catturato a Dornberk il 8-2-1945.

16 - COCIANCIG Aldo (Kocjancic). Nato il 6-3-1925 a Gorizia, padre Francesco madre Margherita Jod. Operaio alla TODT, meccanico. (7) Arrestato a Gorizia il 1-6-1945. Scomparso nei dintorni dell'aeroporto il 4-4-1944.

17 - COOS Alfredo (Kos Alfred). Nato il 19-7-1908 a Lucinico (Gorizia), padre Andrea madre Giacomina Tombolan. Marinaio, operaio. (6) Arrestato a Piedimonte (Gorizia) 15-5-1945. Scomparso in Corsica il 15-10-1943.

18 - CULOT Giovanni (Kulot Ivan). Nato il 15-11-1914 a Gorizia, padre Giovanni madre Giovanna Strukelj. Militare. (7) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Scomparso in combattimento vicino Dragatus (Rep. HR) il 22-9-1942.

19 - CALLIGARIS Emilio. Nato il 29-8-1908 a Trieste, padre Emilio madre Giuseppina Batic. (2) Scomparso a Jamiano nel novembre 1944.

20 - CARATTI Rodolfo. Nato il 23-6-1892 a Reana del Roiale, padre Raimondo madre Teresa Griderotti. Ferroviere (4) Catturato a Gorizia il 29-6-1944.

21 - CHIAPULIN (Carletti) Margherita DONNA. Nata il 10-7-1908 a Gorizia, padre Martino, madre Maria Zigon. Cucitrice. (4) Catturata a Savogna il 7-4-1944.

22 - COCIANNI Luigi (Kocjancic Alojz). Nato il 30-11-1916 a Trieste, padre Luigi madre Francesca Sebovin. Impiegato comunale a Senbid (Podnanos). (4) Scomparso il 31-1-1943 in scontri militari in Jugoslavia.

23 - COLLINI Giuseppina – DONNA. Nata il 13-3-1898 a Gorizia, padre Luigi madre Elvira Bozic. Casalinga. (3) Catturata a San Mauro il 20-6-1944.

24 – COMELLI Agostino (Komel Avgust). Nato il 28-8-1920 a Kromberk (Gorizia), padre Luigi madre Agnese Poterzio. Soldato della RSI, marinaio. Studente (4) Catturato dai partigiani croati a Pola il 25-3-1944.

25 - CUMAR Mario (Humar Mario). Nato il 3-10-1914 a Gorizia, padre Ettore madre Maria Lasic. Guardia civica, impiegato (6) Catturato a Bilje il 29-11-1944.

26 - DANIELI Valentino. Nato il 21-2-1909 a Genova, padre Dario, madre Iride Mancini. Impiegato. (8) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Scomparso il 10-9-1945 a S. Pietro vicino Gorizia.

27 - DEGANO Riccardo (2). Nato il 15-2-1926 a Pasian di Prato, Udine, padre Giuseppe madre Elena Zaninotto. Ferroviere, operaio. (6) Arrestato a Gorizia il 1-5-1945. Portato via da Salcano il 9-2-1945.

28 - DEL ZOTTO Gerardo. Nato il 3-12-1924 a Manzano, padre Luigi, madre Maria Cao. Milite della RSI. (6) Arrestato a Gorizia il 27-5-1945. Arrestato dai Garibaldini a Trivignano Udinese il 27-4-1945, sepolto a Medea.

29 - DEL ZOTTO (nata Celli) Luigia. DONNA. Nata il 26-1-1923-a-Cormon (Gorizia) padre Arrigo madre Maria Cabas. Incinta al settimo mese (8) Arrestata a Gorizia il 27-5-1945. Arrestata Trivignano Udinese 27-4-1945 sepolta a Medea.

30 - DE MARTISSA Eugenio. Nato il 22-6-1916 a Gorizia, padre Ettore, madre Emma Giuseppina Zorzut. Caporale reparti della RSI, ferroviere. (8) Scomparso nel maggio 1945. Fatto prigioniero a Salcano il 6-12-1943.

31 - DE PIERO Angelo. Nato il 18-10-1917 a S. Nicola Manfredi (Benevento), padre Deodato, madre Antonia Ievolella. Sergente maggiore reparti della RSI. (6) Catturato a Gorizia nel maggio 1945. Scomparso a Gorizia il 13-9-1944.

32 – DILENA Bruno. Nato il 18-8-1920 a Mossa, Gorizia, padre Antonio madre Genoveffa Blason. Ferroviere. (4) Arrestato a Mossa il 2-5-1945. Catturato a Mossa il 28-2-1945.

33 – DOSSIO Alberto. Nato il 11-9-1922 a Monaco. Marinaio della X MAS. (4) Scomparso nel gennaio 1945 nei dintorni di Tarnova vicino Gorizia.

34 - DUCA Vladimiro (Knez Vladimir). Nato il 24-4-1910 a Caporetto, padre Antonio madre Amalia Matelic. Militare reparti della RSI. (3) Ucciso a Kamno vicino a Caporetto il 6-10-1943, sepolto.

35 – EPICURI Felice. Nato il 8-2-1899 a Padova. Impiegato postale. (5) Catturato a Salcano il 12-9-1943.

36 - FRANCHI Umberto (Franko Albert). Nato il 12-12-1914 a Gorizia, padre Giuseppe. Madre Giovanna Cumar. Caporale Reg. MDT, artigiano. Scomparso nei dintorni di Kromberk (Gorizia) il 2-3-1944.

37 – FURLAN Teodoro. Nato il 6-11-1917 a Moste (Lubiana) padre Metodio, madre Antonia Beltram. Tenente pilota aeronautica. (5) Catturato in casa a San Pietro vicino a Gorizia il 31-7-1944.

38 - FABBIO Idelberto. Nato il 16-1-1909 a Salerno, padre Giuseppe madre Anna Casabruti. Vice brigadiere di PS, Questura di Gorizia. (4) Catturato a Stara Gora vicino a Gorizia il 5-11-1944.

39 - FAGGIANI Ettore. Nato il 14-3-1911 a Portogruaro, padre Vincenzo madre Anna Tollon. Impiegato. (3) Catturato attorno a Gorizia il 31-12-1944.

40 - FRANCESCHINIS Giovanni. Nato il 23-7-1895 a Brasilia, padre Pietro madre Teresa Gregoratto. Polizia ferroviaria. (33) Catturato a Gorizia il 19-8-1944.

41 - FOIS Lucio (Fon Alojz). Nato 25-2-1929 a Caporetto padre Giacomo madre Maria Santa Giorgini (Gregoric). Soldato 4° Rgt. MDT. Studente. (5) Catturato a Peuma vicino Gorizia il 26-6-1944.

42 - GAIER Luigi Nato il 13-7-1904 a Gorizia, padre Leone, madre Maria Furlani. Soldato 4° reg. MDT. (7) Catturato vicino a Gorizia il 2-3-1944.

43 – GARGANO Sabino. Nato il 18-9-1926 a Barletta, Bari, padre Antonio madre Rosa Isernia. Soldato della RSI, inquadrato nella Wermacht (8) Scomparso in combattimento a Dornberk il 9-2- 1944.

44 - GHI Andrea. Nato nel 1815 a Sassari. Padre Bernardo. Insegnante. (5) Scomparso nel gennaio 1945.

45 – GIANNA Severino. Nato il 4-6-1924 a Foggia, padre Vincenzo, madre Maria Lucia Tamburo. Impiegato alla posta. (6) Preso a Gorizia il 19-8-1944.

46 - GUTIERREZ Stefano. Nato il 23-8-1916 a Sassari, padre Antonio, madre Maria Solinas. Studente. (7) Preso nei dintorni di Rence il 9-2-1945.

47 - GIANI Ferruccio. Nato il 15-1-1914 a Gorizia, padre Ermenegildo, madre ??? Soldato reparti della RSI, artigliere.

48 - GIANA Francesco. Nato il 24-5-1895 a Sannicandro Garganico (Foggia) padre Giovanantonio madre Rosa Pianabarca. Ferroviere. Assistente. (3) Scomparso a Gorizia, stazione Montesanto il 31-12-1944.

49 - GRIGNETTI Umberto. Nato il 20-4-1895 a Roma, padre Carlo Luigi, madre Virginia Pietrini. Capitano, impiegato. (3) Scomparso per fatti d'arma in Jugoslavia il 2-1-1944.

50 - GRINOVERO Giovanni. Nato il 26-9-1925 a Cividale (Cedad) padre Carlo Luigi, madre Anna Laurencic. Soldato 4° reg. MDT, panettiere. (33) Preso a Gorizia il 8-8-1944.

51 - HOIS Ugo. Nato il 1-7-1925, padre Agostino, madre Alice Stemlak. Soldato reparti polizia tedesca a Dornberk, studente. (6) Scomparso il 2-2-1945 in uno scontro con i partigiani a Prvacina.

52 - HAHN DE HANNENBECK Sergio. Nato il 8-2-1928 a Gorizia, padre Guido, madre Maria Figl Vojak 4° reg. MDT, studente, (4) Preso a Peuma (Gorizia) il 26-6-1944.

53 - IACH Giuseppe (Lah Jozef). Nato il 30-11-1904 a Dobravlje, padre Giuseppe. Partizan (7) Arrestato a Gorizia il 9-5-1945. Disperso 1943.45.

54 - ISOTTA Maria – DONNA. Deportata il 18-5-1943 la cerca la madre.

55 - LEOGRANDE Giovanni. Nato nel 1921, padre Giacomo. (5) Arrestato a Gorizia nel maggio 1945. Scomparso negli anni 1943-45.

56 - LICENI Radovano (Licen Radovan). Nato il 22-11-1921 a Branik (Gorizia) padre Giovanni madre Maddalena Dejuri. Soldato 4° Reg. MDT, artigiano. (5) Preso nei dintorni di Plezzo (Zaga-Srpenica) il 11-4-1944.

57 - LOVINI Francesco (Loviscek Franc). Nato il 8-1-1903 a Medana, padre Lorenzo, madre Maria Bon. Contadino. (6) Scomparso negli anni 1943 – 45. Il 30-10-1943 (ANPI).

58 - LIPPI Luigi (Lipicar ?). Nato il 4-5-1908 a Gorizia, padre Serafino, madre Orsola Zian. Guardia Civica (2). Preso a Gorizia il 29-10-1944,o 13-12-1944.

59 - LARUCCI Luciano. Nato il 7-12-1926 a La Spezia, padre Vittorio, madre Ada Cecchi. Partigiano brigate SAP Gorizia, studente. (4) Preso a Gorizia il 9-2-1945.

60 - LAZZINI Renata – DONNA. Nata il 4-7-1911 Isola di Cherso, padre Benedetto, madre Maria Mercedes Sablich. Insegnante, casalinga .(3) Morta in conseguenza di scontro militare nei dintorni di Doberdò il 30-7-1944, sepolta a Gabria (Gorizia).

61 – LODI Luigi, Nato il 22-8-1923 a Mantova. padre Umberto, madre Teresa Caravatti. Soldato 4° reg. MDT. (5) PNF, dal 4-3-1944 PFR. Preso oltre il ponte sull’Isonzo a Peuma 26-6-1944.

62 - LONGO Ugo. Nato il 10-4-1911 a Capodistria, padre Pietro, madre Anna Czerach de Eichenfeld. Capitano 23° reg. Fanteria, impiegato, dott. (3) Preso a Sempas il 30-9-1943, scomparso nella zona di Dol-Otlica.

63 - LUPI Carlo. Nato 8-7-1905 a Trieste, padre Carlo, madre Francesca Erbosi. Maresciallo dei rep. della RSI. (3) Scomparso in scontro vicino a Plava il 16-9-1944.

64 - MANFRIN Gino. Nato il 24-9-1927 a Rovigo, padre Ferdinando madre Maria Schiesaro. Soldato 4 reg. MDT, impiegato. (4) PFR dal 28-3-1944 Arrestato a Gorizia il 3-5-1945. Preso a Gorizia il 22-7-1944.

65 - MARCHI Jolanda – DONNA. Nata il 5-8-1922 a Piedimonte (Gorizia), padre Matteo madre Albina Sirk. Sarta. (5) Uccisa a Kojsko nel luglio 1944.

66 - MARCOCIC Luigi (Markocic Alojz). Nato il 20-6-1903 a Gorizia, padre Valentino. madre Teresa Ussai. Fotograto, meccanico alla fabbrica Volk. Scomparso a Merna il 2-12-1944.

67 – MATTEI Vincenzo. Nato il 21-1-1916 a Pisino, padre Giuseppe, madre Giovanna Blascovich. Finanziere. (7) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Scomparso in Jugoslavia dal 1943 al 45.

68 - MAZZATENTA Giorgio. Ufficiale della MVSN. (3) Scomparso oltre il ponte sull'Isonzo a Peuma il 2-5-l945. Ucciso al Ponte di Peuma Quando ??.

69 - MILOST Eugenio (Milost Eugen). Nato il 18-12-1881 a Salcano, padre Andrej madre Maria Komavlj. Ferroviere pensionato. (7) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945. Preso a Salcano il 25-5-1944. fucilato il 7-7-1944 (da chi ?)

70 – MUZZOLINI Leonardo Nato il 15-10-1891 a Billerio (Udine), padre Guglielmo madre Luigia Volpe. Alpino a Dornberk, partigiano brigata Garibaldi Natisone (5) Scomparso nei dintoroni di Gorizia maggio 1945. Scomparso in scontri tra Sempas e Lokva il 11-9-1944, collaborava con i partigiani.

71 - MAGRIS Sergio. Nato il 21-1-1926 a Trieste, padre Antonio madre Enrica Portoni. Partigiano delle Brigate Garibaldi Natisone, agente di PS a Gorizia (4). Caduto a Cerkno il 17-4-1945 e lì sepolto.

72 – MEDEOT Giovanni Nato il 9-9-1944 a Farra d'Isonzò (Gorizia) padre Luigi madre Maria Ballaben. Soldato 4° reg. MDT, manovale. (3) Preso a Corina il 7-2-1945.

73 - MICHELI (Turchi) Isa Nata il 25-8-1887 a Torrita di Siena, padre Antonio madre Orlandini Cangiolini. (3) Presa a Gorizia il 8-1-1944.

74 - MALANDRINI Romano. Nato i 15-3-1926 a Venezia, padre Giovanni, madre Elvira Banzat. (5) Soldato della RSI. (5) Preso a Jamiano il 21-4-1945.

75 – MARVIN Valentin Nato il 14-5-1907 a Gorizia, padre Valentino madre Matilde Remec. Artigiano. (3) Preso a Gorizia il 3-11-1943.

76 - MUZZOLINI Ivano Nato il 16-12-1923 a Billerio Mignano (Udine) padre Alberto. Finanziere, Contadino. (5) Arrestato a Dornberk il 22-6-1945. Scomparso in scontro tra Volcja Draga e Dornberk il 19-6-1944.

77 - NOVO (nata Battiston) Rina – DONNA. Nata il 14-7-1901 a Pordenone, padre Rodolfo, madre Tersina Villalta. Casalinga. (5) Scomparsa il 25-5-1945. Presa a Gorizia il 25-5-1944.

78 - Olivo Vittorio. Nato il 28-8-1908 a Rivignano. padre Sante madre Rosalia del Zotto. Cameriere, Guardia Civica (5) Preso a Bilje il 28-11-1944.

79 - PAULIN Luigi (Pavlin Alojz). Nato il 25-10-1910 a Gorizia, padre Pietro madre Maria Ursig. Guardia Carceraria?. Infermiere all’ospedale psichiatrico. Guardia Civica. (8) Preso a Bilje il 28-11-1944.

80 - PELLEGRINO Pasquale. Nato il 6-6-1908 a Falerna (Catanzaro), padre Vincenzo madre Rosanna Runca. Carabiniere. (8) Scomparso al Komando Mesto a Gorizia nel 1945. Scomparso a Dornberk il 25-3-1944.

81 – PERLA Giuseppe. Nato il 7-12-1920 a Teramo, padre Luigi madre Francesca Felice. Carabiniere. (7) Arrestato a Gorizia il 1-5-1945. Preso a Gorizia il 13-1-1945.

82 – PERSOGLIA Oscar (Persolja Oskar). Nato il 16-5-1925 a Poggio S. Valentino, padre Francesco, madre Katarina Valencic. Pompiere, meccanico. (5) Arreststo a Gorizia nel maggio 1945. Fucilato dalla VDV a S. Floriano (Gorizia) il 9-4-1945

83 - PAOLETTI Aldo (Pavletic). Nato il 9-8-1925 a Gorizia, padre Francesco madre Carolina Cociancig. Contadino. (33) Preso a Gorizia il 4-8-1944.

84 - PIEMONTI Giuseppe. Nato il 9-1-1906 a Cormons (Gorizia) padre Michele madre Caterina Grosar. Alpino, tenente, impiegato. (4) Caduto in combattimento attorno a Salcano 7-12-1943.

85 – PRIVITERA Alfio. Nato nel 1922, padre Francesco. Carabiniere. (3) Arrestato dai partigiani il 18-3-1945.

86 - PUERI Giorgio. Nato il 17-9-1923 a Trieste, padre Gustavo madre Adele Rudolf. Partigiano brigata S. Kosovel, insegnante. (2) Caduto negli scontri tra Nemci e Tarnova 15-12-1944.

87 - RONCA Danilo. Nato il 13-3-1913 a Gorizia, padre Giuseppe madre Caterina Zanichici. Vicebngadiere 4° reg MDT. (6) Ucciso sul Korada vicino Dolenie in Collio il 27-6-1944.

88 – RUFFEL(L)I Antonio. Nato il 21-3-1889 a Vilonits (Cechia) padre Francesco madre Maria Maier. ??? RSI, Impiegato. (5) Scomparso in scontri a Vertojba il 3-3-1944.

89 - RIZZOLI Luigi. Nato il 1-1-1920 a Camposanto di Modena, padre Adolfo, madre Elisa Morselli. Finanziere. (2) Scomparso il 14-5-1944.

90 – SCACCIANTE Arminio. Nato il 3-6-1912 a Ghirignano(Venezia) padreAngelo, madre Emilia Fabbiani. Carabiniere. (7) Preso a Gorizia il 4-11-1943 (motociclista preso nel ritorno da Aidussina a Gorizia.

91 - SOFFIENTINI Corrado. Nato il 21-10-1926 a Gorizia, padre Carlo, madre Maria Zaritz. Soldato 4° reg. MDT. Alpino, geometra. (6) Alle SS a Gorizia, preso a Volcja Draga; Preso attorno Dornberk 8-2-1945.

92 - SPEZZANO Giacomo. Nato il 18-8-1916 a Reggio Calabria, padre Giacomo madre Serafina Limardo. Agente PS a Gorizia. (3) Deportato da Gorizia nel maggio 1945. Scomparso 10-9-1944. Arrestato a Trieste 1-5-1944.

93 - SCAGLIA Guglielmo. Nato il 26-11-1898 ad Agrigento, padre Gaetano madre Giuseppa Lauricella. (3) Arrestato a Gorizia nel luglio del 1944

94 – SIVILOTTO Artusa – DONNA.(o no). Nata il 2-3-1915 a Komen padre Vittorio, madre Albina Zaccaria. Scomparsa da Gorizia nel dicembre del 1943.

95 - SPAZZALI Giuseppe Federico. Nato il 13-7-1919 a Untergerhoff (A), padre Giuseppe madre Luigia Setka. Interprete esercito tedesco. Operaio. (2) Arrestato a Vertojba nel dicembre 1944. Il più importante esempio del trattamento dei condannati dall'Ozna

96 - SUSSI Isidoro (Susic Izidor). Nato il 3-8-1912 a Gorizia, padre Ivan madre Francka Jelen. Ferroviere. (2) Scomparso a San Floriano, preso alla stazione di Montesanto 6-1-1944.

97 - TUREL Guerrino (Vojko). Nato il 30-6-1907 a Gorizia, padre Antonio madre Caterina Kulot. Sergente maggiore dei bersaglieri. (6) Arrestato a Gorizia il 3-5-1945 Scomparso in scontri attorno Gorizia il 31-9-1943.

98 - TURISANI Edi (Italo) nome partigiano Sergio. Nato il 7-5-1923 a Cormons (Gorizia) padre Odino, madre Anna Budin. Partigiano della brigata Garibaldi Natisone, lavorava nella TODT (5) Scomparso a Podmelce nel gennaio del 1945.

99 - TOMIN Dino. Nato il 22-2-1926 a Noventa (Padova) padre Anacleto madre Maria Crivellari. Soldato rep. della RSI, modellista. Preso a Monfalcone 17-1-1945

100 - TROIAN Sisino. Nato il 17-7-1936 a Grado, padre Antonio madre Domenica Marchesan. Soldato della RSI, alla polizia tedesca a Trieste, pescatore. (2) Scomparso a Jamiano il 30-4-1945. Scomparso a Jamiano tra il 20 e 27-4-1945.

101 – TORTUL Isidoro. Nato il 24-4-1908 a Farra (Gorizia) padre Francesco madre Amabile Biasiol Autista. (3) Preso a Gorizia il 1-12-1944.

102 - TRAVAN Carlo. Nato il 12-1-1896 a Gorizia, padre Carlo, madre Sofia Komel. Insegnante. (3) Scomparso a Gorizia per cause belliche il 12-9-1943.

103 – VOLPAT Orion. Nato il 25-11-1926 a Pola, padre Ernesto, madre Maria Copetti. Soldato reparti della RSI, alla Vermacht, studente. (7) Preso attorno a Dornberk il 28-2-1945.

104 - VENTURINI Augusta ( maritata Usaj) – DONNA. Nata il 18-12-1921 a Gorizia, padre Carmelo, madre Maria Fiorit, Filatrice. (4) Presa a Bilje (Rence) il 28-10-1943.

105 – VISIN Dario(Vizin). Nato il 10-10-1923 a Gorizia, padre Leonardo, madre Marcella Trampus, Partigiano Brigata Trieste, studente, impiegato, insegnante. (4) Scomparso attorno ad Aidussina nel novembre 1944.

106 - VITELLO Fulvio. Nato 8-11-1928 a Trieste, padre Francesco, madre Ada Boscarolli. Soldato della RSI, Alpino, studente. (3) Scomparso il 26-5-1944 attorno Dornberk il 26-6-1944 oltre il ponte sull'Isonzo a Peuma.

107 - VONCINA Andrea (VoncinaAndrej). Nato il 1-4-1928 a Gorizia, madre Marija Voncina. Soldato 4° reg. MDT, Carabiniere, studente. (4) Preso a Gorizia, oltre il ponte sull'Isonzo a Peuma 26-6-1944.

108 - WATT Luigi. Nato il 27-4-1883 a Gorizia, padre Luigi, madre Matilde Tosolin. Orologiaio. (4) Preso dai tedeschi ad Alsovizza il 20-11-1843.

109 - ZORZI ZEI Adriana (Zorznata Cej Adrijana) – DONNA. Nata il 25-1-1880 a Gorizia, padre Michele, madre Maria Ruzzier. Casalinga. (6) Uccisa attorno a Kojsko il 21-9-1943.

110 – ZORZI Gabriella (Zorz Gabrijela) DONNA. Nata il 24-3-1909 a Gorizia, padre Giuseppe, madre Zei Adriana. Insegnante. (5) Uccisa attorno a Kdisko 21-9-1943.

111 - ZORZIN Guglielmo. Nato il 20-1-1896 a Cormons, Brezzano, padre Antonio, madre Angela Anzelin. Ferroviere, meccanico. (8) Preso tra Mossa e Gorizia 28-1-1945.

112 – ZORGIA Ermenegildo. Nato il 23-9-1902 a Villa Estense (Padova), padre Giordano, madre Amalia Bagante. Sorvegliante. (4) Ucciso a Kojsko il 25-11-1943.

113 - ZAGAGLIA Giuseppe. Nato il 2-3-1907 a Padova, padre Vittorio, madre Vittoria. Soldato reparti della RSI, operaio. (4) Preso a Piedimonte (Podgora) 7-12-1943.

114 – ADDEO Giovanni. Nato il 24-8-1924 a Udine, padre Pasquale, madre Anna Amoroso. Soldato reparti della RSI, studente. (3) Preso dai partigiani a Dornberk il 9-2-1945.

115 - CAVALLO Salvatore. Nato il 22-6-1925, 0padre Fiorino. Militare. (3) Preso a Villa Montevecchio il 9-2-1945.

116 - FEDRI Carlo. Nato il 23-4-1917 a Trieste, padre Nicolò, madre Margherita Franceschini. Sergente Aeronautica della RSI, specialista elettricista. (4) Preso all’aereoporto di Merna (Gorizia) il 13-7-1944.

117 - FONZARI Franco. Nato il 11-11-1926 a Trieste, padre Sebastiano, madre Maria Marrenzi. Soldato reparti della RSI. Studente. (2) Ucciso a Ronca di Terzo di Aquileia 2-2-1945. Sepolto a Villesse.

118 - BEUZAR Francesco (Bavcar Franc). Nato nel 1920 a Rocinj, padre Andrea. Contadino. (2) Preso dai partigiani 2-3-1945.

119 – BIDUT Bruno. Nato il 11-12-1926 a Monfalcone, padre Francesco, madre Luigia Fiori. Meccanico. (3) Preso a Jamiano 6-2-1945.

120 – BIGERNA Otello. Nato il 5-10-1887ad Acquapendente (Viterbo), padre Luigi madre Chiara Tomazzini. Impiegato alla Prefettura a Gorizia, Udine (3) Preso a S. Pietro (Gorizia) 13-9-1943.

121 - BERTOLUSSI Rinaldo. Nato nel 1924. Soldato (2) Preso a Caporetto 8-3-1945.

122 - CAMOLESE Angelo (Mario, Giorgio). Nato il 28-8-1926 a Roncade (Treviso), padre Luigi madre Angela Tottolo. Soldato reparti della RSI (3) Preso a Gorizia il 8-2-1945.

123 - CANALESI Maria – DONNA. Nata nel 1926, padre Luigi. (2) Arrestata il 8-2-1945.

124 - CANTARUTTI Edoardo. Nato il 26-5-1882 a Cormons (Gorizia) padre G.Battista, madre Teresa Riz. Manovale. (4) Arrestato a S. Pietro (Gorizia) il 7-11-1943.

125 - CHEZZI Luigi (Chessa Luigi). Nato il 2-11-1882 a Boretto (Reggio Emilia) padre Giuseppe, madre Maria Segurotti. Artigiano. (4) Preso il 6-10-1943.

126 - COMEL Antonio (Komel Anton). Nato il 18-11-1921 a Gorizia, padre Mario, madre Narcisa Venuti. Aeronautica della RSI. Soldato. (3) Scomparso in scontri a S. Pietro (Gorizia) il 9-7-1944.

127 - CUMINI Bruno. Nato il 26-6-1926 a Campolongo al Torre (Udine), padre Luigi, madre Angelina Cantoni. Presso la polizia tedesca, guardia civica. (3) Fucilato dai cetnici il 8-2-1945 sepolto a ??.

128 – DI LENA Longino. Nato il 16-5-1906 a Campolongo al Torre (Udine), padre Antonio madre Antonia Lepre. Carabiniere Legione Trieste. (2) Scomparso in scontri a Trieste 31-12-1943.

129 - DIMARCH Valerio. Nato il 27-11-1911 a S. Vito al Tagliamento (Udine), padre Domenico, madre Regina Gasparin.

130 - DI MARCO Epifanio Finanziere. (2) Scomparso a Gorizia 2-3-1945

131 - FORESTAN Danilo. Nato 31-10-1926 a Vicenza, padre Giuseppe, madre Silvia Marinello. Bersagliere. (3) Preso a Santa Lucia d'Isonzo il 1-5-1945. Ucciso a Baska grapa nel luglio 1944.

132 - GANZER Oskar. Nato nel 1901. (2) Arrestato a Gorizia 27-1-1945. (da CHI??)

133 - LONGO Francesco. Nato a Gorizia, padre Nicola, madre Giuseppina Stolone. Castnik 4° reg. MDT. (2) Fucilato a Dolegna del Collio il 27-7-1944.

134 - MAZZOLI Oscar. Nato il 9-12-1926 a San Canzian d’Isonzo (Gorizia), padre Giovanni, madre Rosa Spanghero. Soldato reparti della RSI, incorporato nella polizia tedesca, studente (4) Fucilato dai cetnici a Lipa vicino Comeno il 8-2-1945.

135 - OLIVO Ugo. Nato a Cavezzano, Modena, padre Gioachino, madre Caterina Fort. Carabiniere, Legione Trieste. (3) Scomparso in scontri ad Aisovizza il 30-12-l943.

136 - PAGNUSSAT Mario. Nato nel 1921, padre Vittorio. Contadino. Preso a Morska il 14-10-1943.

137 – PAGNUSSAT Vittorio. Nato nel 1896, padre Giuseppe. Contadino (2). Preso a Morska il 14-10-1943.

138 – PERGOLIS Bruno. Nato il 3-4-1921 a Trieste, padre Michele. Soldato presso la polizia tedesca. (2) Preso a Kostanjevica sul Carso il 3-4-1945.

139 - RUPIL Luciano. Nato il 25-4-1925 a Cormons (Gorizia) padre Rodolfo, madre Maria Ermacora. Soldato della RSI, alpino Tagliamento, muratore. (2) Preso a S. Giovanni al Natisone il 7-12-1944.

140 - STORNI Giovanni. Nato il 18-2-1926 a Ronchi dei Legionari Madre Elisa. Presso la polizia tedesca, operaio. (3) Fucilato a Lipa vicino a Comeno il 8-2-1945.

141 - TOPLICAR Ladislao (Toplihar Ladislav). Nato il 18-2-1920 a Gorizia, padre Ladislao, madre Maria Cej. Soldato della RSI, inpiegato. (3) Ucciso a Kojsko tra il 4 e 7 luglio 1944.

142 - VISINTIN Oddone. Nato il 26-10-1927 a Gorizia, padre Carlo madre Franscesca Skoda. Soldato del 4° reg. MDT, studente. (4) Preso a Gorizia, oltre il ponte sull'isonzo a Peuma il 28-6-1944.

143 – CABAS Bruno (Cabras). Nato il 13-5-1926 a Udine, padre Isidoro madre Maria Fonzar. Carabiniere, soldato del 4° reg. MDT. (3) Ucciso a Gorizia al ponte sull'Isonzo.

144 – GALLAVOTTI Felice. Nato nel 1908 a Arpino (Frosinone), padre Giuseppe. Ingegnere, impiegato a Udine. (2) Scomparso a Villanova dello Iudrio il 2-12-1944.

145 – MAREGA Avvelino. Nato il 15-6-1914 a Trieste, padre Giacomo, madre Maria Bizjak. Bersagliere, soldato della RSI. (3) Arrestato a Caporetto il 1-5-1945 Scomparso attorno a Caporetto nell’aprile 1944.

146 - GIARDINA Vincenzo. Nato il 12-5-1926 a Trieste, padre Angelo, madre Orsola Brajkovic. Vojak Shutzpolizei, PS, studente. (2) Arrestato a Jamiano (Gorizia) il 6-5-1945. Fucilato a Lipa vicino Comeno il 6-2-1945.

147 - PIZZUTTI Emilio (Ennio). Nato il 16-4-1923 a Salerno, padre Amedeo, Guardia PS in servizio a Monfalcone. (2). Arrestato a Monfalcone il 1-5-1945. Scomparso a Monfalcone 24-4-1945.

148 - DI FALCO Salvatore. Nato il 14-4-1924 ad Agrigento, padre Gerlando, madre Maria Carmela Mantegna. Agente PS alla Questura di Gorizia. (3) Preso a San Pietro (Gorizia) il 30-6-1944.

149 - PISCOPELLO Amleto. Nato il 27-2-1923 ad Aliste (Lecce), padre Eugenio, madre Amalia San Martino. Agente di PS alla Questura di Gorizia (2) Scomaprso in scontri militari a Gorizia il 27-4-1945.

Appartenenti ai Domobranzi

1 - BEGUS Rodolfo (Begus Rudolf) Nato il 20-2-1909. Nemska Rut. Caporale alla postazione di Caporetto Senat a Tolmino il 17-5-1945, il 21-5-1945 mandato al battaglione kazenski ?? presso il Komando Mesto ad Aidussina 107.

2 - CRALI Antonio (Kralj Anton) Nato nel 1905 a Canale. Alla Gestapo a Gorizia, disertore. Arrestato 10-6-1945.

3 - GERBEC Riccardo (Gerbec) Nato il 16-8-1906 a Rocinj. Guardia alla postazione di Grahovo ob Baci.

4 – GERBEC Andrea (Gerec Andrej). Nato i 22-11-1925 a Rocinj. Guardia alla postazione Grahovo ob Baci

5 - HLADNIK Anton. Nato il 4-4-1928 a Krizna gora di Aidussina. DMB ad Anhovo. Condannato a 15 anni libertà vigilata con lavori forzati il 7-8-1945.

6 - HVALICA Giuseppe (Jozef). Nato il 16-2-1926 a Rocinj. Guardia alla postazione di Grahovo ob Baci.

7 – JUG Antonio (Anton) Nato il 1-6-1928 Guardia alla postazione di Caporetto.

8 – JUG Valentino (Valentin). Nato il 12-2-1928. Guardia alla postazione di Caporetto.

9 - JUG Hilarij. Nato il 6-1-1924. Guardia alla postazione di Caporetto.

10 - KOGOJ Francesco (Kogoi Franc). Nato il 24-11-1918 a Rocinj. Sergente alla postazione di Grahovo ob Baci.

11 – KOGOJ Bruno (Kogoj). Nato il 15-10-1927a Rocinj. Guardia alla postazione di Grahovo ob Baci.

12 - KEMPERLE Lodovico (Ludvik). Nato il 16-8-1911 a Nemski Rut. Guardia dei Domobranzi postazione di Tolmino. Arrestato il 1-6-1945. Senat a Tornino 17-5-1945.

13 - KEMPERLE Giustino (Justin). Nato il 6-10-1924 a Nemski Rut. Guardia DMB. Arrestato il 1-6-1945. Senat a Tolmino 1-6-1945.

14 - LEBAN Giovanni (Ivan). Nato il 16-12-1909, a Prapetno (Tolmino). Guardia alla postazione di Tolmino. Mandato al penitenziario a Maribor il 3-10-1945, condannato a morte, la sentenza non era ancora pravnomocna.

15 - PODREKA Antonio (Anton). Nato il 17-6-1926 a Volce. Caporale alla postazione di Tolmino.

16 - PRESEN Karel. Nato il 26-10-1925 ad Avce, padre Stefano. Scomparso i primi giorni del maggio 1945 nella selva di Tarnova assieme a Gorjup Stefano di Avce.

17 - SAMEC Albino (Albin). Nato il 1-3-1926 a Canale. Guardia alla postazione di Caporetto. (5) Arrestato a Gorizia il 2-5-1945.

18 – SNIDERSICH Agostino (Znidersic Avgustin). Nato il 28-2-1904 a Morska di Canale, padre Antonio. Comandante della postazione di Grahovo. Arrestato a Gorizia il 5-5-1945. Inviato alle carceri giudiziarie della Prisilna Delavnica (Lubiana) con il n. 1726 il 20-5-1945 n. 876

19 - SULIGOI Bruno (Suligoj). Nato nel 1927, padre Peter. Nei Domobranzi a Gorizia (6) Scomparso il 1-5-1945 n. 890.

20 – SULLIGOI Pietro (Suligoj Peter). Nato il 26-6-1905 a Canale, padre Antonio. DMB a Gorizia, operaio. (7) Arrestato a Rocinj il 8-6-1945. Inviato alla ??? maschile a Maribor il 3-10-1945 n. 892.

21 -TINTA Francesco (Franc), Nato nel 1921, padre Giovanni. DMB, soldato. (6)  Preso 4-5-1945 n. 940

22 – VUGA Dogomiro (Dragomir). Nato il 15-1-1927 a Rocinj, padre Ivan. Guardia alla postazione di Caporetto. (5) Scomparso a Gorizia nel maggio 1945 n. 996.

23 - BUBBOLA Giuseppe. Nato nel 1926 ad Aidussina DMB a Gorizia. (2) n. 1075.

24 - KRAPEZ Anton. Nato il 9-6-1921. Guardia alla postazione di Tolmino n. 1097.

25 - GORJUP Antonio (Anton). Nato nel 1927, padre Antonio. Caporale alla postazione di Tolmino. (2) Scomparso il 1-5-1945 n. 1171.

26 - LESKOVIC Dusan. Nato il 28-9-1922 a Lubiana. DMB ad Anhovo. Giustiziato il 16-7-1945 a Vipacco n. 1348.

27 - MEDVED Franc. Nato nel 1904 a Masore Cerkno. DMB ad Anhovo. Condannato a morte 21-9-1945, la sentenza non era ancora ?? esecutiva? n. 1347.

28 - RAKAR Alojz. Nato il 14-9-1924 a Sent Lovrenc na Dolenjskem. DMB ad Anhovo. Giustiziato 16-7-1945 a Vipacco n. 1349.

29 - NOVAK Ivan. Nato il 12-10-1917 a Lubiana. DMB ad Anhovo. Giustiziato a Vipacco 16-7-1945 n. 1350.

30 – LUKAN Janez. Nato il 7-12-1927 a Rovte pri Logatec. DMB ad Anhovo Giustiziato a Vipacco il 16-7-1945 n. 1351

31 – ERZEN Ludvik. Nato il 29-6-1925, a Luce di Skofja Loka. DMB ad Anhovo giustiziato a Vipacco il 16-7-1945 n. 1354

32 – ZGAVEC Franc. Nato il 2-10-1925 a Jelicni Vrh di Idria. DMB ad Anhovo. Giustiziato a Vipacco il 16-6-1945 n. 1353.

33 – LEBAN Jozef. DMB a Anhovo. Giustiziato a Vipacco il 18-7-1945 n. 1354.

 


LA STORIA
NEL GORIZIANO

Le prigioni e le foibe alla fine della guerra

     L’orientamento nei confronti della popolazione italiana alla infine della guerra è stato ripartito in due parti. Una parte era approdata nella collaborazione con gli occupanti tedeschi (con questi si è avuta anche la più sconveniente comparazione con i collaborazionisti sloveni) dall’altra parte invece erano le formazioni antifasciste, le quali erano state organizzate dal CLN (Comitato di Liberazione Nazionale Italiano di Resistenza), aderenti agli alleati occidentali e tra questi anche degli sloveni.
      Per ambedue le parti la comune caratteristica era stata quella, che avevano difeso il confine stabilito a Rapallo e che si erano difesi anche per la concreta paura della così nominata pericolosità slava. Quando si avvicinava la fine della guerra i circoli collaborazionisti avevano offerto la collaborazione al CLN per combattere uniti contro gli Slavi, tuttavia fino a ciò non si era arrivati.

      La richiesta del CLN della Venezia Giulia per preservare il confine stabilito a Rapallo però era impossibile anche qualsiasi intesa con il Movimento di Liberazione Sloveno. Verso la fine della guerra a causa dei confini ambedue erano diventati nemici.
      L’orientamento della popolazione della parte italiana era contraria all’occupazione jugoslava ed aveva accolto l’esercito jugoslavo come avversario, ed ancora separatamente, perché erano stati secondo la loro opinione nell’armata jugoslava, la quale era arrivata a Gorizia, anche dei non sloveni, dunque degli "Slavi balcanici".
      Il reparto di Skofja Loka, e la brigata Preser, la quale quel 1° maggio aveva liberato Gorizia, e il reparto Brisko-Benes, il quale aveva ripulito l’isontino superiore, erano arrivati nella Venezia Giulia come vincitori ed anche come vendicatori.
      Non appena era stato necessario avevano ripristinato le autorità ed il potere.

      L’autorità dei partigiani sloveni e il potere era stato gestito dall’OZNA e dall’esercito jugoslavo, autorità che sarebbe stato meglio fosse stato una amministrazione civile, naturalmente parallelamente con la struttura, con la quale si era ricostituita in Slovenia. Avrebbero formato persone favorevoli a quella liberazione.
      Malgrado la preparazione politica nei primi giorni dell’occupazione era prevalsa la logica militare. Subito dopo che le autorità jugoslave di occupazione arrivarono al potere avevano iniziato con la repressione, con gli arresti e nel modo come rispettivamente è nominata la pulizia.
      Tuttavia è necessario richiamare simultaneamente all’attenzione, che questa pulizia aveva preso origine in armonia con le direttive impartite da Edvard Kardelj: "Ovunque pulire, tuttavia non su una base nazionalistica, bensì sulle basi del fascismo."

      Poi si era davvero arrivati fino a commettere anche degli errori. Tuttavia con una facilità categorica rifiutiamo la pubblicità di una parte di italiani, soprattutto di quella parte che si colloca politicamente a destra, i quali sostengono, che vi sono stati dei cittadini, i quali vennero arrestati e tutti trucidati, carcerati e giustiziati soltanto perché erano Italiani.
      "La pulizia" l’avevano fatta tra le file dei fascisti, per questo dunque avevano voluto il tutto, e non hanno accolto l’armata jugoslava come liberatrice, ed ancora se gli altri, a dire il vero gli antifascisti, i quali ancora non si erano accordati con l’annessione della Venezia Giulia alla Jugoslavia (CLN).
      Fra di loro vi erano stati anche degli sloveni, rispettivamente quelli, i quali erano tali in quanto provenivano o meglio erano i discendenti da dei genitori che erano per nascita sloveni attraverso l’ordine dell’OZNA e delle autorità militari gli arresti eseguiti dalle unità militari e di polizia in base a degli elenchi, che erano già stati preparati e questi venivano volta per volta completati.

      Per la provincia di Trieste erano stati serbati e preservati parecchi elenchi, cosa che non fu fatta anche per il Goriziano. Per lo meno fino ad ora questi non sono stati trovati. Dall’archivio dell’OZNA, il quale è tenuto in serbo dal Ministero degli Affari Interni a Lubiana è chiaro ed evidente, che questi elenchi erano stati preparati già nell’autunno del 1944 "E(epurazione)1" e "E2" e sulla base di tali elenchi presso a poco la metà degli sloveni, sarebbero più tardi scomparsi senza lasciare traccia. Gli arresti erano iniziati il 2 maggio 1945; quelli maggiori, di massa si erano svolti fino al 10 maggio, e continuarono ancora fino al 12 giugno 1945, allorché era stata stabilita la linea di demarcazione fra le zone A ZVU e B VUJA.

Gli arrestati li possiamo con facilità ripartire in due gruppi, ed a dire il vero fra gli appartenenti ad unità armate e civili. Dalla parte delle unita armate erano compresi gli appartenenti del battaglione bersaglieri Mussolini, i quali negli ultimi giorni della guerra furono fatti prigionieri nell’Isontino superiore, alcuni alpini del battaglione Tagliamento, fra questi quando vi era stata (per le differenti condizioni a Trieste) fra di loro un numero minore di finanzieri, poiché qualche tempo prima della fine della guerra erano stati trasferiti a Udine.
      Carcerati erano stati anche dei carabinieri e degli appartenenti al quarto reggimento della Milizia per la Difesa Territoriale, anche quelli, i quali si erano scontrati con i cetnici a Vipolzah il 30 aprila 1945. In questo gruppo erano stati in tal modo giudicati anche gli appartenenti alle unità paramilitari (i custodi nelle prigioni, e due pompieri) le unità di polizia, soprattutto gli agenti delle Qesture.
      Gli appartenenti delle unità militari erano stati regolarmente senza una sentenza giudiziaria inviati attraverso i campi per la selezione di Aidussina e di Idria nei campi di concentramento per i prigionieri di guerra a Borovnica e da questi la maggioranza degli internati erano stati più tardi convenientemente rilasciati e rispettivamente avevano avuto grandi possibilità, per sopravvivere. Questo però non è valso per la parte dei carabinieri (Tonarelli) e gli agenti di pubblica sicurezza.
      Tutti gli enumerati simboleggiavano lo Stato Italiano. Alcuni erano stati colpevoli dei crimini fascisti, non possiamo però con questo generalizzare. Tutti non sono stati colpevoli nemmeno secondo le rigorose misure di prevenzione, che erano valse alla infine della guerra.

In questo ultimo gruppo erano compresi anche gli appartenenti ad unità militari slovene e cetniche. A riguardo degli elenchi degli arrestati, i quali erano stati inviati dal senato del tribunale militare presso il comando del dipartimento militare di Gorizia con l’autorizzazione dell’OZNA presso il Comando Posto di Gorizia il 10-5-1945 (il primo documento conservato di questa sorte) è stato nella prigione del tribunale militare di 64 persone, le quali erano state distribuite in 4 gruppi:

1. nel primo gruppo erano compresi gli appartenenti alle forze armate italiane (i repubblicani, i militari fascisti, la milizia, i carabinieri) e gli impiegati statali,

2. nel secondo gruppo erano i domobanzi attivi, i cetnici e i nedicevi,

3. il terzo gruppo comprendeva i membri del partito fascista d’Italia,

4. nel quarto gruppo dunque tutti altri, dove sono indicate 21 persone.

Per quanto concerne gli elenchi i giudicati dei due ultimi gruppi appartenevano alla categoria dei civili.
      Con quali persone avevano formato la categoria dei civili, meglio lo si mette in evidenza con l’aiuto del elenco C (deportati civili) che il dr. Slibar direttore della commissione per l’amministrazione politica per il circondario Goriziano aveva fatto pervenire al direttore della commissione per l’amministrazione politica presso il PNOO per il Litorale a Trieste dr. Stanko Peterin nel maggio del 1946. L’elenco conta 274 nomi, in esso però vi erano le seguenti rubriche:

      1. luogo e data di nascita (144 nati a Gorizia 34 nella Venezia Giulia, 67 in Italia, 7 in Austria, 2 in Germania, uno in Cecoslovacchia …)
      2. data e luogo degli arresti (la maggioranza nella propria casa, altri in strada, i mobilitati obbligati a farlo erano 16)
      3. professione (78 impiegati, 13 professori, 6 barbieri, 10 autisti, 10 ferrovieri, 10 direttori, 6 portinai …)
      4. da chi furono arrestati (111 degli arresti furono eseguiti dall’Ozna).
      5. il nome di chi aveva fornito le informazioni e l’indirizzo dell’informatore.

Molto spesso si nomina, che era stato arrestato come squadrista, e presso a poco per tutti era scritto, che erano stati membri del PNF in seguito PFR (intere citazioni, da quando erano stati membri) della MVSN, dell’Ovra, peggio di tutti erano valutati i collaboratori con le autorità tedesche di occupazione.

Quante persone avevano arrestato, sarebbe probabilmente difficile determinare con esattezza, da questo poi difficile, determinare quanti di questi sono stati giustiziati e quanti di questi sono scomparsi. Una grande parte degli arrestati venne rilasciato già a Gorizia nella prima metà di maggio, un’altra parte già nel giugno (da Aidussina e da Borovniza), poi in agosto dopo in base all’amnistia, alcuni poi per la cessazione della pena negli anni successivi.
      Quelli, i quali non avevano una fissa residenza nella provincia di Gorizia, erano stai poi tramite per la via più breve respinti in Italia-su di loro non vi sono dati indicativi.
      Parte degli arrestati era stata uccisa già nei primi giorni degli arresti. Per quanto concerne la conservazione dei dati, dei verbali, delle dichiarazioni, della testimonianze (anche a giustificazione degli arrestati-INZ) è possibile affermare, che la maggioranza degli arrestati erano stati, nominati come civili, furono interrogati e poi con un veloce procedimento condannati a morte oppure ai lavori forzati.
      Coloro che erano politicamente sospettati erano ti inviati alle prigioni di Aidussina, Vipacco e Lubiana.
      Fino ad ora non abbiamo trovato nessun documento, il quale possa direttamente testimoniare sulla condanna a morte, senza dubbio dunque avevano una volta constatare, che le prove quelle scoperte all’archivio del Ministero Italiano per gli Affari Esteri (Spazzali, Quale storia, 1992). Sulle condanne a morte avevano dalle prigioni del goriziano (caserme, scuole, castelli, spazi nelle cantine dei Comandi Mesta dei luoghi) con i camion li trasportavano fino a Preserij e da lì in tre baratri: in quello di Podgomilo nei pressi di Grgarju, e nei due Cvetrez e Zalesniko nei pressi di Trnova.
      Con il baratro Robovi avevano messo termine alle uccisioni. Dalle disposizioni rilevate dalle fonti disponibili è chiaro ed è evidente, che il 6 maggio avevano iniziato a trasportare i domobranzi e questi li avevano portati via ancora per intere settimane. Tutti i rimanenti li avevano trasportati fino ad Aidussina e Idria e ciò avvenne fino al 20 di maggio, fino quando cioè, come si è detto innanzi, non era stata chiaramente posta la demarcazione che aveva segnato il confine Giuliano che ripartendolo nella Zona A e B.

      Il 18 maggio non si sa dove avevano trasportato via i ricoverati dall’ospedale militare del Piccolo seminario di Gorizia. Anche ad Aidussina si era arrivati fino alle condanne a morte, il che dimostra la scoperta delle fosse comuni (dove molto probabilmente avevano trovato sepoltura i carabinieri di Gorizia) e nelle due voragini nei pressi della vecchia strada di Monte Nero - Idria.
      I rimanenti li avevano trasportati a Lubiana, dapprima alle carceri giudiziarie, in seguito nelle prigioni dell’OZNA. Una parte di questi furono condannati dal tribunale militare a differenti pene detentive, alcuni di questi però erano scomparsi non si sa dove il 24 dicembre, il 31 dicembre 1945 e il 6 gennaio 1946.

      Morivano anche nei campi di concentramento per i prigionieri di guerra a causa della cattiva sanità e per le condizioni igieniche, ed anche nell’ospedale di Skofia Loka.
      Già innanzi abbiamo nominato, che tutti i giustiziati non erano stati coinvolti o gravati dai crimini attribuiti ai fascisti, perciò per il baratro nel bosco di Tarnova e molto difficile e pesante giustificare ancora, per equità e diritto, le uccisioni avvenute frettolosamente nei giorni del 1945/46.
      Nel maggio del 1945 è stato il momento della gioia per la liberazione, il tempo della vittoria sul nazifascismo, nello stesso tempo però anche il momento della vendetta per i militari uccisi e per i caduti anche per la liberazione di Gorizia.

                                                                      Natasa Nemec

         Dal dossier di Zdenko Zavadlav "Partizani, Obvescevalci, Jetniki"

 

 
*******************
... Un popolo che servilmente si presta a dimenticare segmenti rilevanti della propria storia, e se ne compiace, non rappresenta una comunità destinata a morire ma un collettivo gravemente deviato. Culturalmente, moralmente e civilmente già morto ...
             Guido Deconi

… è nato il Partito Democratico, il sogno Moro-Berlinguer (infidi artefici del criminale trattato di Osimo) s’è compiuto.
I neo-comunisti, i neo-cathocomunisti (eredi di Giuda Iscariota), i neo-radicali ed altri nei, cementati da ogni sorta di perversioni, e senza un leader condiviso, stanno confezionando il pacco da offrire a quel segmento del corpo elettorale che ingloba i masochisti, i profeti del mal comune mezzo gaudio e tutti coloro che vogliono e godono di essere delusi …
            Guido Deconi

Oltre che alla Casta dei politici ci si dovrebbe soffermare soprattutto
sulla Corporazione che comprende tutti coloro che godono di qualche
privilegio che al singolo elettore è precluso. A partire dal Quirinale,
passare per il Clero, e per tutti i livelli della Magistratura e della Giustizia fino ad
arrivare al Giornalismo, alla Stampa e all'Istruzione e poi proseguendo, giungere agli Albi, alle Licenze
ed ai Favoritismi.
            Guido Deconi

se hai un sogno da realizzare non scervellarti immaginando come dovrebbe apparire per essere perfetto. La prima cosa che devi fare e quella di svegliarti ed agire, perfezionamenti e migliorie vanno fatte in corso d’opera
              Guido Deconi

… se per ciò che concerne la difesa dei diritti umani l’Italia è una pattumiera,
l’Unione Europea, specialmente dopo l’inclusione dei paesi neo comunisti va considerata il letamaio di un porcile …
             Guido Deconi

quando un singolo individuo o le comunità di un qualsiasi Paese subiscono un’ingiustizia da parte del proprio Stato o da un altro Stato oppure da una loro complicità ed a questi non è stato messo a disposizione alcun strumento legale per ottenere giustizia, sia l’individuo che le comunità, hanno il diritto, anzi il sacrosanto dovere di organizzarsi in modo tale da farsi giustizia da soli. Tutte le Istituzioni di tali Stati e chi le rappresenta vanno considerati lercia spazzatura …
              Guido Deconi

...siano gli psichiatri ad esprimere giudizi sul comunismo e sul cathocomunismo i politici e gli storici non sono sufficientemente idonei ...
              Guido Deconi

... non essere mai taccagno, avaro e spilorcio, sii sempre generoso, prodigo, di buon cuore, altruista e magnanimo. In ogni occasione fai sempre al prossimo tuo tutto quello che lui vorrebbe fare a te ma faglielo prima ...
             Guido Deconi

... anche con la ras- segnazione cristiana che pare sia la più efficace si superano veramente bene e con disinvoltura solamente le sventure e le disgrazie che toccano agli altri ...
             Guido Deconi

  ... durante tutta la vita è bene  tentare di tutto, il dramma peggiore è quello di essere sempre schivi.
Andare fieri e magari orgogliosi del proprio scetticismo inconcludente è la  più grave tragedia che possa capitare ad un essere umano ...
             Guido Deconi

... se senti qualcuno dire che lasciare questa valle di lacrime è una vera e propria liberazione, rispondi:
sarà probabilmente vero ma io qui ci piango così bene e per me anche il solo poter piangere è una cosa meravigliosa ...
             Guido Deconi

   Inserire qui le informazioni sul copyright o sulla proprietà.
Responsabile del Sito Deconi dr. Guido esule parentino.

   
Inviare a isfida-wolit@tiscali.it un messaggio di posta elettronica contenente informazioni, precisazioni, domande o commenti su questo sito.
Aggiornato il: 24-09-07.